Terenzio Traisci in finale a Italia’s got Talent!

4 Mar

Terenzio, grande prova in semifinale

il bravissimo comico Terenzio Traisci, è approdato alla finale di Italia’s Got Talent, il fortunato show del sabato sera di Canale 5 (ieri sera 6.460.000 telespettatori e il 28,34% di share). Ha superato la semifinale grazie al televoto e al giudizio decisivo della giuria.

Terenzio ha uno stile surreale e nel corso degli anni ha lavorato molto  nel tentativo di migliorarsi. Terenzio è, soprattutto, un comico vero. Perché? Per il semplice fatto che fa ridere, tanto, in qualsiasi circostanza si esibisca (che sia una serata di piazza, una registrazione tv, un laboratorio, un locale, un teatro). Inoltre riesce a prendere le risate sia dei bambini che del pubblico più adulto.

Queste doti sono state riconosciute facilmente e con immediatezza, sia dal pubblico da casa, sia da una giuria formata, tra l’altro, da un super professionista della conduzione come Gerry Scotti e da quella formidabile talent scout che è Maria de Filippi. Scotti, de Filippi e Rudy Zerbi hanno avuto parole molto lusinghiere nei suoi confronti.

Parallelamente, negli ultimi 8 anni, Terenzio Traisci si è speso molto per approdare a qualche possibilità televisiva di cabaret, frequentando laboratori e provini, ottenendo alcune puntate di Central Station (con Terenzio TV, lo stesso pezzo portato a IGT).

L’ottusa burocrazia autorale, in tanti anni, non è ancora riuscita a prendere una decisione su di lui, sottoponendolo alla solita trafila estenuante, il cui scopo sembra non di valorizzare il talento, ma di mortificarlo. Ecco, ci sono i “Talent Scout” e ci sono i “Talent Out”, categoria cui appartengono certi selezionatori…

Terenzio Traisci (vedi suo profilo su Facebook) alterna la professione di comico a quella di Trainer di Yoga della risata e di FormAttore Comico.

Bravo e in bocca al lupo per la finale!!!

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

 

Annunci

15 Risposte to “Terenzio Traisci in finale a Italia’s got Talent!”

  1. Pier Luigi marzo 13, 2012 a 1:56 pm #

    Ma i comici devono piacere e divertire la gente o far avere un tornaconto in termini di serate e diritti ai vari autori-talent out?
    Seguo Terenzio Traisci da parecchio tempo, la sua comicità non è mai volgare e arriva a tutti, i bambini impazziscono agli spettacoli. @Andrea: esiste lo spettacolo intero, ho assistito io, e Terenzio ha fatto ridere tutti senza dire una parolaccia.
    Zelig non detiene le leggi della comicità, e quindi se una cosa fa ridere 3 personaggi che fanno tv da anni qualcosa di positivo c’è, soprattutto se prende il 16% di preferenze del pubblico.
    Inoltre se Terenzio è arrivato per ben 3 volte ai provini per zelig off e anche quest’anno per il terzo anno consecutivo, era tra i possibili comici di colorado fino all’ultimo, forse a qualcuno del mondo del cabaret piace. Ha fatto 5 puntate a central station che oggi fanno tutti i comici di zelig off e poi anche a zelig in viale monza fa ridere come in questo video: http://www.youtube.com/watch?v=abjFAxU692A&list=PL9F82F906E787168E&feature=plcp

    Pezzi che ha fatto lui nelle serate e che ha portato nei vari provini di zelig, gli sono stati bocciati per poi proporli pari pari in televisione fatti da altri comici (che li eseguivano decisamente peggio).
    2 sere dopo la semifinale di Italia’s Got Talent, seguendo la trasmissione Panariello non esiste, Giorgio Panariello si è esibito con la stessa identica televisione che ha portato Terenzio sul palco del talent show….non sarà che qualche autore ha copiato l’idea anche stavola per poi denigrarlo? Lo dico perchè me ne sono accorto coi miei occhi. Almeno 3 pezzi li ho visti msi prima fatti da lui e mesi dopo in tv!
    Poi sostengo che sia facile e banale fare ridere con le parolacce, Terenzio fa ridere senza mai scendere nella volgarità, trovatemene un altro cari autori.

  2. SUPRADYN marzo 5, 2012 a 9:26 am #

    bravo a Terenzio e complimenti.
    però occhio a dire che Terenzio funziona sempre, l’ho visto più volte creare il gelo, anche in serata con un buon pubblico.
    a volte ha funzionato, a volte no.

    • Terenzio marzo 13, 2012 a 12:02 pm #

      Terenzio Traisci risponde: dimmi una serata dove ho fatto il gelo, citami luogo e data, a me non risulta, forse oltre al supradyn hai bisogno anche di un siero della verità.
      “più volte creare il gelo” incredibile….ma chi sei? il mio fan principale? dove mi hai visto?

      • ananasblog marzo 13, 2012 a 1:43 pm #

        >dimmi una serata dove ho fatto il gelo, citami luogo e data, a me non risulta

        Terenzio, io ricordo solo serate in cui hai spaccato: dal teatro, al locale, alla registrazione tv (o come minimo hai fatto ridere molto) L’A

  3. Andrea marzo 4, 2012 a 6:33 pm #

    Secondo me Terenzio (ed in questo è in buona compagnia) è il classico esempio di una carriera potenzialmente sprecata. L’esatto contrario di quello che si dovrebbe fare.
    Ha un curriculum della madonna, fra multi-laboratori annui, e concorsi e premi vinti. Però, a fronte di una incontenibile ricerca del grande salto televisivo, gli verdo ripetere gli stessi 4 sketch da anni, e non sono a conoscenza di un suo ampio repertorio rodato in molteplici serate. Praticamente nemmeno quasi di serate in pubblico da solista.

    Rilancio la domanda, se Terenzio (o chi si trova nella sua identica situazione, e ce ne sono tanti) mi legge: in un anno, quante serate di laboratori/concorsi e quante serate di spettacolo ad ingaggio?
    Giusto per fare le debite proporzioni e tirare le somme. Magari sto dicendo una cazzata colossale, non è mica escluso, mi piacerebbe essere smentito

    Midirete: è un investimento, punta al passaggio televisivo a discapito delle serate live. A me sembra come giocare al gratta e vinci: e se in tv non ci passi?
    Ah, giusto, è in finale Italia’s Got Talent, l’ennesima trasmissione a costo zero, l’ennesima illusione: vi ricordate chi ha vinto lo scorso anno? La Corrida, Cultura Moderna, La Botola, I Raccomandati, chi più ne ha più ne metta: qualcuno si ricorda di qualcuno?

    Nulla di personale contro Terenzio, ma sei un ottimo esempio di come anche questo blog non abbia capito come il nocciolo della questione non sia (solo) Zelig

    grazie

    • ananasblog marzo 4, 2012 a 7:06 pm #

      >Secondo me Terenzio…

      Andrea, credo che Terenzio stia vivendo un buon momento, bisogna essere contenti quando succede a qualcuno.
      Trovo, soprattutto di recente, un’astiosità diffusa nei confronti di chiunque, in cui bisogna per forza sottolineare tutta la track di eventi negativi. Poi scopri che la maggioranza silenziosa non la pensa così, al contrario è molto più positiva (ma rimane appunto in silenzio).
      Sai come la penso sui laboratori e credo che Terenzio, come altri, ne abbia abusato, ma cerca di capire e di non condannare.
      Per il resto non posso che dirne bene.
      Ieri sera ero molto felice. Lo stesso sentimento l’ho ritrovato in tanti che hanno manifestato la loro gioia su Facebook. Nessuno di loro scriverà su questo blog, rimarranno magari i commenti più sgradevoli che però non riflettono davvero l’opinione generale: gioia disinteressata e senza cachet ;).
      L’A

      • Andrea marzo 4, 2012 a 7:21 pm #

        ok, bene, siamo felici, che vinca e lo saremo ancora di più.
        Ma per un secondo analizza razionalmente la situazione di un Terenzio qualsiasi: non credi che sia giunto il momento di dirglielo di smettere di fare laboratori e darsi alla professione? O davvero questo blog gode nel parlar male di Zelig e basta, e non vede che una trasmissione come IGT è un’altra faccia della stessa medaglia? Siamo rovinati!
        PS: lascia che sia Terenzio a rispondermi…

        • ananasblog marzo 5, 2012 a 9:03 am #

          >ok, bene, siamo felici, che vinca e lo saremo ancora di più

          ecco: basta così, non rompiamogli le balle in questo momento. L’A
          PS, aggiornamento: basta andare sulla pagina Facebook di Terenzio per vedere una valanga di complimenti e felicitazioni da parte dei fan
          PS 2: (5 marzo 2012) rispondo ad Andrea: la domanda l’hai già fatta 1 volta. Se Terenzio vorrà rispondere lo farà (non so se legge questo blog). Inutile chiederlo 2 volte, mi intasi solo i commenti e basta.

          • Andrea marzo 5, 2012 a 5:08 pm #

            AGGIORNAMENTO PER TERENZIO
            per una divergenza di opinioni avvenuta con l’amministratore, al di fuori del blog, per via di un mio commento cancellato, non proseguirò nella lettura e nei commenti di questo blog.
            Almeno finché non mi è sbollita, ma coincidendo il tutto con un impegno di diverse settimane, questo post sarà finito in ventesima pagina.
            Quindi, non leggerò eventuali tue risposte.

            Saluti.

            • ananasblog marzo 5, 2012 a 5:24 pm #

              >AGGIORNAMENTO PER TERENZIO
              per una divergenza di opinioni avvenuta con l’amministratore

              sostanzialmente Andrea chiede a Terenzio quante serate a cachet fa e quante ne fa di gratuite, cioè se egli sia un “intossicato” di lavoro gratuito o meno, domanda cui non sono in grado di rispondere. Per il futuro chiedo a tutti i lettori del blog di non ripetere più di una volta gli stessi concetti, i lettori capiscono bene al primo colpo 😉 L’A

    • Terenzio marzo 13, 2012 a 12:11 pm #

      serate live? e come fai a farle? chi te le fa fare? quei pochi locali e teatri hanno bisogno del nome televisivo per attirare gente : questa è la realtà!
      Un esempio: boccaccio ascoli piceno, dopo una stagione con nomi pressoché sconosciuti ma con esperienza e di qualità, e dove mi sono esibito anche io col mio spettacolo da solista di un’ora (Andrea) il locale ha deciso di scegliere solo nomi famosi. Dopodichè ha sospeso la rassegna……..
      Per Andrea: se vuoi ti giro le fatture di tutte le mie serate da solista, anzi chiedile a Matteo Monì della Palco e alla Doc Servizi Verona che mi fa l’agibilità. E cmq 4 sketch? Per alcuni comici di zelig e colorado di oggi avere 4 sketch è più che uno spettacolo:)
      Allora Spiegami tu Andrea che sei così bravo, esperto e geniale, come si fa a non sprecare una carriera.
      Io ho fatto quello che facevano molti per iniziare: laboratori e concorsi per farsi conoscere e sperimentarsi col pubblico. Se ci fosse stata una strada più facile e meno dispendiosa, l’avrei sicuramente seguita…ma magari non era poi così pulita….

  4. Enrico Zambianchi marzo 4, 2012 a 4:33 pm #

    Mi sfugge il ragionamento di possano (con la lettera piccola). Se sono gli autori a cassare un comico, allora è giusto che sia così. Se c’è un pubblico che premia un comico, allora il mondo tutto non capisce niente. Boh… C’è bisogno di una mano di ignifugante sulla coda di paglia!

    • ananasblog marzo 4, 2012 a 4:44 pm #

      >Mi sfugge il ragionamento di possano (con la lettera piccola). Se sono gli autori a cassare un comico, allora è giusto che sia così. Se c’è un pubblico che premia un comico, allora il mondo tutto non capisce niente

      Enrico, il discorso è semplice: Terenzio è sempre stato premiato dal pubblico quando si esibiva dal vivo. E’ stato premiato dal pubblico (grazie al televoto) quando ha avuto l’opportunità di una prima serata. I giudici hanno deciso in fretta, senza tenerlo sotto pressione per anni, esercitando il “mi piaci, vai avanti”.
      La burocrazia autorale gli ha impedito di confrontarsi col pubblico. Adesso sappiamo che il pubblico gradisce. Tra l’altro molto valide anche le Short Girl che fanno visual davvero ben fatto.
      Aggiungo: la qualità bassa c’è stata venerdì sera, con battute tipo “le unioni gay sono botte di culo” o pezzi a base di diarrea, bidet e liquami.
      L’A

  5. daniele possano marzo 4, 2012 a 2:25 pm #

    mentre, notoriamente, gerry scotti, rudy zerbi e maria de filippi sono considerati dalle folle autori di tutto rispetto?!? Ma per favore!!! Un po’ di rispetto per chi lavora e un po’ di senso critico per chi approda alle finali di un programma che ha come modello La Corrida (al cui posto, l’acuto amministratore avrà notato, è stato posizionato in palinsesto). Non sembrerà sgradevole ricordare che in 8 anni il talentuoso neo-finalista non ha convinto i talent out di numerosi progetti televisivi, notoriamente una massa di cretini e sfruttatori e falliti che ha lasciato sul campo artisti del calibro di Pippo Sastruzzo, Carlo Tinconi, i Tergi e Cristallo, i Birillos, il mago Fanfullino e alcuni mostri sacri come il trasformista Anselmo e il re dei Dancing Walruses, Ettore Margillone

    • ananasblog marzo 4, 2012 a 3:55 pm #

      >mentre, notoriamente, gerry scotti, rudy zerbi e maria de filippi sono considerati dalle folle autori di tutto rispetto?!?

      commento che arriva dallo stesso IP di un sedicente Carlo Turati che scrisse (dallo stesso computer) in passato, robe tipo:
      “Caro anonimo, poveretto (secondo te, poveretto è sufficiente per farsi querelare da un imbecille?” oppure: “cretino è sufficiente a farsi querelare da un poveretto con delle manie di persecuzione?”.
      E’ lo stesso IP di un certo sedicente Guido Giarra che cerca di farmi litigare con Gianni dei Le Barnos versi cui i rapporti sono ottimi (ma che tristezza caro Carlo, Daniele, Guido… cercare di aizzare le persone tra loro ti fa stare meglio?). Notare l’uso della denigrazione, l’insulto, il disprezzo eccetera.
      Quello che dici è un autogol: allora vuol dire che 8 anni della vostra meravigliosa scuola di recitazione hanno ottenuto un “prodotto da corrida”?. Bravi, complimenti!
      La trasmissione è ben fatta, funziona e il pubblico la sta premiando, nonostante la bavetta di disprezzo che ti cola dai peli della barba.
      L’A

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: