La Crisi

4 Nov

Dare e Avere: la differenza è destinata a crescere sempre di più

(Di Alex)

La crisi colpirà duro. Ha già colpito, ma le cose peggioreranno ancora.

La crisi è una questione di dare e di avere.

Semplicissimo.

Ci chiedono di dare sempre di più, ma ci stanno dando sempre di meno.

C’è poco lavoro. Quasi tutti quelli che vanno in tv tornano nell’anonimato dopo uno o due anni.

Però ci chiedono di dare sempre di più.

Intanto il sogno è diventato un sogno di serie B.

Ci chiedono di fare sacrifici per comperare “bond” a rendimento zero.

La crisi è questa. Manca la redistribuzione del reddito. La forbice si sta allargando. L’insoddisfazione è destinata a crescere.

Non è il blog, è solo una questione di dare e di avere.

Troppa gente ci pensa e dice: “il bilancio è fallimentare”. E le cose sono destinate a peggiorare.

Chi è seduto sopra non ci pensa, pensa solo ad aumentare la richiesta di dare, anche se sta bluffando e può darci sempre meno.

Sono seduti su una pentola a pressione e non se ne rendono conto.

Il blog non c’entra un tubo: è solo un indicatore di pressione. Solo gli idioti cercano di prendere a calci il manometro! Mai visto nessuno insultare il sismografo durante le scosse di terremoto…

Malcontento, proteste, insoddisfazione a ondate, sensazione di essere stati usati e sfruttati e poi abbandonati, ecco quello che ci aspetta sempre di più nel futuro.

La crisi colpirà duro.

È inevitabile.

 

3 Risposte a “La Crisi”

  1. Andrea novembre 4, 2010 a 1:38 PM #

    In parte dissento.
    La crisi non c’è per tutti, e probabilmente chi lavora davvero ha capito che, ora come ora, una comparsata a Zelig Off cambia poco.
    Infatti, le trasmissioni sono piene di dopolavoristi. Le Sagre del Tortello piene di gente brava.
    Vi dirò, io trovo giusto che tutti questi dopolavoristi, che passano gli anni a inseguire i 3 minuti di gloria, passato un anno non lavorino più!

  2. Isac novembre 4, 2010 a 12:52 PM #

    >Il blog non c’entra un tubo: è solo un indicatore di pressione. Solo gli idioti cercano di prendere a calci il manometro!

    Più che il manometro mi sembra un compressore…

  3. Shortcut novembre 4, 2010 a 11:43 am #

    Concordo in pieno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: