Si indignano tutti…

19 Lug

Qua si indignano tutti, dalla Siria, passando per la Spagna, lo Yemen, l’Egitto e la Libia. In Italia sta montando un sentimento fortissimo di “antipolitica” e di “anticasta”.
Si indignano tutti a parte la categoria cabarettistica, ammorbidita da anni di vessazioni e di lavoro gratuito, resa innocua al punto da trasformarsi da luogo “pensante e anticonformista” (cresciuto nel mito degli stand-up comedian anglosassoni) a luogo “ossessionato dall’omertà”.


Ananas Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: