Cosa interessa ai lettori del blog?

7 Gen
la top ten

Ananas blog ha chiuso il 2010 con 63.930 visite (la data di apertura è il 23 maggio 2010) e si è consolidato come appuntamento fisso per una discreta quantità di addetti ai lavori.

Guardando la classifica dei post più letti si può avere un’idea di quali siano i temi più caldi, quelli che fanno scattare la fibrillazione: i plagi e i racconti in prima persona.

A parte la Home Page, il post più letto è Un caso di possibile plagio a Zelig Off (1.808 click) dedicato al clamoroso caso di Matteo Marini che si è visto fare un pezzo similare a quello che portava da 2 anni al laboratorio Zelig di Rimini. Anche La versione di Matteo Marini su Zelig Off ha raggiunto i 711 contatti.

A seguire c’è il formidabile post Una mail da Giulia Ricciardi (1.660 click), una lucidissima, spietata, coraggiosa analisi del sistema dei laboratori. Dopo viene Un caso difficile: Federico Basso (1.352 click). Questa volta ha fatto scalpore una recensione.

Dopo Chi siamo (che fa parte della Home Page) c’è Comici che copiano altri comici (?) sempre sul tema scottante del plagio (958 click). Poi un altro clamoroso “outing” Romina La Mantia racconta (798 click), in cui tra l’altro si rivela che si possono fare 2 anni di laboratorio Zelig, di impegno e di sacrifici, e ricevere in cambio solo una frase da Bacio Perugina: “Devi perderti per ritrovarti”, testimonianza di un mondo che è uscito dai binari della logica.

Appena più in basso c’è Giovanni Vernia e i pacchi da 7.000 euro (792 click) in cui si è raccontato nei dettagli ciò che Radio Cabaret sostiene avvenga molto spesso: comici che non hanno fatto la gavetta live e hanno solo i 5 minuti televisivi. A seguire: Riparte il Saturday Night Live Italia (761 click) che ha creato, e sta creando tuttora, un interesse quasi inusuale (Al 7 gennaio è già a 871 contatti).

Al decimo posto un altro racconto: Giovanna Senatore dice la sua sul laboratorio femminile (647 click e moltissimi commenti, compresi alcuni vergognosi attacchi personali).

Posto che il plagio si è rivelato un tema scottante, tutte le inchieste del blog (Lo sterminio del Live, La creazione artificiale dell’ansia, Operazione Trasperenza, eccetera) hanno realizzato un numero interessante di contatti,  spalmati su diversi articoli.

Per il resto il successo di alcuni post si spiega con un solo motivo: i racconti in prima persona hanno infranto un tabù molto forte, quello della paura e del silenzio. In un mondo di gente  resa poco libera per via delle manipolazioni e dallo sfruttamento eccessivo, il blog ha avuto questo merito. Dove tutto era “ingessato”, quasi rassegnato e sottomesso è stata una delle migliori novità del 2010.

La redazione di Ananas Blog

3 Risposte a “Cosa interessa ai lettori del blog?”

  1. Vetrio gennaio 8, 2011 a 12:40 PM #

    Dite ?!

  2. Vetrio gennaio 8, 2011 a 10:44 am #

    Ho notato un cambiamento in TRASFORMAT, non vedo più Katia, di Katia e Valeria, …. teneva troppppo bene la scena e l’hanno eliminata oppure essendo una fotocopia di una fotocopia di una fotocopia hanno visto bene di sostituirla con un pupazzo che raffigura Enrico Papi, tanto di marionette si tratta?

    • ananasblog gennaio 8, 2011 a 11:28 am #

      magari sta facendo le prove per Zelig Arcimboldi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: