Davide Fabbri: i retroscena dell’Isola dei Famosi, la querela a Simona Ventura

26 Apr

 

La "finale" dei non vip

Davide Fabbri detto Il Vikingo ha iniziato nel mondo dello spettacolo lavorando in discoteca, in seguito ha inventato una forma di show legata alle lezioni di seduzione. In questa veste è stato ospite praticamente in tutte le trasmissioni tv di intrattenimento (Beato tra le donne, Maurizio Costanzo Show, Moby Dick, Lucignolo, Ciao Darwin, Buona Domenica, Pomeriggio 5, eccetera). Ha partecipato in modo burrascoso come non vip all’Isola dei Famosi (leggi i post sull’argomento). Recentemente ha presentato una querela nei confronti di Simona Ventura. Di questo e altro ci parla nel corso di una lunga intervista, da non perdere.

 

DAVIDE, COSA TI HA COLPITO DI PIÙ DE L’ISOLA DEI FAMOSI? (Stasera la puntata finale NDR)

Che è tutto deciso a tavolino, è guidato dagli autori.

CIOÈ ?

Per esempio non puoi raccogliere le noci di cocco, perché è un’isola protetta. Te le fanno trovare ammucchiate a terra, portate da fuori.

ACCIDENTI! E PUOI PESCARE?

Assolutamente no. La scogliera antistante l’isola è zona superprotetta, come tutta l’isola. Puoi solo far finta di pescare. È un ecosistema delicatissimo. Puoi pescare in mare aperto, lontano dalla zona protetta, se ci riesci.

PRENDERE RAMI PER IL FUOCO, PER COSTRUIRE DELLE CAPANNE?

È impensabile anche solo staccare una foglia. Se piove non puoi far nulla per ripararti. L’unica cosa che puoi usare sono i detriti portati dal mare. Per il resto usi ciò che ti “porta” la produzione.

COME FAI A SAPERLO SE SEI STATO POCHISSIMO SULL’ISOLA?

Sono tutte cose che chi veniva eliminato mi raccontava (Davide è rimasto per un certo periodo in Honduras come forma di protesta NDR). Si lamentavano del fatto che quando pioveva tutti i giorni non potevano far niente per costruirsi un riparo.

A COSA SERVE, ALLORA, ESSERE FORTI FISICAMENTE, ESSERE BRAVI COME NAUFRAGHI?

Paradossalmente, anche se sei bravo fai la fame lo stesso, perché non puoi procacciarti il cibo. La forza fisica e l’abilità, però, ti servono a superare le prove contro gli altri concorrenti.

ALTRI ESEMPI DI COME LA TRASMISSIONE SIA DIRETTA DAGLI AUTORI?

Lo scopo della trasmissione è di fare audience. Di te come persona non gliene frega niente a nessuno. Il tuo scopo può essere, per esempio, quello di dare fastidio, di rompere certi equilibri, se è considerato che ciò aiuti la trasmissione.

SONO DINAMICHE CHE IN UN REALITY CI POSSO ANCHE STARE.

Certamente.

MI RACCONTI LA TRAFILA DEI PROVINI? ANCHE RIFERITA AI RIMBORSI SPESE.

A settembre 2010 ho partecipato a un provino aMilano (a mie spese). A dicembre, quando ormai l’avevo data per persa, sono stato chiamato per fare un altro provino a gennaio (sempre a mie spese).

Dopo una settimana mi hanno chiamato per dirmi che avrei partecipato alla selezione finale, che ci sarebbe stata in due puntate di Quelli che il calcio (lì ho ricevuto un gettone di 130 euro netti a puntata).

DOPO CHE SEI STATO “SCELTO” COS’È SUCCESSO?

Ho fatto una serie di vaccinazioni (epatite A, B, anticolera, antitifo, eccetera) a mio carico. A mie spese sono state anche tutte le visite mediche approfondite.

Sono andato aMilano (ho pagato io il treno). Da lì siamo partiti in aereo. In Honduras (arrivo giovedì 16 aprile) ci hanno detto che la puntata era spostata dal lunedì al mercoledì, quindi siamo stati quasi una settimana a far niente.

ADDESTRAMENTO?

Ci hanno preparato psicologicamente tramite un mental coach. Intanto ho sentito che il clima attorno a me era cambiato. Forse perché anche andando su Google si scoprono diverse cose su di me, per esempio che sono il pronipote di Mussolini.

Penso che in corrispondenza dei 150 anni dello stato italiano, il fatto che accanto a un discendente di Garibaldi ci fosse pure un discendente di Mussolini, possa aver creato un certo imbarazzo.

NON È UN’IPOTESI CAMPATA PER ARIA… QUANDO È VENUTA FUORI LA COSA?

Posto che la redazione di solito sa tutto di tutti, comunque il mercoledì mattina alle 7 (il giorno stesso della puntata) è uscita la notizia sulla versione online de Il Tempo. In Honduras era mezzanotte.

Io non l’avevo detto a nessuno, anche se la notizia della mia parentela è presente su Internet da anni.

CHE TIPO DI PARENTELA?

La sorella di Donna Rachele (moglie di Mussolini) era la madre di mio nonno.

L’ARTICOLO NON L’HAI SUGGERITO TU?

E come facevo? Ero in Honduras, isolato dal mondo.

A PARTE QUESTA STORIA, HAI DELLE CONTESTAZIONI DA FARE ALLA PRODUZIONE?

In primo luogo ho firmato un contratto per cui, per 2 anni, avevo l’esclusiva con Magnolia che si riservava di trattenermi il 20% di qualsiasi guadagno dal mio impegno col mondo dello spettacolo.

IL CONTRATTO ERA SOLO CON MAGNOLIA?

Sì. Quando ho firmato ho pensato che potesse essere vantaggioso. Ho pensato che, con le ospitate tv, avrei rafforzato e reso popolare anche la mia scuola di seduzione. Per esempio, c’era scritto che avrei partecipato a tutte le prime serate su Rai 2. La cosa non si è verificata. So per certo che non è successo neanche a Marzio, l’altro concorrente non vip. Mi sembra un comportamento scorretto. È anche una violazione del contratto.

QUANDO TI E’ STATO COMUNICATO CHE NON AVRESTI FATTO LA PRIMA SERATA?

Non mi è mai stato detto, ma l’avevo capito. C’è da dire che quando fa comodo ti mettono in gioco. Quando non servi ti escludono.

LA STORIA DEL TELEVOTO A SORPRESA ERA PREVISTA DAL CONTRATTO?

Sì, era previsto ci potesse essere un televoto a sorpresa, ma il televoto ha senso dopo che ti sei messo in gioco. Invece siamo stati messi lì sull’isola. Non vedevamo niente. C’era solo una piccola cassa a terra col ritorno audio sfasato di alcuni secondi.

Gli altri due concorrenti sono stati presentati come gente che lavora, io come uno che non ha voglia di lavorare e che si è inventato una scuola di seduzione, che insegna ad altri sfaticati. Ora se uno guarda la tv, non conoscendomi, non vota certo per me.

Il televoto è stato fatto così e non valeva niente. Nessuno ha potuto mostrare le sue capacità.

È sembrata una soluzione dell’ultimo secondo. Eravamo carne da macello e di solito si fa così con le persone che non contano nulla, che non hanno le “spalle coperte”.

ALTRE VIOLAZIONI?

La più grave è stata commessa da Simona Ventura che, durante Quelli che il calcio… ha indotto Cristiano Malgioglio a dire che il 6 dato a Marzio era un 9. Tra l’altro, così sarei stato eliminato, però è stato deciso “mandiamoli tutti e due”, che poi è diventato “mandiamoli tutti e due a casa subito”.

Quello che dico si trova su youtube (vedi filmato).

SÌ, ED È INEQUIVOCABILE

Aggiungo che, se in qualsiasi azienda il calcolo di un 6 diventasse un 9 ci dovrebbe essere una giustificazione al perché è stata fatta una cosa del genere, ci sarebbero dei controlli immediati.

Quello era un 6, è stato “trasformato” in un 9.

LA QUESTIONE MINACCE…

È una cosa che mi ha amareggiato. La prima volta ho trovato sotto la porta un foglio con delle offese a Mussolini.

CHE CI POSSONO ANCHE STARE.

Ma cosa c’entro io? La seconda volta ho trovato un foglio con delle minacce alla mia famiglia.

CHE È PIÙ GRAVE

Certo. Pensa che l’ultima volta che mi è successo di ricevere minacce per essere pronipote di Mussolini è stato agli inizi degli anni 80, quando andavo a scuola!

È SUCCESSO PRIMA DELL’ARTICOLO ONLINE SU IL TEMPO?

No, è successo dopo. Questo è stato un incentivo a protestare.

LA PUNTATA DI QUELLI CHE IL CALCIO DOVE HAI PROTESTATO… (vedi filmato)

Sono stato invitato a partecipare a Quelli che il calcio… Ora, io avrei voluto dire le cose che sto dicendo adesso in questa intervista. Magari anche con toni meno accesi.

NON SI È CAPITO MOLTO.

Io volevo dire solo alcune cose. Che si erano comportati scorrettamente. Che non si gioca con la vita delle persone.

Tornando un attimo indietro: quando hanno ripreso la mia protesta sull’isola (vedi filmato), mi hanno ritratto a bordo piscina, in un contesto vacanziero. Come dire: “Ecco quello che vive a spese della produzione”. Lì ho sbagliato, non avrei dovuto farmi riprendere in quel modo.

TI HANNO PROPOSTO UN’OSPITATA DI RIPARAZIONE?

Mi hanno invitato A Quelli che il calcio… e io pensavo di andare a raccontare le mie ragioni. Invece arrivato là mi hanno dato 3 ballerine perché avrei dovuto fare la pick-up dance, che è un ballo di seduzione.

QUANDO L’HAI SAPUTO?

Appena arrivato, a poco dalla diretta. Ora se pensiamo a tutta la “favola” sarei passato per uno che è a) uno sfaticato a spese della produzione b) che poi si è venduto subito in cambio di un balletto in tv.

Mi ha dato veramente fastidio. Della serie: questo si vende per poco.  Gli autori hanno questo capacità di mandare certi messaggi, di far passare le persone per quello che non sono.

DOPO COSA È SUCCESSO?

Gli autori si sono arrabbiati con me, dicendo che se volevo fare quella protesta avrei dovuto prima parlare con loro. Ma io sapevo benissimo che, se mi fossi aperto con loro, dopo non sarei neanche andato in onda.

VENIAMO ALLA QUERELA. SO CHE L’HAI PRESENTATA AL TRIBUNALE DI MILANO. NEI CONFRONTI DI CHI?

Di Simona Ventura per il suo comportamento a Quelli che il calcio… Io non so da cosa sia stato determinato quel pasticcio, presumo dalla determinazione di escludermi dal gioco. Non siamo in una trasmissione di cabaret in cui è tutto uno scherzo. Non si gioca con la vita delle persone. Io ho superato selezioni con migliaia di partecipanti. In quella puntata c’erano milioni di telespettatori.

In generale penso che questi provini vengano fatti, nella stragrande maggioranza dei casi, solo per far pubblicità alla trasmissione.

LA QUERELA È SOLO VERSO SIMONA VENTURA?

Io ho voluto coinvolgere anche la Rai. Perché è un servizio pubblico sostenuto anche dal canone che paghiamo noi. Un’azienda simile dovrebbe stare più attenta al comportamento di certi “amministratori delegati”.

Io non voglio soldi, voglio solo che sia stabilito un principio. Credo ci sia stato un raggiro. Mi sento truffato. I termini di legge ci sono… Il video è chiaro, io mi sento fortemente truffato.

LA SEDUZIONE PER L’ESTATE 2011? COSA CONSIGLI?

Visto che vanno molto di moda gli happy hour con la musica, consiglio di sviluppare il linguaggio del corpo. Se padroneggi il corpo puoi far passare qualsiasi messaggio positivo, puoi sedurre chi vuoi.

E ZANZA (LEGGENDARIO PLAYBOY ROMAGNOLO) CHE DICE?

Zanza è il maestro. È un amico.

COSA TI ASPETTI DAGLI STRASCICHI DI QUESTA VICENDA?

Mi aspetto semplicemente che venga fuori la verità.

Ananas Blog (trascrizione a cura di Nadia)

8 Risposte a “Davide Fabbri: i retroscena dell’Isola dei Famosi, la querela a Simona Ventura”

  1. ananasblog Maggio 8, 2011 a 2:33 PM #

    Clamoroso: stanno trapelando rivelazioni simili a quelle fatte da Davide Fabbri sul taroccamento dei reality: http://www.tvblog.it/post/25273/uman-fuorionda-confessionale-contro-il-reality

  2. sharon aprile 29, 2011 a 5:34 PM #

    DAVIDE FABBRI:MA QUANTA POLEMICA INUTILE!!!!!
    CHE UOMO,FRIGNA,PIANGE ,GRIDA AL COMPLOTTO!.
    SIGNOR DAVIDE FABBRI DOCENTE DI SEDUZIONE? CHE RIDICOLO.

  3. CHIARA aprile 28, 2011 a 9:33 am #

    Ma che discriminazione!! SI E GIA VISTO NEGLI ANNI PASSATI AD ESEMPIO L’ANNO DEL BIDELLO CAPPONI CHE APRIRONO SENZA NEANDCHE PRESENTARLI IL TELEVOTO E ALCUNI VENNERO MANDATI A CASA SUBITO.
    MENTRE RICONOSCO AL MAESTRO DI SEDUZIONE DAVIDE FABBRI UNA ENORME, CAPACITA DI CREARE POLEMICA PUR DI RACCIMOLARE UN PO DI VISIBILITA TELEVISIVA.
    SU SI FACCIA CORAGGIO SIGNOR MAESTRO DI SEDUZIONE, A 44ANNI SUONATI CE LA SIPUO FARE A SUPERARE QUESTA GRAVISSIMA DISCRIMINAZIONE.

  4. nas aprile 27, 2011 a 3:59 PM #

    però non ci vuole un genio a capire che i concorrenti dei reality sono solo carne da macello. Agli autori non frega una mazza di valorizzare o scoprire nessuno, soprattutto tra i cosiddetti non-famosi. se accetti il gioco devi esserne consapevole: sei solo una pedina, e soprattutto esiste una possibilità su 10 miliardi che esista un “dopo”.

  5. arvydas sabonis aprile 27, 2011 a 6:43 am #

    massima solidarietà a davide, capisco l’amarezza. ma se posso permettermi forse la colpa è sua che ha riposto troppo aspettative in quella che è solo una trasmissione televisiva e non una competizione regolare. non mi stupirei se venisse fuori che anche le minacce di morte fossero state studiate dagli autori…

    • ananasblog aprile 27, 2011 a 9:33 am #

      >massima solidarietà a davide, capisco l’amarezza. ma se posso permettermi forse la colpa è sua che ha riposto troppo aspettative

      Nell’intervista Davide ammette anche i suoi errori. Però è un po’ difficile non farsi aspettative quando vieni portato sull’Isola, si apre il collegamento e… un minuto dopo sei fuori.
      L R

Trackbacks/Pingbacks

  1. Isola dei famosi: Davide Fabbri denuncia Simona Ventura - MondoReality - Maggio 1, 2011

    […] contro di lui. Non l’ha mandata giù.generabanner('singlepost_2');In una recente intervista ad Ananasblog Davide Fabbri specifica:Io ho voluto coinvolgere anche la Rai. Perché è un servizio pubblico […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: