Made in Sud, la prima serata del 6 giugno 2012

7 Giu
Fatima, Gregoraci, Fischetti Soffusi di luce...

Fatima, Gregoraci, Fischetti Soffusi di luce…

Made in Sud in prima serata, in diretta dall’Auditorium del Centro Produzioni Rai di Napoli, del 6 giugno ha totalizzato 2.251.000 telespettatori per uno share del 9,21%. Numeri ottimi per la prima serata (quasi da Colorado, intanto Colorado Remix in contemporanea su Italia 1 si è fermato a un debole 7.81% di share). Gradinata da stadio, spazi ampi, grande emozione, faretti ovunque simili a quelli che infestavano gli show di Panariello, Zalone, Fiorello.  Vediamo i contenuti: aprono Gigi e Ross parlando della crisi; ospite Lello Arena che saluta e si vedrà più avanti; Lello Musella fa il segnale orario; Alessandro Bolide (ma che ce ne fotte); Mariano Bruno a certo certo; Pasquale Palma con l’identità.

Fatima Trotta presa di mira, esce pure San Gennar0 – Giustiniani, Musella orario 2; il professor Fischetti; Salvatore Gisonna, c’è posta per te; Nello Iorio nonno moderno, monologo sugli aerei, Elisabetta Gregoraci (esce ancora San Gennaro); Mariano Bruno (prendo il draghetto per Ischia); Marco della Noce – Larsen il microfonista, di nuovo Gisonna; Cicchella Bublè + De Honestis traduttore; Gag con Mariano Bruno vestito da sub – affitto; Musella orario 3 (ritmo ritmo); I Ditelo Voi – Gomorroidi con immagini di Scampia nel vidiwall; Gigi e Ross, poesia contro Fatima.

Tony Figo – Antonio D’Ursi + Gregoraci Tonya Figa (parola sdoganata in prima serata); Fischetti battuta “Levate a miezz” su Fatima; Enzo e Sal – l’incazzatore personalizzato; Gigi e Ross, apologo sociale nord e sud come un condominio + Gino Fastidio mosca; I Malincomici con Harry Potter (che tenerezza l’attimo di smarrimento dopo una freddura); Fischetti strusciato paragona, mentendo, la Trotta a carta vetrata (ti piacerebbe ‘na bbella smerigliatura, eh?); Ivan e Cristiano gli opposti dal fiorista; Max e Scossa tornati ai Cyborg; Elhaida Dani vincitrice del talent The Voice (Gigi posseduto da Tiziano Ferro).

I quattro conduttori tra il pubblico (come a senza rete) lanciano Alessandro Siani, che saluta Edoardo De laurentiis il figlio del Presidente del Napoli, poi si produce in un monologo a 360 gradi su vintage, tv, politica (Berlusconi ha liberato una 90 enne dicendo che era la nipote di Tutankamon), chiude con un momento poetico: l’amore ci fa sentire meravigliosi; Lello Musella grassie grassie con le canzoni; Gino Fastidio (Larsen: mi sono fatto una cannuccia): l’ultimo è un pezzo che non faccio mai e neanche stasera. Lello Arena lancia la pubblicità (notare la sproporzione di spazio con ‘O Re Siani, osannato, e Lello Arena, nello stesso blocco, relegato a un ruolo secondario).

Balletto Lady Marmalade. Lello Arena spiega i proverbi napoletani (si è stronz è inutile metetre o rum, non diventa babbà) interagisce un po’ e poi esce; Matranga e Minafò gli aspiranti mafiosi (il Pizzino Pio); Mariano Bruno le mille lire; Duo x Duo strip cabaret; gli Arteteca i patiti di Facebook; Marco Capretti con Yahoo Answer; Ross fa Max Gazzè, poi il grande Maurizio Battista che fa un pezzo di repertorio (quello dei ristoranti); chiusura con Vivo D’Angelo – Pasquale Palma pezzo brevissimo rispetto al solito. Sigla. Ci vediamo il 13 giugno.

Pezzo migliore della serata: Ivan e Cristiano (che sembrano non aver subito l’emozione della diretta e della prima serata)

Puntata rivedibile su Rai Replay.

Made in Sud, che la dirigenza Rai dava già per sicuro da settembre al lunedì in seconda serata, verrà spostato in prima? a Colorado e Zelig stanno fischiando le orecchie?

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Annunci

20 Risposte to “Made in Sud, la prima serata del 6 giugno 2012”

  1. Anonimo giugno 9, 2013 a 10:06 am #

    made in sud non potrà mai essere un’alternativa a zelig e colorado perchè li ha copiati nell’impostazione. può magari ottenere lo stesso share e/o superarlo. ma non ha inventato niente. quindi più che alternativa casomai si può parlare di passaggio del testimone. è fatta bene la trasmissione, questo si, solo che i comici di zelig raramente hanno tormentoni preferendo i contenuti, quelli di colorado hanno i tormentoni e qualche contenuto mentre quelli di made in sud sembrano avere soltanto tormentoni urlati e stesse frasi. gli sketch sono tutti uguali. dubito che questi comici in termini di serate possano fare molti live fuori dalla campania. è bello che si sia creato un nuovo gruppo, è bello che si valorizzi la comicità campana, è bella napoli ed il napoletano ma la qualità sta altrove e forse in tv non ci andrà più o se ci andrà sempre con basso audience. ricordiamoci che il successo di ascolti è una cosa e la qualità è un’altra. perchè in termini numerici vespa e la d’urso fanno grandi risultati … troisi era un napoletano che aveva contenuti ed è irrangiungibile ma diciamo che tra troisi e i tormenotni urlati di tante macchiette ci può essere e si può trovare una via di mezzo. w la gialappa’s, renzo arbore per ciò che hanno fatto e w e tutti quelli che tentano di fare trasmissioni senza copiare la struttura zelig.

    • Anonimo giugno 9, 2013 a 11:35 am #

      Beh…dire che zelig non abbia tormentoni, mi sembra un bell’azzardo!!! Forse nelle ultime edizioni ha “tentato” un po’ di abbassare la tendenza, ma credo che i vero tormentoni televisivi comici li abbia creati proprio zelig. Potrei citarne centinaia…

    • Anonimo giugno 9, 2013 a 12:24 pm #

      quoto anche i punti e le virgole,sei un anonimo competente!!!!

      • Anonimo giugno 9, 2013 a 11:13 pm #

        Grazie!!!:)

        • Antonio giugno 12, 2013 a 11:35 am #

          Quanti Anonimi Unanimi!

    • Anonimo giugno 9, 2013 a 10:19 pm #

      non credo che a made in sud vogliano inventare qualcosa, o lasciare tracce di se nella storia, ma il loro intento è quello di far ridere e ci riescono più di zelig (padre dei tormentoni come drive in o colorado o i vari mai dire) e colorado messi insieme, dove contenuti francamente non si sono mai visti…

  2. Anonimo giugno 8, 2013 a 3:07 pm #

    Trovo fresca e vincente questa trasmissione. I comici sono giovani e capaci. Sono curioso di vedere le altre puntate. Colorado è bollito ormai e zelig è finito. Crolla tana delle tigri.

    • Anonimo giugno 10, 2013 a 1:02 pm #

      sono tornati quelli di made in sud a commentare? uhahahahah un altro commento in vecchio stile di “autocommento”.

      • Anonimo giugno 10, 2013 a 9:49 pm #

        e tu di quale programmai sei?

  3. Anonimo giugno 8, 2013 a 8:20 am #

    W MADEIN SUD

  4. Anonimo giugno 7, 2013 a 10:55 pm #

    Straordinario Made In Sud

  5. Giorgio giugno 7, 2013 a 7:45 pm #

    Colorado peggiorato di molto,non ho mai capito perché affidarlo ad un capo autore che non capisce niente di cabaret

  6. Alessandro Stamera giugno 7, 2013 a 12:17 pm #

    be ma di colorado era il meglio di, normalmente in queste puntate gli ascollti si abbassano (e tutto per colpa dell’idiozia di trasmettere le pun tate in disordine)
    Curiosità: lello arena è comparso anche su Mediaset Extra in una puntata di Ciao Darwin in cui ha partecipato come concorrente (l’incantesimo di Fabio Troiano colpisce ancora…)

    • ananasblog giugno 7, 2013 a 1:07 pm #

      Potrebbe essere che Colorado, uguale a se stesso, arrivi bollito a settembre, mentre Made in Sud imbrocchi il sorpasso di chi è in rimonta. La voglio vedere però Rai 2 se ha il coraggio di mettere una prima serata comica competitiva con Mediaset. L’A
      PS Comunque con Lello Arena si sono comportati da strumz

      • Alessandro Stamera giugno 7, 2013 a 6:23 pm #

        è anche vero che negli ultimi anni Colorado è moolto peggiorato, hai ragione

        • Giovanni giugno 7, 2013 a 10:40 pm #

          è peggiorato xkè non ti hanno mai preso vero??e tutte le altre trasmissioni fanno cagare xkè non ci sei tu vero??..ahhahah

          • Alessandro Stamera giugno 7, 2013 a 10:43 pm #

            io nn sono un comico e comunque nn ho detto che le altre trasmissioni fanno schifo, ho detto che colorado è peggiorato (e la semplice opinione di un telespettatore)

      • Anonimo giugno 7, 2013 a 8:40 pm #

        Credo che ieri rai due l’abbia fatto!

  7. Anonimo giugno 7, 2013 a 11:58 am #

    Grande Made in Sud…ottimi risultati.

    • Anonimo giugno 8, 2013 a 11:21 pm #

      Sono d’accordo, è stata un bel spettacolo molto distensivo e “costruito” per i giovani,….. l’inserimento di Lello Arena e qualche altro “vecchio” sono stati tutto una “stonatura”…E’ ora di finirla!…largo alle giovani promesse… e finiamola con i “vecchi” ormai passati di moda!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: