Libero dialogo sulle scuole di recitazione

18 Set

Antefatto: Bananas scrive una lettera al blog (oramai universalmente conosciuta come la “Diffida Balneare”) in cui si dichiara che i Laboratori Zelig sono una scuola di recitazione per aspiranti comici. La cosa spacca in due i lettori: una metà si mette a ridere, l’altra metà pensa si sia toccato il fondo della panzana (guarda il video di risposta). Visto che tutto nasce dall’inchiesta sulle liberatorie, innescata dal video di Ruben Marosha, mi è sembrato opportuno sentire la sua opinione.

 

il grandissimo “infiltrato” Ruben Marosha

 

RUBEN, HAI FREQUENTATO 2 LABORATORI ZELIG CON 2 IDENTITÀ FITTIZIE. COM’È STATO POSSIBILE ?

Mi sono travestito, ho interpretato i personaggi… e via! 

TROVO STRANO CHE I LABORATORI ZELIG NON CHIEDANO I DATI ANAGRAFICI DEI PARTECIPANTI, CHE NON CI SIA UNA “SCHEDA D’ISCRIZIONE”. È L’UNICO CORSO, CHE IO SAPPIA, A FARE UN’OMISSIONE DEL GENERE. PERCHÉ, SECONDO TE, AVVIENE?

Non c’è nessuna scheda di adesione perché non sono in alcun modo dei corsi. Sono invece delle serate non retribuite, con ingresso a pagamento per il pubblico.

 NON HO MAI SENTITO CHE UNA SCUOLA NON ABBIA MODULI DI REGISTRAZIONE, A MENO CHE NON SI TRATTI DEL “CORSETTINO” CHE SI TIENE TRA AMICI. VOGLIO DIRE: AVRESTI POTUTO ANCHE ESSERE UN DELINQUENTE…

Bel paradosso, no? 

QUALI SCUOLE DI RECITAZIONE HAI FREQUENTATO?

Ho studiato in una delle scuole di gesto più blasonate di Spagna, lavorato con il Tricicle (formidabile trio comico spagnolo NDT) oltre che per anni con Joan Cusó dei Vòl Ras.

Mi sono laureato al DAMS di Bologna sulla comicità del Tricicle e che ho ottenuto un DEA/programma di dottorato in Spagna sulla comicità nella giulleria contemporanea. 

SECONDO BANANAS I LABORATORI ZELIG SONO “UNICAMENTE UNA SCUOLA DI RECITAZIONE E SCRITTURA RIVOLTA AD ASPIRANTI COMICI CHE INTENDONO INTRAPRENDERE LA STRADA DEL CABARET”. COSA NE PENSI?

L’istinto sarebbe riderci su, poi se non fosse che ci sono stato dentro, la cosa mi fa rabbia perché non è assolutamente né una scuola di “recitazione”, né di “scrittura”, né tantomeno rivolta solo ad “aspiranti comici che intendono intraprendere la strada del cabaret”. Infine constato il livello di malafede e ne provo rassegnatamente pena. 

PER LA TUA ESPERIENZA, HAI VISTO SOLO ASPIRANTI COMICI? OPPURE C’ERANO ANCHE PERSONE CHE, PER CAPACITA’ E CURRICULUM, NON RIENTRAVANO IN QUESTA CATEGORIA?

Assolutamente sì, soprattutto a Genova, almeno la metà erano professionisti o comunque con esperienza da vendere (alcuni dei quali, tra l’altro per usare il gergo televisivo, già “famosi”).

A Torino, non nella stessa misura, ma c’erano comunque professionisti all’interno della “rosa” dei partecipanti (è così ovunque ed è un dato di fatto assoluto NDR ). 

ANCH’IO, IN TUTTI I LABORATORI, HO SEMPRE VISTO UNA GRANDE PRESENZA DI PROFESSIONISTi: E’ UNA COSA RISAPUTA, COME DIRE CHE A NAPOLI C’È LA PIZZA BUONA…

SECONDO LA TUA ESPERIENZA DIRETTA, NEI LABORATORI SI FANNO PEZZI TELEVISIVI O SI LAVORA SULLA RECITAZIONE E SULLA SCRITTURA?

Per quella che è la mia esperienza si fanno “pezzi” televisivi, sfruttando al fine dello spettacolo serale anche quelli non televisivi (visto che il pubblico live non sempre gradisce la “psichedelía televisiva”).

 ESISTE UN PIANO DIDATTICO?

Assolutamente no.

 SI LAVORA SULLA GESTUALITA’? (CLOWN, MIMO, ECCETERA)

Nei laboratori Zelig la clownerie si può dire che sia bandita, mentre la gestualità è veramente lasciata al caso e ad ogni modo in mano ad una gestione non competente. Del resto in Italia in generale lo studio accademico della gestualità e del mimo (con sorpresa degli ambienti esteri) lascia stranamente molto a desiderare. 

SI LAVORA SULLA VOCE?

Idem come sopra con la differenza che in Italia la voce si studia, e anche bene, ma non certo nei laboratori Zelig che ho frequentato. 

SI FANNO ESERCIZI SPECIFICI?

Se ti riferisci agli esercizi che si fanno nelle scuole di teatro o corsi similari, la risposta è un rotondo, assoluto no. 

SI LAVORA SULLE BASI DELL’ATTORE?

No (sorridendo) 

SI LAVORA SULLE BASI DELLA COMICITà?

Vi sono poche e semplici regolette ripetitive che si evincono da esperienze certamente reiterate nel tempo, ma scarse in qualità e originalità (ad esempio le dinamiche parossistiche, il paradosso, i giochi di parole o battute semplici riciclate, immediatamente fruibili).

NON TROVI STRANO CHE UNA SCUOLA DI RECITAZIONE, PRATICAMENTE, NON FACCIA NULLA DI CIÒ CHE UNA SCUOLA SERIA DOVREBBE FARE?

Lo troverei strano se i “laboratori Zelig” fossero tali, ma non essendolo la “stranezza” riguarda solo le esenzioni dal pagare l’Enpals, le dichiarazioni Siae e la mancanza di serietà nello scritturare gente di cui non si conoscono nemmeno le generalità. 

IL BLOG, PER AVER COMMENTATO IL TUO VIDEO, È STATO ACCUSATO DI “DARE CREDITO A PERSONE LA CUI ATTENDIBILITÀ NON È STATA VERIFICATA”. COSA NE PENSI?

L’attendibilità è garantita e facilmente verificabile. Altro è il discorso che certe affermazioni diano parecchio fastidio. In Italia mi sono accorto che chi denuncia un “reato” è considerato egli stesso “il reato”. In Italia se non si prova la fragranza di reato davanti ad un tribunale (sperando che non sia anch’esso corrotto), è chi denuncia un reato (che pur esiste) a rischiare ritorsioni. Non parliamo poi di pressioni e omertà. 

PERCHÉ, SECONDO TE, IL VIDEO È CREDIBILE?

Il video è esattamente quello che accade dietro le quinte dei laboratori, senza manomissioni né finzioni se non quella dell’identità dell’intervistatore, cioè il sottoscritto. 

LE COSE DETTE DALLE PERSONE SONO STATE “ESTORTE”? SONO FINTE?

Nessuna dichiarazione è stata “estorta”, è esattamente quello che avviene nella “normalità laboratoriale”. 

PERCHE’ IL VIDEO VA VISTO?

Io credo che debba essere obbligatoriamente visto. È  semplicemente una prova per chi volesse sapere dei laboratori e avere degli elementi comuni e correnti per parlarne con cognizione di causa, anziché prendere stantie e preconcette posizioni di “difesa del potente”. 

AGGIUNGO: È DI UNA BANALITÀ SCONCERTANTE, COME DIRE CHE LA TORRE DI PISA PENDE. LE COSE RIPRESE NEL VIDEO SONO UNO SPACCATO INTERESSANTISSIMO DI COSE CHE, AHIMÈ, SONO RISAPUTE, TANTO E’  VERO CHE ERANO GIA’ STATE RACCONTATE PER FILO E PER SEGNO SUL BLOG, ANCORA PRIMA CHE IL VIDEO VENISSE ALLA LUCE.

L’Amministratore di Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

5 Risposte a “Libero dialogo sulle scuole di recitazione”

  1. io settembre 19, 2011 a 2:26 PM #

    Posso chiedere?? Ma a Ruben qalcuno l’ha obbligato a fare i laboratori Zelig??

    • ananasblog settembre 19, 2011 a 4:39 PM #

      >Posso chiedere?? Ma a Ruben qalcuno l’ha obbligato a fare i laboratori Zelig??

      L’infiltrazione (come azione di racconto e di denuncia) ben due persone l’hanno costretto a farla: Mister Senso Civico e Lady Indignazione

      L’A

      • Mister Sarcasmo settembre 19, 2011 a 6:24 PM #

        E li interpretava sempre lui?

    • Alter Bactaer settembre 21, 2011 a 8:24 am #

      Nessuno lo ha obbligato ma, a quanto ne so io, essendo stato presente a tutte esibizioni di Ruben in veste di artista albanese a Laboratorio Trovario (il laboratorio del FESTIVAL NAZIONALE DEL CABARET), si è preso la briga di andare a vedere in prima persona (che più prima di così non si può) l’operato di alcuni laboratori italiani e poi ha tratto ( e divulgato, ahia!) le sue conclusioni. Così ha scoperto quello che tutti i “laboratoristi” già ben sapevano ma che non dicevano, questi ultimi sperando nella Grande Chiamata a questa o quella trasmissione tivù. E sopratutto che non tutti i laboratori sono uguali.

  2. Anonimo settembre 18, 2011 a 4:09 PM #

    La bananas fa proprio ridere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: