Paranoie comiche 2: ci vogliono più battute

10 Lug
 

Mettici più panna!

La paranoia comica (leggi post precedente) è quella specie di pensiero avariato che si insinua nella testa del comico e che lo induce compulsivamente a essere televisivo (peggiorando spesso le sue prestazioni televisive).
Uno dei cardini della PC è il “mettici più battute” detto anche “devi battutizzarlo” che equivale a un cuoco che mette la panna dappertutto, così il dolce sa di qualcosa.
La mania è composta di non più di 5 o 6 frasi fatte, con le loro varianti, attraverso cui anche un saldatore può imparare la difficile arte dell’autore televisivo. Tipo:
 

Quello che fai è molto bello, simpatico, intelligente, complimenti… c’è solo una cosa che posso dire… ecco… dovresti metterci più battute…

Sì, lo so che parli del rapporto uomo donna, ma se ci metti qualcosa del tipo “il nostro rapporto è stabile: sono anni che fa cagare”… sì, vabbè, non è un granché, ma era un esempio, ci studi sopra riscrivi tutto…  ah, mi raccomando, ci vuole una battuta finale fortissima, che faccia capire che hai finito, che prenda la risata più grossa, che faccia partire spontaneamente l’applauso…

… e qui non ho esempi da farti, ma so che tu ci riuscirai a scriverla, una battuta di questo tipo, magari ti fai aiutare da qualcuno, eh? 

Il tuo pezzo va battutizzato… ci vogliono più battute, magari tre battute una di fila all’altra (la regola del tre): la prima forte, la seconda che “alza” la terza e la terza che è come la schiacciata finale a pallavolo, come per esempio… no, non ho un esempio, scusami, ma a scuola ero scarso a pallavolo… Facciamo così: pensaci tu, lo so che sei bravo… ci vediamo settimana prossima. 

Va bene che parli del governo, della crisi economica, ma ci vogliono più battute. 

L’inizio è troppo lungo, la prima battuta arriva (guarda l’orologio) dopo un minuto e 20 secondi… lo spettatore televisivo vede che non arrivano battute, pensa di aver sbagliato canale, di essere finito a Forum e spegne la tv…

 Ci vogliono più battute… sì, lo so, il tuo è un monologo in cui si riflette, che serve a far pensare, ma se oltre a questo, lo spettatore lo fai pensare facendolo ridere, bang, hai ottenuto il massimo, perché quello devi fare è: far ridere e far pensare… Hai presente Lanzafame? Fa satira politica e ha una battuta ogni 10 secondi… gliele scrive Antonio Maria Borletti… 

Ci vogliono più battute… Sì, lo so che fai il mimo, ma cosa c’entra?… Ogni tanto chi ti impedisce di parlare? Ci metti un frizzo, un lazzo, un gioco di parole, tipo: “un kiwi incontra un altro kiwi: -Lo sai che organizzo una festa?- -Davvero? E Kiwiene?-” ah ah ah ah… kiwiene, l’hai capita?… nooooo? Allora pensaci su, magari ti metto in contatto con Antonio Maria Borletti. 

Ci vogliono più battute, è come mettere la panna sulla torta, la torta farà schifo, ma almeno la panna è buona… 

Hai presente la bottarga? La battuta è come la bottarga, la grattugi sulla pasta scondita e ci fai pure bella figura… a proposito, perché non scrivi una battuta sugli spaghetti alla puttanesca: “sono al ragù, ma li chiamo alla puttanesca perché li ha fatti la mia fidanzata…” cioè, l’idea è questa, ma la devi adattare, girare, rigirare…” Ci pensi tu, no? 

Anche ai funerali, ci vogliono più battute, del tipo:… Vabbè, non mi viene in mente niente, facciamo così: ne scrivi una trentina (sui fiori, sulla cassa da morto, sui parenti) e poi scegliamo ASSIEME quelle più interessanti. 

Una battuta ogni 20/30 secondi e anche il feretro scivola via…

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico) 

Annunci

Una Risposta to “Paranoie comiche 2: ci vogliono più battute”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Paranoie comiche 3: full metal sketch « - luglio 13, 2012

    […] delle letture fresche, da ombrellone, della serie Paranoie Comiche (leggi la parte uno e la parte due). Le paranoie comiche sono date dall’ossessione televisiva e dalle gabbie mentali che essa […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: