Provini Zelig del 07.06.2010, un altro giro di vite

7 Giu

Di Gat

Questa sera si conclude la quattro giorni di provini per Zelig Off, uno degli appuntamenti clou della stagione.

Ogni anno un giro di vite in più.

Le cose stanno peggiorando. Per quelli che ci riescono la tendenza sarà sempre più la seguente:

1) un anno di tv.

2) ricominciare da capo, tornare a fare laboratori e provini.

3) qualche puntata ogni tanto (tipo una all’anno, se va bene) tanto per non sentirsi abbandonati e per tornare con l’illusione che il prossima anno si possa tornare in pista.

Succede già così molto spesso. Il ciclo popolarità – dimenticatoio è attivo da tempo, ma pare diventerà una regola quasi fissa. Di fenomeni ce ne sono pochi, i pochi che ci sono saltano praticamente la trafila, li prendono al volo.

Zelig è un’organizzazione verticistica, chi comanda non solo “non è disposto a fare distinzioni poetiche”, ma è decisionista, sa quello che vuole, sa come ottenerlo.

C’è da essere ammirati: l’idea del “non hanno ancora deciso, sono indecisi, non sanno ancora cosa fare” è geniale. Ci credono persino gli autori! Certo, qualche decisione all’ultimo c’è, ma al vertice c’è gente che sa cosa vuole e sa come ottenerlo, che usa diverse centinaia di voi come riserva di bottiglie da tenere in cantina perché, si sa mai, potrebbe capitare l’occasione…

Ma nessuno gode nel coprirsi di ragnatele, ovviamente

Chi scrive li ammira sinceramente, non per piaggeria: hanno costruito una macchina perfetta, ma ritiene che comunque potrebbero usare metodi meno traumatici per gli artisti.

Molti dicono “la prossima volta non ci casco più”, poi quasi tutti ci cascano. Ogni volta che si partecipa questi eventi, c’è come un giro di vite, viene sigillata l’autodeterminazione di chi partecipa. Perché una parte di loro ha intuito (e sa) che sarebbe meglio non andare, ma poi cede e i suoi propositi vengono annullati. Da questo il crollo dell’autodeterminazione, da questo un altro giro di vite.

5 Risposte a “Provini Zelig del 07.06.2010, un altro giro di vite”

  1. Andrea giugno 7, 2010 a 2:24 PM #

    Sarei curioso di sapere (è un dato di fatto, quindi non dovrebbero esserci “preconcetti di parte”) dei vari comici ora (o in passato) in tv, “chi” ha fatto “quale” laboratorio e “per quanto tempo”.
    Una bella lista, seria, completa, possibilmente senza giudizi di merito
    Giusto per capire se i laboratori/provini portano alla trasmissione in tv, oppure no, oppure in quale percentuale.

    • ananasblog giugno 7, 2010 a 3:03 PM #

      Caro Andrea, è una proposta valida. L’idea è che esista una sproporzione tra i laboratori e l’effettiva televisione fatta.

      La Redazione

    • Claudio giugno 9, 2010 a 5:27 am #

      Andrea……impresa ardua, credo non esista un’autostrada per la televisione, se è questo che vuoi sapere.
      Partiamo dal presupposto che nessuno entra a casa d’altri se non è voluto o presentato, e questo accade anche per i laboratori.
      Ho visto nascere laboratori per esigenze di artisti o che lo volevano diventare, per la loro voglia di esibirsi.
      Nata dal fatto che nei laboratori di gestione ALTA non erano ben accetti.
      Se invece il tuo desiderio è sapere dove bussare per imparare qualcosa, allora il discorso cambia.
      Se riesco in questi giorni scrivo ad Ananas dei laboratori e quello che ho visto io.
      Di nomi che fanno la differenza sono pochi, tieni presente che sono cabarettisti, e che tendono ad un EGO molto forte.
      Questo porta molto spesso non ad insegnare ma a creare delle fotocopie conformi al loro stile di comicità ed ai loro gusti.
      Ho riscontrato che,” Se piaci al pubblico e fai ridere tanto fai SOLO felice il pubblico ”

      Claudio Masiero

  2. ananasblog giugno 7, 2010 a 1:36 PM #

    ayo, ayo, andiamo a cancellare lo spam! 😉

  3. ananasblog giugno 7, 2010 a 10:30 am #

    Un saluto a Sergi e Alex che scrivono dallo stesso indirizzo IP, è bello condividere le attrezzature con gli amici 😉
    Vi stimo fratelli!!!
    Gianni e Pinotto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: