Mr Forest sopra tutti? Una serata di Prove TV

9 Dic
Michele Foresta mattatore?

Michele Foresta mattatore?

Uno spettatore attento ha spedito un resoconto di una serata di prove tv Zelig, in cui emergono considerazioni molto interessanti anche in previsione di come sarà la prossima edizione. Sembra di intuire un Mr Forest istrionico, immenso nelle improvvisazioni, più a disagio nel fare da spalla e una prevalenza dei monologhisti esperti. Vediamo cosa dice il nostro gourmet della risata:

Teresa Mannino non male ma il top è Mr. Forest, si capisce subito che le battute da copione non resisteranno a lungo e difatti il vero mattatore della serata risulterà LUI: incontenibile tra improvvisazioni, battute scritte e repertorio. I tempi morti vengono azzerati, probabilmente si sente ingabbiato nel ruolo di spalla, non è colpa sua e non lo fa apposta, ma se un top player della comicità lo si mette a fare il mediano, non lamentiamoci se da quella posizione continua a tentare il gol. Teresa Mannino regge abbastanza bene l’urto, ma alla lunga si arrende, le battute di rito sulla sua magrezza (un paio) vengono fagocitate dalla turbina Forest. Lui non è spalla e lo si capisce subito: se lo lasceranno libero come Maradona non farà rimpiangere Bisio.

Inizia Kalabrugovic: si ridacchia e basta, ma Forest ne piazza un paio forti; è la volta di Giacobazzi (i monologhisti sono gli unici a salvarsi non dovendo interagire): pezzo su uomini e donne e rapporti vari, tutto fatto con mestiere (risate). Entra un duo con accento napoletano (forse Barletta e Massaro? NDR) lui legge una lettera scritta dal socio che fa il disadattato (pezzo surreale, si ride); Mario de Janeiro – Fausto Solidoro, senza infamia e senza lode. Pezzo velocizzato rispetto agli Arcimboldi e poco funzionante  (Mr Forest scalpita); 3 interventi di disturbo ma copioso di Cinzia Marseglia sulla Mannino (fa l’amica, segretaria, manager, fac totum della presentatrice) che creano il gelo: l’ultimo nel secondo tempo, salvato da Forest che gioca d’improvvisazione con le due (boati in sala).

Fabio Di Dario, con le sue storie, strappa risatine, non di più;  Corinna Grandi con la valletta sportiva è sostenuta Mr Forest che gli salva più volte il pezzo con trovate improvvisate; chiusura del primo tempo con uno strepitoso Ennio Marchetto (otto minuti buoni) trasformista con la carta, star in tutto il mondo e praticamente sconosciuto in Italia. Alla lunga ne esce trionfatore (incensato giustamente alla fine da Forest, l’unico momento serio per lui, che se ne intende non poco di artisti veri).

Secondo tempo: è Forest show! Se la vedono brutta Teresa Mannino, Cinzia Marseglia e il povero Mario de Janeiro che fatica a finire il pezzo, grazie alle impro di Forest che se la prende con tre del pubblico che si alzano per andarsene, e finale con la valigetta presa a calci sempre da Forest che riprende il pezzo di Solidoro interrotto per cinque minuti buoni, chiudendolo lui (la gente non ce la faceva più dal ridere).

In dirittura d’arrivo il monologo di Migone, tema identico a Giacobazzi ma giocato con superiorità e arguzia, prende d’esempio il libro “Gli uomini vengono da marte e le donne da venere” di John Gray e ne crea un pezzo storico per intelligenza e umorismo, una sola parola: Maestro. Chiusura con Sgrilli e chitarra e la rilettura sul senso della fellatio nel testo di “no signora no” di Biagio Antonacci. Pezzo migliore della serata: Ennio Marchetto, Migone e l’immenso Forest.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Annunci

12 Risposte to “Mr Forest sopra tutti? Una serata di Prove TV”

  1. lera dicembre 14, 2012 a 3:04 pm #

    Hai presente quando una persona non capisce una cippa, ma deve dire la sua? Ecco, questo e’ il caso dell’anonimo spettatore

  2. L' Omino dicembre 10, 2012 a 1:28 am #

    Caro Roberto come ben sai, seguo da tempo il tuo blog, e dopo aver discusso anche privatamente, mi trovo a scriverti questo messaggio che spero renderai pubblico, dedicandogli un bel post perchè ritengo che sia onesto farlo, visto soprattutto che più volte ti sei trovato a trattare di presunti plagi e/o furti da parte di altri comici ed autori..

    ebbene, come ho avuto modo di discutere con te, mi sono trovato a vedere per caso un programma per cui tu hai firmato come autore… e mi trovo di fronte a uno sketch pressochè identico a questo cavallo di battaglia di Lillo e Greg: http://youtu.be/Z_LJZfumrog (per altro interpretato nella tua versione da 2 dei miei comici preferiti, ma che non cito per risparmiargli questa querelle in cui ovviamente loro non c’entrano nulla!)

    non ho modo di cercare la vostra versione ma parlare di “ispirazione” sarebbe stato abbastanza ridicolo… di fatto le aggiunte sono poche e molto piccole… (la tua giustificazione su questa cosa me l’hai data… ma non volendo riportare male le tue parole, lascio a te il diritto di replica)

    la seconda cosa su cui abbiamo avuto modo di discutere, è stato il tuo collaboratore Ruben Marosha…
    premetto che non ci ho mai avuto a che fare prima.. e sinceramente rispettavo i reportage che faceva sul tuo blog (non condivido la sua/vostra battaglia come ben sai… ma il metterci “artisticamente” la faccia in una maniera cosi sfrontata ammetto che mi era piaciuto)… poi però è successo il “fattaccio”… ovvero riesco finalmente a vedere qualcosa di suo, nella fattispecie un intervento in un programma tv.. e mi rendo conto che quello che lui chiama RUBEN MAROSHA, in realtà è Latka! il personaggio piu famoso di Andy Kaufmann!!!
    anche qua.. per agevolarti il confronto, onestamente non ho il video di marosha… ma su youtube si trovano quelli di kaufmann… anzi, per accentuare la pelle d’oca che mi è venuta nel vederlo, riporto il link dello stesso pezzo fatto da Jim Carrey nel film sulla vita di Kaufmann : http://www.youtube.com/watch?v=dLtXG4Y2h4g

    la struttura del pezzo che fa Marosha è identica.. entra come personaggio straniero (Latka era di un isola in zona Balcanica.. Marosha se non erro Albanese)
    parte con una serie di battute volutamente brutte… esattamente come Latka, in questo modo prepara il terreno per quello che poi è il momento forte.. ovvero un imitazione che stupisce il pubblico… Latka fa Elvis.. Marosha fa Freddie Mercury… peraltro stessa preparazione.. stessa musica durante la preparazione di schiena… stessi tempi comici…. l’unica differenza (oltre al livello dei due performer) è il soggetto dell’imitazione finale..
    Ed anche qua lascio a te il modo di replicare..

    Non ho nulla di personale contro Ruben Marosha nè contro di te… ma chi prende pari pari pezzi di altri comici, non merita il MIO rispetto artistico. Capisco e apprezzo le citazioni.. lo “strizzare l’occhio”… ma il copia-incolla di un pezzo intero no… troppo comoda!
    se ci pensi,per assurdo, Luttazzi è stato crocifisso per molto meno!

    sono sicuro che mi risponderai, e spero che sto giro riuscirai a convincermi che sono io ad essere in torto!

    a presto

    L’Omino

    • ananasblog dicembre 10, 2012 a 9:46 am #

      Ciao, da quel che sono riuscito a ricostruire, Neurovisione prese l’idea di due sketch da uno show americano. Fu proposto a Comedy Central di acquistarne i diritti (allora direttirce Valentina Amurri) e fu risposto che per 2 soli sketch non ne valeva la pena. Sicuramente anche Lillo e Greg hanno preso dallo sketch americano del provino (e non so se abbiano mai detto la cosa). Io presi il soggetto ed elaborai lo sketch con varianti di mia iniziativa (ignorando la questione). Per maggiori informazioni puoi contattare il regista e ideatore del format Latino Pellegrini, oppure i comici in questione oppure Valentina Amurri. Poi magari ci riaggiorniamo.
      Su Ruben Marosha ti ho già risposto in privato. Ho anche promesso che non avrei più ospitato polemiche su di lui, vista la furibonda canea di insinuazioni, insulti, calunnie che gli sono piovuti addosso, specialmente da parte “genovese” e “veronese”. Quindi ti prego di rispettare questo diktat. Abbiamo già dato in abbondanza e non sono stato abbastanza rigido nel tutelare una persona coraggiosa che stimo. R. Gavelli

      • L' Omino dicembre 10, 2012 a 9:54 am #

        Roberto, come ti ho già detto anche in privato, non mi interessa andare a fondo delle cose… la mia voleva essere una richiesta di chiarimenti da parte di chi si fa bandiera dell’onestà intellettuale e va a cercare il pelo nell’uovo a chi fa un lavoro… capisci che se poi voi siete i primi ad essere colti in fallo ALLA PRIMA OCCASIONE IN CUI VI VEDO… perdete di credibilità entrambi!!

        • ananasblog dicembre 10, 2012 a 9:58 am #

          Vai tranquillo, siamo in democrazia, la credibilità non si impone.

          • Andrè dicembre 10, 2012 a 11:24 am #

            POVERA ITALIA….siamo lo spettro di un sistema malato e morente. Non esistono tanti comici veri in Italia.

    • rael dicembre 10, 2012 a 11:08 am #

      Kaufman, una N sola…pretendi precisione e correttezza e non sai manco come si scrive 😛

      • L' Omino dicembre 11, 2012 a 2:29 pm #

        pretendere io? e dove ho parlato di precisione IN QUESTI POST?! la prossima volta magari replica con il tuo solito nick che fai prima 😉

        mi scuso per l’enorme errore ortografico, sperando che venga Tony Clifton in persona a farmi il cazziatone…

  3. Antonio dicembre 9, 2012 a 10:21 pm #

    Ma chi è l’anonimo spettatore? Dai dacci qualche indizio 😉

  4. rael dicembre 9, 2012 a 8:50 pm #

    Foresta è molto molto più bravo e divertente dei comici…si sapeva da prima…a sto punto la presenza della Mannino mi sfugge.

  5. giorgio dicembre 9, 2012 a 7:56 pm #

    Credo che la qualità migliore di Forest sia la capacità di improvvisare(è questo che distingue un vero comico di razza)quindi, penso, che quest’anno a zelig ci divertiremo

  6. var dicembre 9, 2012 a 5:49 pm #

    Ho capito: la solita roba, Migone e Giacobazzi che tirano su la scaletta parlando di donne, il balletto di marchetto, comici deboli tirati su dal conduttore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: