La puntata 2 di Zelig Circus 2013

22 Gen

Andrea Perroni

Andrea Perroni

La seconda puntata di Zelig Circus 2013 (lunedì 21 gennaio 2013) ha totalizzato 4.236.000 telespettatori e uno share del 15,25%, durante la registrazione che è avvenuta giovedì 17 gennaio si è verificato il grave malore che ha colpito Bruno Arena dei Fichi D’India, attualmente in condizioni stazionarie (leggi articolo) oggetto di una grande, commovente ondata di affetto cui si unisce anche Ananas Blog. Proprio per questo il resoconto alla puntata sarà più neutro (annullato il commento su Twitter), visto che considerazioni ironiche, critiche, polemiche suonerebbero davvero fuori tono.

Contenuti: parte con la scritta “Forza Bruno, siamo con te!” (il pezzo registrato dai Fichi D’India giovedì non andrà in onda per rispetto); partono Forest e Teresa Mannino con alcune battute, entra Gianluca De Angelis a schiaffo con le intercettazioni (Sgarbi con Heidi; Paperino con Niki Vendola); Andrea Carlini (presente anche con I Beoni) che qui fa il suo classico Bear Teddy, parodia di Bear Grylls; Andrea Perroni con la sua chitarra e i concerti visti dal punto di vista dei coatti romani (Ligabue, Gazzè, Daniele), che probabilmente si è guadagnato tutte le puntate; Giovanni Vernia con l’imitazione di Fabrizio Corona, il pezzo è stato registrato prima che arrivasse la condanna a 5 anni e la successiva clamorosa fuga all’estero di Corona, chissà se il prossimo pezzo riuscirà ad aggiornarsi alla cronaca; ritorno dei Senso D’Oppio con la comicità visual.

“Sembriamo la Louisiana col Massachusetts” (Mr Forest alla Mannino); è la volta de I Beoni a schiaffo (gli sms di aiuto al povero Salvatore); Giancarlo Kalabrugovic il filosofo metropolitano col classico Pino dei Palazzi (questa è l’nduja di periferia); torna anche Enrico Bertolino con un monologo sui Maya e sulla crisi (PD vuol dire Pare Dormano) standing ovation iniziale e finale; (Bella, già disossata – Forest a Teresa); Leonardo Manera che fa se stesso come comico esodato (ha passato più tempo sul palco di Zelig che Ferradini a cantare Teorema) Manera attualmente a teatro con la rivisitazione di Candido di Voltaire; Maurizio Lastrico con una novità: la vita di Gesù in 5 minuti (è nato, evviva, oro, incenso e mirra, thank you Magi…) standing ovation iniziale e finale; De Angelis intercettazioni + Manera.

Raul Cremona anche lui con un personaggio nuovo: il russo Yuri Papacenko che fa comunque il mago interagendo soprattutto con Forest; Tornano I Beoni (Andrea Carlini e Alessandro Squillace) anche qui entra Manera; la new per questa edizione Federico Basso in stile stand up americano, sugli agenti immobiliari; esordio per gli Gnomiz, con la parodia degli Anonymous (acchiapperanno i teen-ager che smanettano su Internet?); altra novità con la valletta sportiva Corinna Grandi, Forest le fa da spalla (la vedo meglio come ministro);  poi di seguito il professor Antonio Ornano che prende di  mira le donne; Maria Pia Timo con la telefonista che invece prende di mira i call center e Nadia Puma con Mediaset Vintage, alla prossima puntata… forza Bruno!

Pezzo migliore della serata: Leonardo Manera, Maurizio Lastrico.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Annunci

5 Risposte to “La puntata 2 di Zelig Circus 2013”

  1. Laura gennaio 25, 2013 a 12:39 pm #

    Spettacolo ignobile.

  2. Anonimo gennaio 25, 2013 a 12:36 pm #

    Ma davvero fanno ancora zelig?

  3. Beppe gennaio 22, 2013 a 11:12 am #

    Trovo che ormai sia finita un’era e lo sappiamo tutti. Viene anche da dire meno male.
    Sul discorso Bruno poi, quanta ipocrisia…uno di noi etc etc, veramente patetico. Spero che Bruno si riprenda e che legga tutte le boiate é che li sfanculi a dovere

    • ananasblog gennaio 22, 2013 a 11:16 am #

      L’epoca sembra finita, poi non c’è nulla di strano che di fronte alla malattia ci si compatti (anche col rischio di scivolare nella retorica) fa parte della nostra cultura. L’A

      • Claudio Masiero gennaio 22, 2013 a 11:45 am #

        Zelig Circus- Arena: “Barbaro … Destino!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: