Metropolis: la seconda puntata

14 Dic

Foto2142Ieri sera è andata in onda la seconda puntata di Metropolis, il nuovo show comico di Comedy Central (ch 122 Sky) condotto da Omar Fantini e Melita Toniolo. Vediamo cos’è successo: subito Bob Russo – il venditore di penne a schiaffo su Fantini (come nella prima puntata); la band Tragique di supporto (portace tu sorella e un buttiglion de vino); entra Melita Toniolo; un CD Rom in collegamento (suoneria del cellulare: che colpa ne ho se il cuore è uno zingaro e va) l’altro sul palco; I Progildan con le arti marziali.

Hulk – Fabio Boccoli incazzato con le donne (a schiaffo, un po’ come succedeva nello storico Comedy Lab di MTV); Andrea Catavolo con un monologo energico sugli aerei (spostato di un blocco rispetto allo scalettone di settimana scorsa, probabilmente per sorteggio); di nuovo i CD Rom (sosia ufficiali di Diego Casale e Simone Barbato) molti calembour: neuro – n’euro, poi arriva Melita paralizzata dalla timidezza (a Colorado o a Made in Sud l’avrebbero vestita da CD Rom, qui resta col suo vestito); Alessio Parenti con un video in cui cerca di fare l’uomo ragno e viene schiacciato da una ciabatta (più che un virale, un antibiotico ;).

Finalmente gli Iashgavronsky Brothers, band armeno demenziale (forse un po’ buttati lì senza crederci troppo); Brucesketta – Topolino, il fidanzato di Melita (serenata dei Tragique): Melita si arrapa tutte le volte che mi vede. Poi fa un monologo di battute demenziali (eeeeeeeh, ma sono barzellette biascicherebbe il fighetto televisivo nord milanese); Giancarlo Dilà l’impoverito, in collegamento da casa sua (sono alla canna del gas);  Hulk a schiaffo; Cristian Calabrese lo scambista – irriconoscibile (spostato dal terzo blocco al secondo dopo una furibonda riunione di produzione durata 6 ore). Clamoroso: il professor Daniele Ceva evaso dalla sala autori (il big bang: nane bianche con buchi neri… molto ceviano, come molto ceviano è il dialogo tra Dio e un T-Rex).

 Balletto Melita Toniolo e Manuel Ferruggia che poi viene sfidato da Fantini. Il giovane Matteo Cesca con un monologo uomo donna; Bob Russo venditore di penne e calembour; esordisce a Metropolis Massi Bubbi Pipitone con Pino Magique, l’Arbre Magique dei VIP; Gianluca Felipe Beretta (de Raul Y Cremona) che fa il wedding planer: da giovane il bouquet (bukè) lo facevo io a tutti (in Romagna “bouquet” pronunciato alla francese “bukè” vuol dire esattamente Pompino, non è neanche un’assonanza); esordio anche per Gigi Travostino che fa il provinante in video, con uno sketch inesplicabilmente velocissimo, fine puntata.

Pezzo migliore della serata: Andrea Catavolo (che sia uno che viene fuori tipo Alberto Farina e Fabio di Dario?).

Cosa è successo a Melita Toniolo? Quando faceva la Diavolita a Lucignolo era totalmente a suo agio e disinvolta, piena di vitalità, a Metropolis è imballata:

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Annunci

30 Risposte to “Metropolis: la seconda puntata”

  1. Miguel dicembre 22, 2012 a 3:05 pm #

    Ho visto Metropolis e il gruppo dei maialini è fenomenale. Geniali e originali.

  2. io dicembre 17, 2012 a 1:53 am #

    Voto il gruppo coi maiali.

  3. Anonimo dicembre 15, 2012 a 7:00 pm #

    esistono zelig, colorado ed ora made in sud. le altre trasmissioni non sono realtà vere, sono soltanto sottorealtà collegate alle prime due elencate, stesse produzioni, stessi autori. metropolis non esiste e central station non è mai esistito.

    • ananasblog dicembre 16, 2012 a 9:13 am #

      Ti correggo: Metropolis risulta prodotta da Zodiak Active e da Ridens, mentre Central Station lo era da 3zero2 coproduttrice di Colorado. L’A

  4. Andrea Sirianni dicembre 15, 2012 a 6:46 pm #

    METROPOLIS… numero 1… poi si sa, non tutto puo’ piacere! Grande Catavolo, un vero comico! Grandi tutti, seguivo anche Central e devo dire che mi piace di più Metropolis. Novità assoluta: le rubriche, i collegamenti molto belli e trovo anche molto bello lo scambista di Calabrese, ogni anno tira fuori cose sempre nuove. Bravo! Melita mi piace molto e Omar è come sempre eccezionale! Poi ovviamente è una mia opinione… Ciao a tutti W METROPOLIS

  5. Nickname dicembre 15, 2012 a 2:46 pm #

    Non so chi sia questo “anonimo” ipercritico, credo sia liberissimo come lo è ognuno di criticare come meglio crede, il fatto è che un conto è fare una critica e un conto è dire cazzate basate su informazioni non vere. “Gli autori evitano comici che scrivono bene perché li farebbero sentire inutili”!?!?!? Ma che minchia dici? Ma ben vengano i comici che scrivono bene!!! Alleggeriscono il lavoro e lavorare con chi già scrive bene è mille volte più divertente. Poi sti cazzo di giudizi assoluti: quello non è un autore, quell’altro è incompetente… Ma tu chi cazzo sei!! Parla!! Sarai il solito sfigato e frustrato che non fa ridere e da’ la colpa agli altri!! Fidati, se sei bravo vai avanti sempre, in un modo o nell’altro e se sei scarso invece no, rimani lì. Se poi sei scarso e hai un minimo d’intelligenza magari cerchi di capire dove sbagli e ti migliori, se sei un coglione spari merda sugli altri, sugli autori, sui programmi, sui provini, sui casting, sul pubblico, ma tanto nessuno di questi Capri espiatori risolveranno mai il tuo fallimento. Per finire, caro il mio anonimo, chiunque tu sia, dimostra di saper fare tu le cose meglio degli altri poi ne parleremo, fino ad allora stai zitto, rispetta chi lavora, chi ci mette l’anima in quello che fa e che non spara merda sugli altri anche quando ne avrebbe tutti i motivi.

    • Anonimo dicembre 15, 2012 a 4:52 pm #

      e meno male era liberissimo…;)

    • Anonimo dicembre 16, 2012 a 2:50 pm #

      ho scritto che qualcuno non è un autore? ho dato dell’incompetente a qualcuno? forse magari lo penso ma esterno soltanto opinioni. poi cosa significa che sono liberissimo però devo stare zitto? io ho poco più di 20 anni, ho appena iniziato e sono già più bravo di molti di metropolis, di questo ne sono sicuro. posso migliorare ancora tanto. se sei un autore o un comico già da come scrivi si capisce che sei scarso.

      • Nickname dicembre 16, 2012 a 5:31 pm #

        Ho detto che sei libero di esprimere opinioni non di fare affermazioni su notizie sbagliate. Poi il fatto che ti ritieni più bravo di molti di Metropolis la dice già lunga sul futuro che avrai, mi piacerebbe proprio vedere quanto sei bravo… fai serate? hai più di dieci minuti di repertorio? frequenti qualche laboratorio? sai come viene creata una trasmissione comica? Ah no è vero… probabilmente questo mondo di mediocri e di poveracci non è all’altezza del tuo genio… Avessi avuto un Euro ogni volta che ho conosciuto uno che dice di essere più bravo di molti altri sarei milionario!

  6. franco dicembre 15, 2012 a 12:25 pm #

    Concordo su tutti i comici Catavolo è quello con una marcia in più e che trasmette più energia al pubblico…..lo dimostrano gli applausi e le risate!

  7. Francesco dicembre 14, 2012 a 11:48 pm #

    Scusate ma anche questi Iasgavronsky mi sono piaciuti, insomma qualcosa di diverso finalmente, è vero che sono stati mal impiegati ma come originalità niente da dire. hanno anche un canale youtube loro e fanno tante cose. Consigliati.

  8. giiovanni dicembre 14, 2012 a 6:25 pm #

    Concordo Andrea Catavolo bella sorpresa ….ma dove è stato fino adesso???
    ha sicuramente una marcia in più rispetto a molti comici
    ho trovato il suo sito http://www.andreacatavolo.it li ci sono un pò di date per poterlo vedere dal vivo …sono molto curioso
    era ora finalmente un energia nuova in tv

  9. mario leone dicembre 14, 2012 a 6:20 pm #

    Andrea Catavolo complimenti!!!!
    Che bello riuscire a vedere un comico (quasi sconosciuto) con una grinta d’altri tempi, non solo riesce a farmi ridere (e in tv è diventato quasi impossibile ) ma ha una grinta e un energia pazzesca i suoi 4 minuti volano …..molti comici nazionali (colorado,zelig) dovrebbero imparare…..
    dove posso vedere un suo spettacolo live?

  10. Anonimo dicembre 14, 2012 a 5:32 pm #

    luigi mi sa che sei un poveraccio. stai qui a difendere qualunque cosa venga scritta contro questa trasmissione di una mediocrità disarmante. così come tante altre non è che metropolis sia l’unica a fare un pò cacarino. le tivvù e le produzioni scartano comici che hanno un contenuto critico per non avere problemi con la satira e non essere mai schierate. gli autori prendono gente che fa battute scarse così riescono a spiccare loro in prima persona per quello che scrivono ed evitano i comici che scrivono bene perchè li farebbero sentire inutili.

    • vs dicembre 14, 2012 a 9:50 pm #

      Concordo Anonimo.

    • luigi dicembre 18, 2012 a 3:33 pm #

      come vedi in molto la pensabìno come me. Non tutti sono gelosi e rosicano del successo altrui come te.

    • luigi dicembre 18, 2012 a 6:28 pm #

      Poveraccio dillo a tua sorella.Come vedi in molto la pensabìno come me. Non tutti sono gelosi e rosicano del successo altrui come te.

  11. vs dicembre 14, 2012 a 5:07 pm #

    Luigi sei un artista a creare aspettativa.

  12. rael dicembre 14, 2012 a 10:10 am #

    Vidi Melita a un’ospitata in centro commmerciale dalle mie parti, imballata pure in quel caso…non è che la Melita sia più a suo agio a fare foto o semplici ospitate anziché stare in prima linea?

    • ananasblog dicembre 14, 2012 a 10:16 am #

      Mistero: a Metropolis si è spenta. L’A

    • luigi dicembre 14, 2012 a 5:03 pm #

      aspettate le prossime puntate e cambierete idea!!! MELITA è bravissimaaaaaaa

  13. luigi dicembre 14, 2012 a 9:50 am #

    Concordo su Cattavolo paragonato a Farina e credo che bisogni aspettare le prox puntate per vedere Melita al 100 %!!!Metropolis è spettacolare!!!!!

    • Anonimo dicembre 14, 2012 a 7:06 pm #

      Catavolo lavora da sempre: e’ forte! Volevo solo dire che non l hanno voluto mai e dunque, non esiste il meglio assoluto in tv.

      • Anonimo dicembre 14, 2012 a 7:09 pm #

        In tv non si fa spessore perche non e’ richiesto. Comunque non c’ e’ solo Catavolo forte in questo programma

        • Anonimo dicembre 18, 2012 a 5:23 pm #

          Catavolo è bravo, ma voglio sottolineare un giovane comico toscano, Matteo Cesca, ho avuto l’oppurtunità di vederlo dal vivo diverse volte, e, ( non parlo da ignorante ), è veramente bravo.

          • luigi dicembre 18, 2012 a 6:26 pm #

            concordo cesca è bravissimo . Io non trascurerei nemmeno i Progildan e sopratutto il mitico Brice ketta.

            • Anonimo dicembre 19, 2012 a 1:31 pm #

              Luigi, bravo Catavolo, ma Cesca, secondo me, il meglio, perché fa ridere in tialiano, con leggera inflessione, con il dialetto è più facile fare ridere. Io verrei sapere qualcosa su dailà, qualcuno l’ha visto dal vivo? o quello che fa è costruito solo per la tv?

              • Anonimo dicembre 24, 2012 a 7:24 pm #

                Programma carino. Io mi indenti fico con lo spiantato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: