Provini Zelig: il solito “bunga bunga”

26 Mag

Sala del Bunga Bunga

4 Risposte a “Provini Zelig: il solito “bunga bunga””

  1. silvietta ottobre 7, 2012 a 4:08 PM #

    Zelig off….ahhahahahaha
    non ti fai una risata mai…mai e poi mai. che schifo

  2. Ziva Maggio 29, 2011 a 7:32 am #

    Chissà se oltre alle liberatorie faranno fare dei test per impedire l’ingresso a dei terroristi dell’arte comica. Come in america. Sai chi è Ruben Marosha? hai mai letto Ananasblog? Roberto Gavelli ti è simpatico? Hai mai scritto battute contro Gino e Michele? Sei mai riuscito ad incontrare più di due volte di seguito Giancarlo Bozzo?

    Comici neofiti ricordate che , “Tanto va la gatta al lardo, che ci lascia le unghie.”

    • Gianni ottobre 7, 2012 a 4:07 PM #

      I provini di Zelig? ci vuole un provino per entrare a Zelig.Quando vedo loro, soprattutto i giovani, mi rendo conto che i comici possono farlo tutti…anche il mio salumiere di trastevere. Una trasmissione anticomicità…povero Perroni…scappa da quella trasmissione…te sei bravo…scappa e fallo subito.

Trackbacks/Pingbacks

  1. una clamorosa, agghiacciante testimonianza su Zelig Off (seconda parte) « - novembre 17, 2011

    […] Provini Zelig: il solito “bunga bunga” […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: