La puntata 6 di Zelig Off (in differita)

23 Ott

Davide (Stramaccioni) Paniate dà la carica a Katia Follesa

La puntata 6 di Zelig Off, di domenica 21 ottobre, ha totalizzato 846.000 telespettatori, per uno share del 6,36% (1.765 click su Mediaset Video). Vediamo quali comici si sono alternati sotto la guida di Davide Paniate, autodefinitosi lo Stramaccioni del cabaret italiano e di Katia (lady Gaga) Follesa: dopo una leccatina al direttore di rete, arriva il sempre timido Giovanni Langella.

Andrea Perroni coi romani ai concerti (pezzo funzionale); seconda leccata al direttore di rete (grazie per averci spostati arbitrariamente alla domenica, slurp); Gaetano Massaro il timido (fece Zelig Off nel 2004); Antonio Ornano (direttamente da Zelig della serie: ricordati che sei temporaneo); Fabio Di Dario la risposta di Zelig ad Alberto Farina; la dottoresa Federica Ferrero (espressione finto basita presa da Bisio, numero 341, di Davide Paniate);

Omar Fantini monologo con clownerie; gli Gnomiz con gli Anonymous; (Sambucco che fa? NDR) Katia Follesa col freno a mano tirato, addio ai bei tempi in cui usciva dalle righe; Francesco D’Antonio da Salerno (sembra il figlio di Nando Varriale!)… Di solito l’autore medio fighetto televisivo detesta i monologhisti campani, chissà quante smorfie di disgusto dietro le quinte! Giovanni Langella; ritorno per le Short Girls (direttamente da Italia’s got talent); tornano le simpatiche Le Perfide; Mario Barletta in coppia con Gaetano Massaro 

Pezzo migliore della serata: Andrea Perroni

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Annunci

11 Risposte to “La puntata 6 di Zelig Off (in differita)”

  1. Ciro Principe ottobre 26, 2012 a 7:25 pm #

    Ma quando scrivi che Francesco D’Antonio sembra il figlio di Nando Varriale a cosa ti riferisci dato che Nando non è nemmeno sposato……..??

    • Anonimo ottobre 26, 2012 a 11:18 pm #

      No! Ma davvero hai detto che Nando non è sposato e quindi D’Antonio non è suo figlio??? Scherzavi verooooooooooooooooooooooooooooo?

    • ananasblog ottobre 27, 2012 a 8:25 am #

      >Ma quando scrivi che Francesco D’Antonio sembra il figlio di Nando Varriale a cosa ti riferisci dato che Nando non è nemmeno sposato……..??

      Assomigliano fisicamente. L’Amministratore

      • Anonimo ottobre 27, 2012 a 8:52 am #

        Ah ecco, ora è chiaro! Pensavo alludessi al fatto che si somigliassero artisticamente.

      • Ciro Principe ottobre 27, 2012 a 1:46 pm #

        Ah ecco, ora è chiaro! Pensavo alludessi al fatto che si somigliassero artisticamente.

  2. pedro ottobre 25, 2012 a 9:57 am #

    ho notato anch’io questa cosa…a parte chennesò “Rocco il gigolò” che è il tormentone di se stesso, gli altri sono tutti “quello che fa…” Sono lontani, anzi lontanissimi i tempi di un Enzo Braschi *che faceva* il paninaro o Giorgio Faletti *che faceva* Vito Catozzo…adesso sei il comico *che fa* Colorado o Zelig…tante volte “quello di canale5/ita1” (su rete4 c’era solo umilio a far cabaret)

  3. alterbacAlter Bactaer ottobre 25, 2012 a 9:41 am #

    Tanto il pubblico non fa caso ai nomi dei comici, vero? Per indicare i malcapitati, di solito basta dire: “Quello che fa il pirla vestito da pirla” oppure “Quello che si muove come un burattino” oppure ancora “Quello che ha la voce rauca”. Io una sera ho provato a chiedere al pubblico se sapevano il nome di alcuni individui preventivamente illustrati con le loro caratteristiche televisive, ma è stato un fallimento.
    Se non altro, a Colorado il nome lo scrivono bello grosso. Si vede che a Zelig Off si vergognano di quelli che propongono.

  4. Unochelegge ottobre 24, 2012 a 10:16 am #

    Ciao Blog, scrivere in modo sbagliato il nome dei comici che citi nei post, è voluto?

    • ananasblog ottobre 24, 2012 a 2:16 pm #

      >Ciao Blog, scrivere in modo sbagliato il nome dei comici che citi nei post, è voluto?

      Purtroppo no, ma i nomi dei comici non appaiono in grafica, vengono biascicati dai conduttori in modo spesso incomprensibile, non se ne trova traccia su Google, su Mediaset Video si fa fatica, alla fine rischi di andare a farfalle e non è carino. L’Amministratore

      • Anonimo ottobre 26, 2012 a 11:07 pm #

        SCuaste ma non è un blog d’informazione sulla comicità? Se non informate voi, chi informa?

        • rael ottobre 29, 2012 a 10:46 am #

          prova col televideo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: