Maurizio Crozza, Cristian Calabrese, gli UFO e altri misteri

30 Gen
l'oggetto volante non identificato (13 maggio 2001)

l’oggetto volante non identificato (13 maggio 2001)

Domenica 13 maggio 2001 ho casualmente fotografato un UFO nel cielo sopra Lido di Spina (FE). Nell’immagine si può vedere il dettaglio dell’oggetto (il puntino a sinistra sopra gli alberi e, a destra, ingrandito). Maggio è il mese delle rose (la Spina fa parte della rosa), ma è soprattutto un “mese mariano”, dedicato alla Madonna. Perché dico questo? Perché l’oggetto assomiglia notevolmente a quello nel famoso quadro detto “La Madonna del disco volante”

La Madonna dellUfo (fai click per ingrandire)

‘Il quadro in questione è esposto nel Palazzo Vecchio a Firenze, all’interno della “Sala di Saturno”: si tratta de “La Madonna e San Giovannino”, una natività attribuita alla scuola di Filippo Lippi, pittore fiorentino del Quindicesimo secolo.’ (per info vedi il sito nonsoloufo).

Da questi eventi inspiegabili, partono diramazioni che giungono fino al presente, legate alle incredibiili analogie col caso Maurizio Crozza – Cristian Calabrese (trattato in questo post). I documenti che seguono sono sensazionali e in esclusiva per Ananas Blog (blog aperto, guarda caso, proprio il 19 MAGGIO 2010).

E’ possibile che Crozza e Calabrese siano frutto della stessa stirpe, dello stesso “sangue reale“. Questo spiegherebbe la “telecinesi degli sketch“, il fatto che ogni tanto Cristian faccia in anticipo il repertorio di Crozza. Forse si tratta della telepatia che unisce non solo i gemelli, ma anche gli spiriti affini o legati da giuramenti ancestrali. La seguente foto compara i profili dei due personaggi, che sembrano avere una “coincidenza prossemica e fisiognomica” del 96% (la più alta esistente): notare per esempio i  premolari sinistri, in entrambi retrusi di 1,5 millimetri rispetto al canino.

Articolo Crozza dett

Le stesse parodie Linea di Confine e poi Kazzenger sono riferite a Voyager, trasmissione che (guarda caso) ha trattato ampiamente di UFO, telepatia e dei miti legati al cristianesimo, comprese le presunte discendenze di Gesù e di Maria Maddalena. Calabrese, nonostante i fortissimi indizi di plagio, non fece alcuna denuncia, forse perché tra “fratelli” o tra “consanguinei” si perdona tutto.

Il 3.01.2013 Cristian Calabrese metteva su YouTube la parodia di MasterChef, anticipando di 22 giorni quella di Crozza su La7. 3.01.2013 è una data palindroma poiché gli zero non si calcolano, rappresentando il nulla, come osservò Eufrasio il Geostata (cfr M. Serra). In questa data il numero 13 può essere letto sia da sinistra a destra che viceversa.

Il  numero 13 rappresenta l’Ultima Cena (12 Apostoli + Gesù), in cui il Salvatore bevve dalla coppa detta Santo Graal. Cristian ovviamente vuol dire “Cristiano” (Nome Omen), mentre Maurizio Crozza ha le stesse iniziali di Master Chef (MC), cioè della trasmissione contesa, ma se analizziamo bene scopriamo una verità sconvolgente: MC = Mater Christi, vale a dire la Madonna. Coincidenze? Oppure leggende che si basano sulla verità?

Le iniziali del capoprogetto di Crozza (Andrea Zalone) sono AZ, sigla che sta a significare universalmente “il principio e la fine, l’Alfa e l’Omega” di cui si parla nell’Apocalisse, nei versetti 22:13-21. Proprio questo terzetto di numeri rivela cose che minano il nostro senso comune: 22 (i giorni che separano le due parodie); 13 (numero ricorrente nella foto dell’Ufo, nella data di pubblicazione del video di Calabrese, nell’Ultima Cena) 21 è il 12 rovesciato, cioè come sarebbe stata proprio l’Ultima Cena senza la presenza di Giuda (12 i mesi, 12 le tribù perdute di Israele, 12 gli Apostoli, 12 le stelle nella corona della donna vestita di sole – Apocalisse 12,1-2).

Giuda simboleggia il tradimento, ma anche il plagio (o il presunto tale) visto che il plagio è considerato a tutti gli effetti un tradimento. 

Siamo di fronte a un’antica stirpe dalla discendenza quasi divina? Oppure si tratta di una confraternita segreta di Giullari di Dio? 

Joe (Bastianich, lo chef imitato da Crozza e da Calabrese) è un nome che significa Giuseppe, il padre terreno del Cristo che diede avvio al cristianesimo (Cristian), Crozza significa Teschio in siciliano, e Gesù salì guarda caso al Calvario (che vuol dire proprio Luogo del Cranio) dove ricevette il martirio.

Ma gli Apostoli, Maria, Maria Maddalena cosa fecero dopo? Qualcuno di loro si occupò della diffusione della risata, simbolo di grazia divina? Il loro cammino fu illuminato da copri celesti rotondi od ovaleggianti (forse Angeli?) e da lì nacque nel tempo la discendenza comico merovingia che vive in segreto fino dalla notte dei tempi e condivide telepaticamente i misteri cabarettistici?

R. Gavelli (Amministratore di Ananas Blog)

7 Risposte a “Maurizio Crozza, Cristian Calabrese, gli UFO e altri misteri”

  1. Dedio gennaio 30, 2013 a 10:56 PM #

    Signor Roberto Gavelli devo dirle con tutta sincerità che questo articolo mi ha fatto ridere di brutto!!! Ahahahahah!!! E come direbbe il buon Cristian Calabrese: “Che professionista!!!”

  2. Marzio Rossi gennaio 30, 2013 a 9:57 PM #

    Tutto mi sembra evidente, oltretutto, nella sua parodia Calabrese utilizza un calice di vino, il riferimento all’ultima cena è immediato. L’unico dubbio è sul nome di Bastianich: Joe non significa Giovanni? Se così fosse dovremmo ragionare sul Battista e su quanto quel battesimo diede vita alla cristianità… (Cristian?) Colui che battezza il “pezzo” viene “battezzato” da chi lo riproduce mettendolo in onda. Onda… Come le onde del mar Rosso che si aprirono davanti a Mosè. Ma questa, forse, è un’altra storia.

    • rael gennaio 30, 2013 a 10:53 PM #

      Joe viene da Joseph…..quindi Giuseppe.

    • ananasblog gennaio 31, 2013 a 11:48 am #

      è vero, c’è il calice di vino! non può essere un caso! L’A

  3. rael gennaio 30, 2013 a 9:01 PM #

    La storia della somiglianza almeno fa sorridere 🙂 Il resto, sembra frutto di LSD in dosi medie.

  4. Andrea P. gennaio 30, 2013 a 6:57 PM #

    Credo che se Cristian Calabrese un giorno farà successo questa è roba dell’altro mondo. :))

Trackbacks/Pingbacks

  1. che dire su Crozza a Sanremo? (la profezia di Filippo Giardina) « - febbraio 14, 2013

    […] a Filippo Giardina, pubblicata proprio il 12 febbraio 2013 (coincidenza? Maurizio Crozza sembra un catalizzatore potente di fenomeni inspiegabili) era contenuta una specie di profezia (guarda intervista video) al minuto 9’47″. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: