La costruzione di una trasmissione

9 Ott
Mentre Colorado è entrata nel vivo, Zelig si sta avvicinando lentamente alla trasmissione di prima serata, testando i nuovi comici grazie a Zelig Off. I criteri di valutazione e selezione sono spesso sfuggenti, misteriosi ma, grazie alle moderne tecnologie, siamo in grado di intercettare la “stanza dei bottoni” di Bananas, di vedere come stanno lavorando Gino (the genius) Vignali e Michele (slow tuborg) Mozzati.
Gino sta prendendo appunti su un quaderno Pigna a quadretti… Sssssh…

Gino – Allora… Andrea Perroni: lo mettiamo nella “Casellina 23”, quella delle canzoncine con imitazioni che mettono allegria, quella già occupata da Andrea De Marco e dal Duo Idea (che comunque vanno tenuti sotto pressione)… Il Perroni, dicendo qualche “anvedi” e “li mortacci”, mi occupa anche la “casellina 42” quella della quota romana

Michele – Gino, Gino!

Gino – Un mumènt Michele!… Allora: l’Omar Fantini mi va a riempire la “casellina 153”, quella del monologo di costume, già occupata dalla Lella Costa, dal Bertolino, dalla Debora Villa, dal Daniele Raco, (che comunque vanno tenuti sotto pressione)… Inoltre, essendo un bel ragasso, mi rappresenta anche la “casellina 781 bis”, quelli che attirano un certo pubblico femminile

Michele – Gino, Gino!

Gino – Aspetta un attimo, che sennò mi deconcentro… I Beoni mi andrebbero a occupare la casellina 61, quella degli interventi a schiaffo, in cui si trovano il Paolo Labati, il Rocco Ciarmoli (e altri, che comunque vanno tutti tenuti sotto pressione, per creare quella sana angoscia creativa che tanto ha contribuito al nostro successo)…

Michele – Gino, ho trovato un comico che fa ridere!

Gino – (Un minuto di silenzio, poi sbotta) Il comico è un gradino di una scaletta! è un granello di sabbia nella spiaggia! è un lardello del salame! Fa massa, non è che debba anche far ridere… Oh, se poi fa anche ridere, tanto di guadagnato.

Michele – Questo qui l’ho scoperto per caso! E’ un genio. Si chiama: Sub Up Comedian Antonazzi, il monologhista nuotatore che dice battute mentre fa le immersioni… Ho qui il video!

Gino, inizialmente pieno di diffidenza, guarda il video di Sub Up Comedian Antonazzi e per un attimo torna ragazzo: ride di gusto (non gli capitava dalla prima volta che vide Checco Zalone), quasi si commuove per la scoperta, nella mente gli risuonano Sweet Home Milano, Bovisa on my Mind e Sitting on the docks of Idroscalo.

Michele – … Grandioso, eh? Questo lo mettiamo sotto contratto e lo spariamo direttamente in prima serata!

Gino – (Una ruga d’espressione gli solca la fronte) un momento: in che casellina lo inseriamo?!… Sub Up Comedian Antonazzi non è proprio monologhista… ma neanche clown… e neanche battutista… e neanche personaggio: è tutte queste cose messe assieme!

Michele – Non è che lo possiamo mettere lì così com’è?

Gino – La fa facile lui… se rompiamo il sistema delle caselline sai cosa succede?

Michele – Cosa succede?

Gino – (Il suo volto si fa terreo. In questo momento è come un vulcaniano che deve confrontarsi con un sentimento irrazionale) l’anarchia, ecco cosa succede! La rottura dell’ordine delle cose, il caos della risata! Addirittura… l’i…

Michele – l’i… ?

Gino – (Esita, ha come dei conati di rifiuto, finalmente ce la fa) L’IMPROVVISAZIONE!

Michele – Urca! (A quella parola tremenda Michele, che prima era di buon umore, diventa bianco come un cencio. Il suo corpo allampanato si piega come un giunco che si trovi in mezzo alla corrente)…

Gino – (Quasi implorante) capisci?… Qualcuno ha addirittura parlato di andare… di andare… (deglutisce) IN DIRETTA! 

Michele – Aaaaaaaaaagh! (Michele, a quella prospettiva terrificante, si piega in direzione opposta, come un’alga che subisce il reflusso della marea).

Gino – Capisci?!?

Michele – Sì, capisco… cosa ne facciamo del video?

Gino – Avvolgilo in un pacco anonimo e occultalo nel bunker sotterraneo, quello dove teniamo le liberatorie.

Trascrizione a cura di Alex

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Annunci

4 Risposte to “La costruzione di una trasmissione”

  1. salvio ottobre 23, 2012 a 1:22 am #

    Gino e Michele…in pensione…è arrivato il momento direi.

  2. Anonimo ottobre 10, 2012 a 11:06 pm #

    Oggi è il compleanno di Franceschini!! ( personaggio che mancha da Zelig off e non capisco perché!!!I

  3. Anonimo ottobre 10, 2012 a 11:05 pm #

    Oggi è il compleanno di Franceschini!! ( personaggio che mancha da Zelig off e non capisco perché!!!

    • Serpeco ottobre 11, 2012 a 5:22 pm #

      Meglio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: