Giancarlo Bozzo spiega i provini Zelig (e il blog ci mette i sottotitoli)

27 Apr
Giancarlo Bozzo

Quando un dirigente Zelig rilascia dichiarazioni ufficiali, la mente va subito a come sia ben diversa la realtà delle cose, ai metodi poco ammirevoli con cui viene gestito il tutto.

Non fa eccezione Giancarlo Bozzo, direttore artistico e principale organizzatore di quella bizzarra macchina di lavoro gratuito e ipersfruttamento dei comici.

Sul sito di AreaZelig (vedi intervista completa) ci parla dei provini. Il Blog fornisce un servizio di sottotitolazione: la trascrizione delle partole di Bozzo e, tra parentesi in rosso, la dura verità delle cose: 

“Provini a Zelig, eeeeh… bisogna capire un po’ di cose (solo un po’, capirle tutte farebbe scappare a gambe levate). Diciamo che questo è un piccolo promemoria per chi volesse affrontare questo momento.

“Che cosa ci interessa? Ci interessa la qualità, ci interessa l’originalità, quindi non pezzi di altri (ci interessano i vostri pezzi!). Ci interessa il talento, naturalmente; il buon gusto, perché non è ultima questa cosa.

“Certamente uno che viene a fare un provino, deve avere una forza di volontà molto grande (per sopportare la trafila di laboratori e provini, le umiliazioni, la mancanza di risposte, gli alti e bassi continui) e deve avere l’intenzione di lavorare moltissimo (lavorare moltissimo gratis, ovviamente),

“perché fare comicità non è andare al bar e dire una barzelletta agli amici, è molto altro: è capacità di stare sul palco, di muoversi, di gestire la propria voce, di avere battute, per forza (per forza devi avere le battute tue, col piffero che gli autori scriveranno battute per te), e di avere un buon rapporto col pubblico (per 3/4 minuti e basta), dal punto di vista della capacità di coinvolgimento, di complicità (non si sa come, visto che è vietato interagire col pubblico).

“È un lavoro molto duro questo del comico (e noi faremo di tutto per renderlo più duro possibile), per cui non è mai facile, non si parte mai da “tanto sono simpatico”. Per cui diciamo che la cosa che serve di più in assoluto a un comico o a una persona che vuole fare questo lavoro è proprio la grande volontà, la grande passione (così va avanti all’infinito, nonostante le innumerevoli delusioni e le speranze che vengono massacrate), un po’ di talento, perché serve,

“e poi bisogna lavorare moltissimo (gratis, ovviamente, senza rimborsi spese, senza SIAE e senza ENPALS, però al servizio di un’azienda che fattura 15/16 milioni di euro l’anno) e questo, con tutto il rispetto (rispetto è un eufemismo, naturalmente) per chiunque venga a fare i provini, però questa è la condizione sine qua non per andare avanti (anche se poi chi va avanti, ciclicamente, torna al punto di partenza).”

La redazione di Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

 PS per fare un raffronto con la realtà si può leggere il racconto di Manuelita Vella oppure quello di Giulia Ricciardi, molto più veritieri di qualsiasi dichiarazione ufficiale

13 Risposte a “Giancarlo Bozzo spiega i provini Zelig (e il blog ci mette i sottotitoli)”

  1. Giuseppe Rigoldi (Rigo el Milanes) gennaio 20, 2016 a 8:18 PM #

    Giancarlo Bozzo e’ come la primula rossa, introvabile giustamente, sapete quanti cagacazzi come me’ lo cercano convinti di essere dei comici nati! un in bocca a tutti quelli che si mettono in gioco sapendo che emergere e’ un incubo,ahahah, anche Gianni Morandi el cantava uno su un milione c’e’ la fa!!!!! bagai se po’ no volere la mela prima de pianta’ l’albero!!!!!ciao Rigo el Milanes

  2. antonio novembre 4, 2012 a 11:50 am #

    salve a tutti mi chiamo Antonio, ho provato un po a cimentarmi in piccoli video comici e no. Vi invio il mio recapito e spero un giorno in un vostro pensiero.
    3474482453

  3. gazze' teofilo marzo 8, 2012 a 3:37 PM #

    ah!!!scusa questo e il mio recapito.. 392 4201297.. chissa’ un miracolo!! io ci credo. grazie buona giornata

  4. gazze' teofilo marzo 8, 2012 a 3:34 PM #

    e tanto tempo ormai che spero che qualcuno dei professionisti casting si accorga di me .. e io posso fare poco via pc perche non sono bravo col computer.. avevo fatto una video registrazione che non so dove andata a finire.. percio adesso giancarlo bozzo mi rivolgo a te , ma!! tu puoi fare qualcosa perche io possa essere sottoposto ad un provino ma senza pagare? perche sei bravo ,sei bravo! ma c’e’ sempre da pagare in un modo oh nell’altro.. spero tu mi possa aiutare vedrai ti faro’ ridere,, ciao grazie Teo..

  5. graziano Maggio 13, 2011 a 11:31 am #

    salve vorrei sapere,dove posso informarmi dove ,posso fare 1 provino ,mi anno sempre detto che sono 1 comico di natura,e 1 bell po che ci penso adesso mi sono deciso ,qualcuno mi puo spiegare grazie

    • ananasblog Maggio 13, 2011 a 2:14 PM #

      Graziano, per i provini devi guardare il sito di Bananas (digita Bananas su Google)

  6. graziano Maggio 13, 2011 a 11:28 am #

    salve

  7. Anonimo aprile 28, 2011 a 10:25 am #

    Perché no?!
    La usi la usi..

  8. Anonimo aprile 27, 2011 a 6:16 PM #

    Giancarlo Bozzo o meglio conosciuto come “L’attimo Sfuggente”

    • ananasblog aprile 28, 2011 a 9:13 am #

      >Giancarlo Bozzo o meglio conosciuto come “L’attimo Sfuggente”

      è una bella definzione, posso adottarla? In effetti è una delle persone più elusive sulla faccia della terra.
      L’A

      • Anonimo Maggio 2, 2011 a 7:02 PM #

        é proprio un Attimo Sfuggente, Non se lo c**a nessuno.
        Non è che si considera solo lui importante?

        • Lucariello settembre 20, 2012 a 11:18 PM #

          Giancarlo Bozzo? ma esiste davvero. Uno con una faccia cosi triste dovrebbe occuparsi di altro e non di comicità.- Ma finiamola…con tutto il rispetto per Bozzo ma Testini è uno forte non certo lui.

Trackbacks/Pingbacks

  1. Zelig tanto tempo fa… e l’anima divisa in due | - agosto 27, 2015

    […] Bozzo è stato sia l’amicone dei comici, appassionato, assiduo e pieno di empatia che il gelido burocrate privo di empatia, l’artefice maggiore di quel sistema dei laboratori che ha fatto i suoi bei danni alla comicità italiana. Sulla dualità c’è un bellissimo post satirico di Ananas in cui vengono “messi i sottotitoli” ad alcune dichiarazioni di Bozzo (leggi qui). […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: