Made in Sud: tutto ciò che non è mai piaciuto a Zelig…

11 Giu

Antonio e Michele andavano bene, gli altri...

Antonio e Michele andavano bene, gli altri…

L’amico Emiliano Petruzzi racconta che quando era a Zelig per i provini tv gli si avvicinò un autore che, con fare sprezzante, gli disse qualcosa del genere: “sei di Napoli, eh? e di cosa ci parlerai, del traffico? del pranzo pasquale? eh?”. Per tanti anni la comicità partenopea – campana è stata ghettizzata e disprezzata dalle produzioni che si tenevano a Cologno Monzese e Sesto San Giovanni (Zelig e Colorado). C’era una piccola quota napoletana – Tunnel destinata a Zelig, purché mostrasse di essere “diversa dallo stereotipo traffico – pranzo pasquale – macchietta – dialetto.

Nel filone campano entravano Antonio e Michele se facevano i giovani  problematici; Gigi e Ross se facevano le Iene (quindi asettici rispetto alla napoletanità); Peppe Iodice se aveva un personaggio surreale (l’amico di Bisio) o qualche monologo “intelligente” (cosa riservata adesso ad Antonio D’Ausilio); Nando Varriale che faceva il battutista che si dà una padellata in testa se sbaglia battuta. Più recentemente Kikko Paglionico lavoratore Ikea (quindi un marchio presente in tutta Italia) o Massaro e  Barletta e pochi altri. Alessandro Siani sempre in promozione cinematografica.

Chissà cosa pensa la direzione artistica Zelig vedendo in Made in Sud un concentrato di tutto ciò che ha sempre disprezzato (l’autore milanese, sguardo a fessura, voce nasale, smorfia di disprezzo, postura ingobbita che dice: naaaaah, ma perché fanno sempre le stesse cose?): le macchiette sempre eccessive… la comicità urlata (ma che ce ne fotteeee)… la preparazione in italiano e la chiusa in dialetto… i monologhi sul pranzo pasquale… doppi sensi e calembour ovunque…

Bisogna dire due cose, la prima è che Made in Sud copia spudoratamente lo schema Zelig, che è stato ulteriormente banalizzato da Colorado, i quali sono una derivazione di Drive Inn (del quale, non a caso, Gino e Michele sono stati autori). La seconda è che la scuderia napoletana è nettamente superiore alla media.

Per esempio Mino Abbacuccio sembra avere più mestiere di tutti gli equivalenti timidi visti a Zelig (Francesco D’Antonio, Giovanni D’Angella, Fabio di Dario); Gino Fastidio e Lello Musella sono più demenziali dei bravi (ma un po’ troppo perfettini) Andrea Perroni, Duo Idea, ecc; Mariano Bruno è più scemo (in senso buono) di tutti gli “schiaffisti” visti in questi anni, eccetera eccetera. E’ il vivaio baby.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Annunci

18 Risposte to “Made in Sud: tutto ciò che non è mai piaciuto a Zelig…”

  1. Anonimo settembre 15, 2013 a 3:24 pm #

    Quelli troppo ‘perfettini’ chi sarebbero? Lello Musella e Gino Fastidio o Andrea Perroni e i Duo Idea?

  2. Anonimo settembre 8, 2013 a 11:29 pm #

    Scrivete quello che volete comunque made in sud funziona e Zelig, Colorado e i loro superati comici stanno fallendo. Ciao…

    • ananasblog settembre 9, 2013 a 8:08 am #

      aspettiamo a darli falliti (vedi inchiesta su Colorado)

  3. Anonimo giugno 12, 2013 a 6:25 pm #

    Vogliamo lasciarci scappare che il cabaret in televisione ha un tantinello scassato la minchia così come è andato da qualche tempo a dare via i ciap…E abbiamo accontentato sia il nord che il sud (capitale e isole comprese).

  4. IR giugno 12, 2013 a 1:53 pm #

    Secondo me i comici all’interno di questi format alla fine si equivalgono. Sono i format stessi che sterilizzano la potenzialità comica degli individui che si esibiscono. Alla fine è solo una questione di gusti, ma di fatto non c’è grande differenza e non per demerito dei comici. Questi risultano dei poveretti accerchiati e mortificati rispetto ai loro autori carcerieri. Quanti di loro, forse pochi, libererebbero un’energia strepitosa senza le manette autorali e farebbe tutt’altro. Ma è il gioco della televisione, dell’amata San Vittore catodica.

  5. Antonio giugno 12, 2013 a 11:25 am #

    Ragazzi Nellio Iorio (per fare un nome) non ha niente da invidiare a Leonardo Manera o Migone. Coniuga una comicità fisica ad un umorismo di battuta in maniera esilarante. I Napoletani parlano sempre di traffico e cenoni? I Milanesi sempre di moglie e stress. Vedi Migone, Pucci & C.

    • ananasblog giugno 12, 2013 a 11:36 am #

      non dimentichiamoci della simpatia di Cicchella e D’Ursi e di altri che dimentichiamo… L’A

  6. Anonimo giugno 12, 2013 a 6:20 am #

    Mino abbacuccio è il cane da passeggio di francesco d’antonio…

    • Mino Abbacuccio giugno 12, 2013 a 7:58 am #

      Un saluto all’amministratore ed anche al caro amico, collega nonche’ valido artista Francesco D’antonio, all’anonimo delle 6:20 invece gli porgo la zampa…

      • Antonio giugno 12, 2013 a 11:22 am #

        hahahahahahahahaha 😉

  7. Anonimo giugno 11, 2013 a 9:57 pm #

    d’angella ok. ma francesco d’antonio e fabio di dario soprattutto fanno i timidi? ma sei fuori di testa? a parte abbauccio e fastidio made in sud è terribile, peggio di colorado. vuoi mettere mariano bruno con labati? ma dai smettiamola. esiste a made in sud gente del livello di dix, migone, manera? scrivi per provocare e fesso io che ti rispondo.

    • ananasblog giugno 11, 2013 a 10:17 pm #

      Un momento, Migone è di Livorno, Labati piacentino, stiamo ragionando su gente presa da tutta Italia contro la sola Napoli. Purtroppo i contenuti di Zelig, Colorado, Made in Sud equivalgono tutti a zero, poiché gli scalettoni comici annullano ogni contenuto. L’A

    • Anonimo giugno 12, 2013 a 8:43 am #

      Un momento…migone e dix non hanno niente di più di Paolo Caiazzo…

      • Anonimo settembre 8, 2013 a 11:30 pm #

        Caiazzo è superiore a moltissimi comici.

    • giovanni giugno 13, 2013 a 12:16 am #

      Ma chi cazzo è d’Angella?

      • giovanni giugno 13, 2013 a 12:18 am #

        …Anche a me non mi sono piaciuto!

      • Anonimo settembre 8, 2013 a 11:31 pm #

        Nessuno…io personalmente non l’ho mai sentito. Mah

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: