La prima puntata di Italia Coast2Coast

11 Mag

Boldi Barriales Abatantuono

La prima puntata di Italia Coast2Coast, su Rai 2, ha totalizzato 820.000 telespettatori col 3,20% di share. Si è trattato di un mischione incongruo tra il glorioso Mai dire Tv della Gialappas, con spruzzate di Matricole e Meteore, Bulldozer, Ale & Franz Show (lo studio che fa partire i filmati) e Lorem Ipsum (come esempio di trasmissione basata sul web). Ospiti Massimo Boldi e Diego Abatantuono. 

Il Trio Medusa fa quello che può, Laura Barriales eccede in brio (Vanessa Incontrada rifiutò la conduzione). Il problema è che una trasmissione così dovrebbe durare massimo mezzora. Il resto è ridondante. Mettere lo studio per allungare il brodo e ricavarne una prima serata, aveva già penalizzato l’Ale & Franz Show.  Sul lato delle apparizioni comiche, c’è una nota dolente: un duo (Max e Scossa) ha portato un pezzo visual troppo simile a quello (virtual life) che Enzo e Ramon portano in giro da anni, con cui hanno anche fatto alcune puntate dell’ultima edizione di Colorado.

Poi è passato il bravo monologhista Francesco De Carlo (che fa parte anche della trasmissione “Chiamata a carico” di Radio Globo), si è visto Germano Lanzoni nel video “L’ultimo dei padani”, il mitico Gianni Ciardo, La Rimbamband, l’altro mitico pugliese Uccio de Santis (Motù – Tlenorba), Enrico Veronica (da Democomica) con un monologo surreale su Milano… 

Sembra anche questo un segno del declino dell’impero comico (che appartiene a Mediaset, ma che sembra aver influenzato anche la Rai. Tra l’altro è arrivata puntuale la stroncatura di “sto classico” da parte di Aldo Grasso, che non ama particolarmente Colorado (guarda video recensione).

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Annunci

18 Risposte to “La prima puntata di Italia Coast2Coast”

  1. marcomengoli maggio 15, 2012 a 4:20 pm #

    Bello il dibattito.
    Ma scusate eh… Stiamo gridando al lupo al lupo in mezzo ad un branco di iene che da 15 anni circa hanno dato vita a ciò…
    Il90% della comicità che va in tv é “fotocopiata”, e questo anche perché le novità o chi ha idee é scartato a priori.

    Ciao
    Magnacciosatirico.com

  2. michy maggio 14, 2012 a 11:50 pm #

    leggo ora del problema di plagio, premetto che io sono amico di massimiliano (max e scossa) io credo nella buona fede dei ragazzi, premesso che sono andato a vedere il pezzo in questione,ammetto che la somiglianza è evidente e a tratti mi lascia un pò perplesso per le dinamiche troppo simili e ne parlerò direttamente con max, però vorrei sottolineare un episodio, max e scossa si sono esibiti al premio nebbia di milano quando enzo e ramon erano ospiti avendolo vinto l’anno prima, in quella situazione portarono il pezzo con cui vinserò il FESTIVAL NAZIONALE DEL CABARET con un risultato non proprio felice, ma quello più negativo che gli stessi autori del festival di milano pubblicamente scrisserò che max e scossa non erano comici e che quei pezzi erano solo da semplici animatori turistici, posso solo dire che enzo e ramon preserò le difese di max e scossa,questo a dimostrazione che entrambi le coppie nutrivano grande rispetto..ora mi domando se enzo e ramon non hanno fatto polemiche perchè le fanno gli altri???

    • ananasblog maggio 15, 2012 a 10:03 am #

      >leggo ora del problema di plagio, premetto che io sono amico di massimiliano (max e scossa) io credo nella buona fede dei ragazzi

      Michy, approvo ciò che hai scritto. Sicuramente Enzo e Ramon non hanno fatto polemiche. Sicuramente nell’andamento del pezzo ci sono alcune similitudini un po’ troppo evidenti. Poi le polemiche, come al solito, sono montate su Facebook prima di questo post. Si aggiunga: la “fatwa” sull’animazione è strana, Colorado (nell’ultima edizione) sembrava un gigantesco villaggio turistico e anche Zelig si è messa a fare animazione (tipo tutto il pubblico che se ne va). Inoltre: recensione positiva di Italia Coast2Coast da parte del caustico Riccardo Bocca: http://bocca.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/05/15/il-minestrone-del-trio-medusa/ L’A

    • alterbac maggio 15, 2012 a 10:43 am #

      Risposta a: Leggo ora del problema di plagio… comici…animatori turistici…

      Al FESTIVAL NAZIONALE DEL CABARET non ho mai fatto distinzione fra comici, cabarettisti o animatori da villaggio. Anche perché solitamente (come ampiamente dimostrato da una nutrita casistica) quello dell’animatore è il primo gradino per avventurarsi nello stupendo (una volta sicuramente, adesso…mah?) mondo del cabaret. Se poi la giuria decideva di premiare quelli che avevano fatto più ridere, e se quelli che avevano fatto più ridere erano “semplici animatori turistici”, a me è sempre stato bene così, tuttavia senza esimermi dall’avvisare questi ultimi che il cabaret è un genere più complesso e sfaccettato che uno spettacolo da villaggio, e che quindi se volevano continuare dovevano tenerne conto (Max & Scossa lo possono testimoniare).
      Probabilmente, come sta accadendo con i canali televisivi sempre più specializzati e suddivisi per argomento, così accadrà con i festival di cabaret. Avremo il festival iperintellettuale che non fa ridere nessuno perchè i suoi comici non vengono capiti talmente sono astrusi, il festival becero dove parolacce, rutti e scoregge la faranno da padroni, il festival riservato esclusivamente agli animatori da villaggio turistico e il festival che continuerà a presentare in scena (se riuscirà a trovare ancora concorrenti giusti…) una dozzina di modi diversi di fare cabaret, purchè facciano ridere. Al pubblico decidere chi andare a vedere ed ai cabarettisti scegliere il festival giusto.
      Mauro Giorcelli
      ideatore e direttore FNDC

  3. Alter Bactaer maggio 14, 2012 a 9:00 am #

    A proposito della diatriba fra Enzo & Ramon e Max & Scossa: ma siamo tutti davvero così sicuri che M&S abbiano copiato da E&R? A chi spetta decidere definitivamente? Alla Siae? Quante volte ho sentito (e detto io stesso) la frase:”Eh, ma le idee sono nell’aria, e la stessa idea può venire a chiunque, specialmente fra gente che opera nello stesso settore e che quindi è abituata a pensare in un certo modo”. A qualcuno sembrerà strano ma non guardo i programmi di cabaret in tv, quindi non ho mai visto in video Enzo & Ramon. Scartabellando in archivio e su indicazione dello stesso Ramon, mi sono poi ricordato di averli visti ad un provino per il FESTIVAL NAZIONALE DEL CABARET 2010 (rigorosamente NON registrato in video, come mia abitudine da sempre) e di averli scartati ma dicendo loro che il loro destino prossimo venturo sarebbe stato sicuramente in televisione. In quella giornata di provini c’erano anche Max & Scossa, che invece “arruolai”, con un pezzo che fruttò loro il primo premio e il premio del pubblico al FNDC 2010. Fortunatamente non si trattava dei robot ora accusati di plagio (e che, sia detto con tutta sincerità, a me non fanno impazzire) che li hanno visti qualificarsi in altre manifestazioni, o addirittura vincerle. Ma forse proprio qui sta la soluzione dell’inghippo: non è che quando qualcuno si mette in luce, in questo nostro fottutissimo pianeta cabaret, a qualcun altro girano subito le balle come asteroidi? Allora permettetemi un consiglio: se proprio si vuole andare a fondo della questione, invece di parlare a vanvera come spesso succede a molti, si organizzi un confronto da cui si possa definitivamente capire come stanno le cose. Una volta per tutte.
    Mauro Giorcelli
    direttore FNDC

    • Giovanni maggio 14, 2012 a 12:31 pm #

      Condivido quello che dice il sig. Mauro Giorcelli.
      Io non sono ne un critico ne un professionista nel settore ma seguo molto il cabaret e, avendo diversi amici comici, ho seguito molto anche i festival e i programmi tv che ne conseguono…
      Ho visto infatti sia E&R che i M&S e devo dire di non aver minimamente pensato ad una loro somiglianza.
      Premetto che mi son piaciuti entrambi molto. Mi dispiace veder che diverse persone, sicuramente di parte, si accaniscano per difender il propri amici, in maniera infamante.
      Purtroppo il mondo dello spettacolo è fatto di competizioni (si spera sempre sana) e di risultati ed ognuno è giusto che faccia il proprio percorso, giudicato poi da chi HA LE COMPETENZE PER FARLO.
      I festival e i programmi che hanno preso entrambi non credo che, come dite voi, abbiamo i salami negli occhi o siano corrotti, ma hanno semplicemente visto un prodotto che funziona e che alla gente piace….punto. E&R hanno portato un mondo virtuale molto simpatico e attuale, che infatti ha funzinato. I M&S hanno proiettato due cyborg che attraverso un cavo USB cercano di prendere le sembianze umane, il tutto fatto con MIMICA ROBOTICA e TECHNO DANCE (e non Breack Dance), risultato quindi di anni di studio. I pezzi possono sembrare simili in certi momenti perchè hanno un tema in comune che è quello tecnologico, e quindi può avere situazioni comuni….ma da qui a dire che sono identici è QUESTO LO SCANDALO. Se fosse così dovremmo accusare tutti i monologhisti che discutono degli stessi argomenti…

      Insomma…io dopo aver letto e seguito le discussioni, credo solo che nessuno debba temere nessuno perchè sono entrambi pezzi vincenti e se sono funzionati entrambi vuol dire che alla gente e agli organizzatori di festival e programmi Tv non è risultata questa somiglianza…quindi Smettete questa “GUERRA RIDICOLA di COMPETIZIONE” e siate uniti…il mondo dello spettacolo è fatto da voi…

      Giovanni.

  4. luca maggio 13, 2012 a 9:22 pm #

    SCUSATE MA NEI LAB ZELIG NON FANNO UGUALE?? MAX E SCOSSA HANNO IMPARATO BENE DAGLI INSEGNANTI…..

  5. cristian maggio 13, 2012 a 9:19 pm #

    bhè max e scossa sonon stati furbi in questo caso almeno hanno scelto di copiare un pezzo già vincente…..mica hanno copiato un pezzo a casa….furbi e astuti…..un pò come alcuni gestori di festival che sanno già chi far vincere ancora prima di iniziare….SCANDALOSI ….

  6. andrea maggio 13, 2012 a 11:04 am #

    max e scossa hanno partecipato al concorso riso fa buon sangue a rovigo e si sono piazzati questo la dice lunga sulla serietà del concorso e la competenza della giuria che premio’ anche un certo ******-******. ero lì

  7. marianna maggio 12, 2012 a 11:49 pm #

    anzi aggiungo se volevano copiare potevano usare anche l’altro pezzo….PONZI PONZI PONZI Pò….VI PIACE VINCERE FACILE

  8. marianna maggio 12, 2012 a 11:48 pm #

    anche a san marino hanno fatto uguale eppure enzo e ramon sono stati varie volte a san marino con i virtual ma vari mondi diversi…..max e scossa sono venuti con lo stesso pezzo a dimostrazione che non hanno materiale e che è stato più facile prendere i pezzi di altri…..bravi a fare i robot non fanno comunque ridere, non sono all’altezza di enzo e ramon…

  9. francesca maggio 12, 2012 a 11:46 pm #

    io ho visto a rovigo max e scossa è ci sono rimasto male perchè hanno fatto altri pezzi di enzo e ramon, lo fatto notare a qualcuno che mi ha praticamente invitato a farmi i cavoli miei…è uno scandalo anche che alcuni festival abbiano permesso a max e scossa di partecipare….mancano di serietà…..ma l’amicizia esiste in questo ambiente????? comunque enzo e ramon sono superiori sia in arte che in professionalità..

  10. marco m. maggio 12, 2012 a 11:43 pm #

    io non conosco di persona ne max e scossa ne enzo e ramon ma un conto è parlare dello sitle ,un conto del pezzo palesemente copiato…se fanno entrambi visual è un discorso ma che due comici facciano il visual cambiando solo l’aggiunta della breack dance su base praticamente uguale è uno scandalo….in più hanno preso anche qualcosa dai senso doppio e la base napoletana della scuola meridonale di un altro duo….io credo che enzo e ramon dovrebbero andare per via legale ……

  11. the punisher maggio 11, 2012 a 10:48 am #

    ecco mi sembrava di averlo già visto,praticamente sono i cloni, ma i due comici enzo e ramon non avevano vinto il bravo grazie proprio su rai 2??? come è possibile che nessuno ha fatto niente??? quanta poca correttezza….

    • ananasblog maggio 11, 2012 a 11:05 am #

      >ecco mi sembrava di averlo già visto,praticamente sono i cloni, ma i due comici enzo e ramon non avevano vinto il bravo grazie proprio su rai 2??? come è possibile che nessuno ha fatto niente??? quanta poca correttezza….

      L’ambiente comico è allo sbando… L’A

    • visual maggio 11, 2012 a 12:45 pm #

      Vero assomiglia al pezzo di Enzo e Ramon, anche se i due “robot” sono tecnicamente di un altro pianeta…

      • the punisher maggio 11, 2012 a 6:46 pm #

        il fatto che loro fanno breack dance non vuol dire che possono prendere perzzi di altri comici…il pezzo è praticamente la copia…ed è grave che alcuni festival li hanno fatto vincere con le stesse battute e gag visual……e tutto allo sbando……

        • the punisher maggio 11, 2012 a 6:48 pm #

          aggiungo anche che loro saranno bravi tecnicamente come breek dancer
          ma da enzo e ramon dovevano almeno copiare come far ridere visto che c’erano ….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: