Tag Archives: Fatima Trotta

Made in Sud (terza stagione) 9 settembre 2013

10 set
e se mettiamo due San Gennaro? ah ah ah!

e se mettiamo due San Gennaro? ah ah ah!

Made in Sud ricomincia da dove era terminato. La puntata del 9 settembre ha totalizzato 592.000 spettatori e uno share dell’8,33%, Gigi e Ross hanno iniziato con battute generiche sulla crisi che potevano essere dette anche negli anni 70 (nel giorno in cui si discute l’interdizione di Silvio Berlusconi). Poi una battuta sul seno di Fatima Trotta (la numero 37.987.712) escono 2 San Gennaro (bisognerebbe scrivere un trattato su come si ricicciano le stesse cose con variazioni minime). Esce Alessandro Bolide con “ma che me ne fotte” (in questo post è spiegato il motivo per cui esistono i tormentoni).

Poi Marco della Noce, Larsen; il terronometro del Prof Fischetti; I Ditelo Voi – Gomorroidi (tormentoni e calembour a raffica); Lello Musella fa il cazzarometro (mix tra S. Gennaro e Fischetti, bisognerebbe scrivere un trattato su come si Continua a leggere

ecco a cosa servono i tormentoni

4 set
Seghedé seghedé, seghedé seghedé

Seghedé seghedé, seghedé seghedé

In due video postati su Facebook, si può evincere a cosa servano i tormentoni, soprattutto a entrare nella testa dei bambini o dei giovani in senso lato. (guarda il primo video); (guarda il secondo video), tutti e due caricati sulla fan page di Fatima Trotta.

Nel primo una bambina ripete il tormentone di Mariano Bruno “a cett, cett, a cett, cett”; nel secondo un bambino un po’ più grandicello, ripete i tormentoni di un altro comico di Made in Sud, Gino Fastidio (utto bbene? sta bbene… tastierino robbotronico). In sottofondo l’adulto che suggerisce le battute al pargolo.

E’ un bene? E’ un male? Nessuno dei due. Ogni generazione ha avuto i suoi tormentoni. Chi ha una 50ina d’anni ricorderà “e tutt’dntratt il coro” oppure “la carta d’indirindà”, eccetera. Comunque a questo servono i tormentoni. L’unica differenza è che ai tempi, la tv cercava anche di “acculturarci”, di darci anche delle badilate di senso civico. Per esempio un capolavoro come “Storie della Camorra” sceneggiato Rai del 1978:

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Made in Sud, la prima serata del 13 giugno 2013

14 giu
Gregoraci Fischetti Trotta

Gregoraci Fischetti Trotta

La seconda volta di Made in Sud nella prima serata di Rai 2, il 13 giugno 2013, ha fatto 1.968.000 telespettatori per uno share del 8,51%. Vediamo i contenuti: Gigi e Ross presentano la crisi interpretata da Lello Musella; Sigla; Gigi e Ross salutano Alemanno (sale Marino)Mariano Bruno – a certo certo; I Ditelo Voi – Gomorroidi (dove li prendi tutti questi termini? a Roma, alla Stazione Termini); Pasquale Palma – identità; il professor Fischetti che parla delle variazioni della parola Uocchie (occhi); Alessandro Bolide a schiaffo. Fatima Trotta presentata come scamorza, vestita in bianco, solite battute offensive +  Salvatore Gisonna – c’è posta per te.

Michael Bublè – Francesco Cicchella + traduttore Vincenzo de Honestis: bye bye a sister – salutami a soreta (che faceva parte del repertorio di Manzoeto e Pezzella) esce San Gennaro – Giustiniani; Elisabetta Gregoraci che sbrocca in calabrese; Enzo e Sal – l’incazzatore personalizzato; Salvatore Gisonna ha perso la bicicletta; Maurizio Battista da Roma, monologo super classico sulla moglie che rompe le scatole (e qui potevano esserci Migone o Pucci o altri) Battista interagisce col portiere del Napoli Morgan De Santis tra il pubblico; Gigi e Ross poesia offensiva su Fatima; Tony Figo – Antonio D’Ursi (che imita anche Michael Jackson + Gregoraci – Tonya Figa + Mariano Continua a leggere

Made in Sud, la prima serata del 6 giugno 2012

7 giu
Fatima, Gregoraci, Fischetti Soffusi di luce...

Fatima, Gregoraci, Fischetti Soffusi di luce…

Made in Sud in prima serata, in diretta dall’Auditorium del Centro Produzioni Rai di Napoli, del 6 giugno ha totalizzato 2.251.000 telespettatori per uno share del 9,21%. Numeri ottimi per la prima serata (quasi da Colorado, intanto Colorado Remix in contemporanea su Italia 1 si è fermato a un debole 7.81% di share). Gradinata da stadio, spazi ampi, grande emozione, faretti ovunque simili a quelli che infestavano gli show di Panariello, Zalone, Fiorello.  Vediamo i contenuti: aprono Gigi e Ross parlando della crisi; ospite Lello Arena che saluta e si vedrà più avanti; Lello Musella fa il segnale orario; Alessandro Bolide (ma che ce ne fotte); Mariano Bruno a certo certo; Pasquale Palma con l’identità.

Fatima Trotta presa di mira, esce pure San Gennar0 – Giustiniani, Musella orario 2; il professor Fischetti; Salvatore Gisonna, c’è posta per te; Nello Iorio nonno moderno, monologo sugli aerei, Elisabetta Gregoraci (esce ancora San Gennaro); Mariano Bruno (prendo il draghetto per Ischia); Marco della Noce – Larsen il microfonista, di nuovo Gisonna; Cicchella Bublè + De Honestis traduttore; Gag con Mariano Bruno vestito da Continua a leggere

Made in Sud, puntata del 27 maggio 2013

28 mag

Nello IorioL’ultima puntata di Made in Sud (ma ne sono previste due in prima serata il 3 e 6 giugno e riprenderà a settembre al lunedì in seconda serata) ha realizzato un buonissimo 877.000 telespettatori con 9,81% di share. Insomma, il successo è abbastanza evidente. Vediamo i contenuti: aprono Gigi e Ross con l’apologo sociale Nord – Sud;  Nello Iorio, Nonno Moderno che interagisce con le suddine; Mariano Bruno a certo certo (gioco di parole Chieti – Chiedi); San Gennaro – Giustiniani; Gino Fastidio la mosca; Larsen Marco della Noce (in 6 minuti sono già usciti 5 comici + Gigi e Ross + sigla, capito come si fa il ritmo? a certo certo!) Enzo Fischetti (e sono 6).

Fatima Trotta questa volta fa il quiz contro Gigi e Ross (rattusi) che sia un segno di cambiamento?; torna le identità con Pasquale Palma che fa una battuta offensiva verso Fatima (non è cambiato niente) però interviene Salvatore Gisonna contro Gigi e Ross (allora è cambiato?); Cicchella Bublè + De Honestis traduttore: duetto neomelodico con Fatima; Lello Musella richiamato dalla parola “cialtronate”; la pantera di Soverato Elisabetta Continua a leggere

alcune cose al volo su #aggratis! (che risale grazie a Fatima Trotta?)

22 mag

AggratisPur in semi vacanza per festeggiare i 3 anni di Ananas Blog e un po’ in ritardo, si può notare una risalita di #Aggratis! di martedì 21 maggio: 457.000 telespettatori e uno share del 5,13%. Questa è una buona notizia che scongiura la chiusura anticipata (che è sempre una tragedia per l’ambiente). Sembra ci sia stata una virata verso il cabaret. Infatti hanno aperto i Gemelli Siamesi che hanno fatto il botto a Italia’s Got Talent.

Poi a sorpresa è arrivata Fatima Trotta direttamente da Made in Sud! (che sia stata lei ad alzare la curva? Forse azione non molto “carina” verso la conduttrice ufficiale). Fatima era molto rilassata senza la zavorra delle battute offensive coatto maschiliste, poi c’è stato il ritorno di Ema Stockolma ed Andrea Delogu (mmmmmmh); altro inserto cabarettistico Luciano Lembo from Zelig Off e Colorado.

Altro inserto comico Olcese e Margiotta coi due uomini primitivi, poi Marco Passiglia comico con la chitarra, poi il solito vippume con Giorgio Mastrota, Paolo Limiti, Floradora + cantanti pischelli, poi una certa falcidia dei monologhisti (solo Giorgio Montanini, Pietro Sparacino, Mauro Fratini). Un commosso saluto di Chiara Francini al grandissimo Carlo Monni.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

saltiamo il resoconto di Made in Sud

20 mag

MiSPer questa settimana è meglio saltare il tradizionale commento alla puntata di Made in Sud (del 20 maggio 2013). Si rischia di dire le solite cose, sugli stessi sketch. Anche perché sono in preparazione due prime serate speciali su Rai 2 (6 e 13 giugno) e Made in Sud (è confermato) riprenderà a settembre al lunedì in seconda serata.

La comicità è conservatrice e, in questo periodo storico, l’unico appiglio è trovare qualcosa che funzioni e poi riproporlo all’infinito. La stessa Colorado sta preparando un’altra stagione col cast pari pari, rifacendo quasi le stesse cose dell’anno scorso (+ qualche innesto). C’è un debito di riconoscenza verso chi ti ha consentito di fare ascolti dignitosi.

Il pubblico premia la ripetizione anche se non si esalta e, appena può, scappa a vedersi qualcosa di meglio. Probabilmente il varietà comico è una parodia di divertimento, come i ragù in scatola sono il surrogato di quelli casalinghi. Però il pubblico, in fondo, penalizza di più l’innovazione a meno che non sia geniale.

Proprio per questo Claudio Bisio è destinato a tornare a Zelig. Zelig è in crisi produttiva perché ha ancora pretese autoriali e si sente in colpa quando propone della roba troppo “popolare”. Colorado e Made in Sud sono più determinati nel mettere tormentoni, parrucche, figa, gadget, calembour e personaggini. Zelig ogni volta che manda in onda un personaggino, per far tacere i morsi intellettuali, deve piantare un laboratorio dal titolo underground tipo Zelig Out, Zelig Extreme o Zelig After Midnight.

Il sistema è questo, per il momento.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Made in Sud in prima serata il 6 e 13 giugno!

15 mag

Sono in preparazione ben 2 puntate speciali in prima serata su Rai2 di Made in Sud, rispettivamente giovedì 6 e 13 giugno, registrate presso lo Studio 1 (Auditorium) di Napoli. Insomma, dopo questo test quasi estivo, potrebbe realizzarsi in futuro persino il grande salto nella fascia oraria “che conta”.

Il segreto di Made in Sud: il terzo segreto di Fatima Trotta di Made in Sud è molto semplice: adottare uno stile e seguirlo fino in fondo. Per carità, nulla di nuovo, tutto già visto: personaggi, tormentoni, figa, battute, interventi a schiaffo, ritmo ritmo, giochi di parole fino allo sfinimento, però il linguaggio è quello e alla fine funziona.

Al contrario una trasmissione come Neripoppins (di Neri Marcorè) pur avendo cose di una qualità nettamente superiore a MiS, non ha funzionato (lo special in prima serata un misero 2% di share) proprio perché non aveva una direzione verso cui andare. Problema di disorientamento che ha anche #aggratis! (il “pastiche” tra generi, tra alto e basso o lo fa Arbore o è durissima).

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Made in Sud la puntata del 13 maggio 2013

14 mag
Elisabetta Gregoraci so inguinal

Elisabetta Gregoraci so inguinal

La puntata di Made in Sud del 13 maggio 2013 ha fatto un buon 725.000 spettatori per uno share di 8,15%. Vediamo i contenuti: aprono Gigi e Ross con un apologo sociale sul sud (richiamando la metafora di Menenio Agrippa) in cui il sud è il sedere; Vivo D’Angelo – Pasquale Palma a schiaffo; Alessandro Bolide col tormentone: ma che ce ne fotte!; esce San Gennaro – Giustiniani; Mariano Bruno – le mille lire (ritmo ritmo); battuta su Nicole Minetti (registrata prima, ma in onda nel giorno in cui la Bocassini ha chiesto 6 anni per Berlusconi); Gino Fastidio la mosca; Larsen – Marco della Noce; il professore Enzo Fischetti con le variazioni del verbo “chiagnere”.

Fatima Trotta presa in giro dai furbi conduttori maschi e da Marco della Noce vestito da Sant’Ambrogio (non sarebbe il caso di farla finita con questa forma, anche se blanda, di sessismo?); Elisabetta Gregoraci; Nello Iorio – nonno moderno che esce subito, mentre di solito chiude la puntata; gli Arteteca con Ruzzle; Mariano Bruno a certo certo; Tony Figo – Antonio D’Ursi + Tonya Figa Gregoraci + Bolide che “se ne fotte di Fatima” (anca m0!, direbbero in  certe Continua a leggere

Made in Sud del 6 maggio 2013

7 mag

 

siano tutti quanti made in Sud, siamo tutti quanti Made in Suuuud

siano tutti quanti made in Sud, siamo tutti quanti Made in Suuuud

Made in Sud del 06.05.2013 ha fatto 740.000 telespettatori e uno share dell’8,01%. Vediamo cosa è successo: aprono Gigi e Ross con considerazioni sulla parola “Sud”; sigla; Mariano Bruno a certo certo, che clamorosamente fa una battuta su “i panni sporchi si lavano in famiglia” proprio nel giorno in cui è morto Andreotti! (ovviamente la trasmissione non è in diretta); gli Arteteca col Ruzzle napoletano; Larsen – Marco della Noce; il Professor Fischetti con le variazioni della parola “Terra”; Fatima Trotta in gonna corta bianca e vestitino nero (un po’ di offese su di lei, che risponde “ma non è veroooooo”), quiz contro Gigi e Ross e San Gennaro – Giustiniani che questa volta offende loro. Esce Della Noce vestito da Sant’Ambrogio.

Elisabetta Gregoraci che profana il look di Marilyn Monroe in Quando la moglie è in vacanza (che tristezza, è come se Rai 1 mandasse in diretta il matrimonio di Valeria Marini… Ops, è successo davvero! esempio sbagliato…); Salvatore Gisonna postino; Francesco Cicchella – Bublè + Vincenzo De Honestis traduttore (The Pen is on the table, dove la table è Fatima); Fischetti scopre Twitter: bastagh; Pasquale Palma – Vivo d’Angelo pescivendolo; poesia offensiva di Gigi Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 95 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: