Clamoroso: I Fichi D’India passano a Zelig!

9 Nov
Scusi, ferma in Viale Monza 140?

Incredibile amisci (avrebbe detto José Altafini), voci di corridoio danno per certa la fuga da Colorado dei Fichi D’India, e il loro immediato approdo alla prima serata di Zelig. La notizia ha qualcosa di clamoroso visto come i due si lasciarono con Bananas Srl tanti anni fa (sembra passato un secolo).

Sempre secondo le suddette voci (ma quanto parlano questi corridoi NDR) Max Cavallari e Bruno Arena avrebbero mal digerito il turn over (qualche puntata di stop) che quest’anno è stato imposto a tutti, vip e top player compresi.

L’aneddoto sarebbe anche indicativo di quanta sia potente la fame di contenuti di uno Zelig orfano di Bisio, coi senatori spompati e con le nuove leve ancora acerbe.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Annunci

2 Risposte to “Clamoroso: I Fichi D’India passano a Zelig!”

  1. Anonimo novembre 11, 2012 a 4:41 pm #

    Cric e Croc uguale.

  2. Anonimo novembre 11, 2012 a 10:27 am #

    I Fichi d’India…mi facevano piegare ai tempi dei “neri per caso” e delle “televendite”; i pezzi successivi non mi hanno entusiasmato (per usare un po’ di gentilezza)…incredibilmente poi li ho visti dal vivo e sono dei veri mattatori, dal vivo valgono davvero tutto il prezzo del biglietto. Devo dire che mi ha stupito scoprire che, a discapito dell’enorme feeling sul palco, i due non vadano affatto d’accordo scese le scalette che portano in platea…mah i misteri del teatro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: