di quale Fantozzi sei?

11 Gen

Gino Vignali è: il Visconte Cobram

il Gran Mascalzon Visconte Cobram

Il microcosmo che ruota attorno a Zelig, a volte sembra un misto tra Fantozzi e Kafka (con spruzzate di Truman Show). Se vogliamo parlare dell’aspetto fantozziano, sicuramente ci sono i Megadirettori Galattici, i Filini entusiasti organizzatori di tragico lavoro gratuito, i Calboni (sottomessi, ma forti coi deboli, che se sono a “capocordata” scaricano su quelli che stanno sotto), c’è qualche signorina Silvani, eccetera eccetera.

Così risulta chiaro che Gino Vignali, il Capo Decisionista di Bananas Zelig, assomiglia molto al famosissimo Visconte Cobram, leggendaria figura di cattivo di “Fantozzi contro tutti”.

Il Visconte Cobram, da giovane mediocre ciclista, raggiunto il potere vuole che il ciclismo sia praticato da tutti i suoi dipendenti. Nel presente obbliga i sottoposti ad estenuanti quotidiani allenamenti pedalatori che sfociano nella tragicomica Coppa Cobram.  Allo stesso modo, anche Gino Vignali ha un

il Gran Banan Gino Vignali

passato da mediocre umorista e, nel presente, giunto al potere (quello in cui si decidono i destini artistici della gente) è a capo di un sistema in cui centinania di “inferiori” sono costretti a macinare umorismo (preparate pezzi tv, ancora, sempre di più,  gratis, senza garanzie, fate ancora un anno di laboratorio!).

Zelig Off è l’equivalente della Coppa Cobram. L’alternanza di “sei bravo – no, non sei ancora pronto” “farai tv – no, non la farai” assomiglia alle volte in cui Fantozzi sale sulla bici senza sella e si impala dolorosamente sulla bacchetta d’acciaio. I provini e i laboratori sono l’acquario in cui nuotano i cabarettisti sorteggiati, per il divertimento dei potentucci di turno.

Poi i sottoposti escono quasi tutti in curva e non arrivano a destinazione (Zelig prima serata) o ci arrivano bombati e spompati.

Il Direttore Totale Dottor Ing. Grand Mascalzon di Grand Croc Visconte Cobram è un trucido, Gino Vignali invece ha un aspetto bonario. Assieme al socio Michele Mozzati rilascia amabili interviste in cui i due si spacciano per i padri nobili del cabaret italiano, due signori dai capelli grigi, ma col cuore da bambini, dalla battuta facile e dall’aneddoto sempre pronto.

(Guarda una di queste interviste in cui i due si spacciano per i padri nobili del cabaret italiano, due signori dai capelli grigi, ma col cuore da bambini, dalla battuta facile e dall’aneddoto sempre pronto)

Ovviamente è tutta una messa in scena: molto meglio la sincerità del ghigno lupesco del Visconte Cobram… A proposito: scrivete pezzi, preparate pezzi, fate più pezzi, frequentate più laboratori! Saltate in sella!… Ops, non c’era la sella? Pazienza…

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

 

2 Risposte a “di quale Fantozzi sei?”

  1. sprecodilettere gennaio 13, 2012 a 9:52 PM #

    Se interessa, domani (sabato 14) Verissimo intervista Gino e Michele.

    • ananasblog gennaio 14, 2012 a 10:25 am #

      >Se interessa, domani (sabato 14) Verissimo intervista Gino e Michele.

      Grazie per la segnalazione: il blog ci sarà! Dopotutto si realizza un sogno: i due vecchi comunisti pentiti approdano finalmente nel salotto fighetto e pieno di patata (sempre con l’aneddoto pronto e l’aria bonaria da talent scout amabili).
      L’A

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: