Zelig One sarà uno Scalettone?

4 Ott
Davide Paniate e Katia Follesa

Davide Paniate e Katia Follesa

Buona la Prima (4° edizione) con Ale e Franz è saltata. La notizia era così eclatante che non ne ha parlato nessuno. Doveva andare in onda su Italia 1 assieme a Zelig One condotto da Davide Paniate e Katia Follesa in una di quelle “serate comedy” che non hanno mai decollato, in cui si mettono 2 o 3 format di un’ora a formare una “prima serata”. Zelig One, praticamente, è uno Zelig Off con un nome diverso.

Adesso sembra che Zelig One venga allungata almeno a 80 minuti (la stessa durata di Made in Sud) e che diventi una “prima serata”, magari iniziando alle 21.30 o giù di lì (misteri del palinsesto). Insomma, potrebbe diventare quello che i vertici Bananas non volevano, cioè l’ennesimo scalettone comico (leggi cos’è uno scalettone).

La strategia Zelig era: prendersi una pausa dalla solita “rassegna di comici” per attenuare l’effetto “saturazione”; lasciare Zelig One come spazio sperimentale; arrivare all’autunno 2014 col grande ritorno di Claudio Bisio, affiancato magari da Virginia Raffaele; puntare su contenuti rinnovati (leggi qui sui nuovi format Zelig).  Ma con Zelig One allungato occorrerebbe riempire la scaletta di contenuti, richiamare i veterani, richiamare gli ex Arcimboldi, ricadere nella solita routine, inflazionare ancora il mercato comico, bruciare un sacco di materiale già non proprio “freschissimo”, anzi visto e rivisto.

Come già scritto in precedenza, Zelig sta coinvolgendo i videomaker, per alleggerire la ripetizione del “il prossimo comico è…”. In viale Monza 140 – Milano hanno montato un bel Vidiwall alle spalle del palco. Anche se qui i limiti ci sono. I videomaker ti producono gratis anche cose elaborate, sperando di avere visibilità. Ma fare qualcosa di interessante in un ambiente che tende alla conservazione è difficile. Si rischia di banalizzare i video dopo aver banalizzato in lungo  in largo i comici. Alla prima difficoltà, poi, si smonta tutto e si chiama qualche veterano a fare un po’ di repertorio.

Anche dal fronte della conduzione giungono notizie contraddittorie. Virginia Raffaele, già da Striscia la Notizia sta dimostrando ciò che si sapeva già: non è una conduttrice e non si può condurre con le imitazioni.

Inoltre si profila l’ennesimo ingorgo di varietà comici: scalettone di prima serata Colorado + scalettone seconda serata Made in Sud. Poi: scalettone prima serata Zelig One. Poi: scalettone 4 puntate di prima serata Made in Sud. Poi: estate di repliche a manetta. Autunno forse già bollito. 

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

4 Risposte a “Zelig One sarà uno Scalettone?”

  1. Anonimo ottobre 6, 2013 a 12:41 PM #

    invece l’idea dei video renderà la trasmissione migliore. la verità è che zelig tenta di evolversi perchè è più avanti rispetto a colorado e made in sud che non potranno mai soppiantarlo perchè già alla base lo hanno copiato. qualcosa di meglio si può sempre fare ma ancora non lo hanno inventato o meglio non lo hanno scavalcato zelig a livello di gradimento. trasmissioni di nicchia come aniene vanno su sky o come quella di marcorè che però non ha avuto successo nonostante fosse bella. zelig riesce in maniera commerciale a dare un minimo di qualità. oltretutto c’è da dire che la conduzione di davide paniate è eccezionale e come presentatore è superiore a forrest che è un grandissimo comico e basta. la verità è che alla lunga tutti i format stancano, soprattutto ora che tante trasmissioni lo hanno copiato (colorado, made in sud, central station, metropolis) ma di novità ce ne sono state perchè solidoro e di dario e sambucco sono comici di alto livello ed anche quest’anno all’artistico c’è stata gente molto forte che potrebbe venire fuori già quest’anno o più avanti. purtroppo ovviamente anche zelig fa i suoi errori come tutte le realtà e magari avrà lanciato qualche comico scadente e non avrà riconosciuto il talento in qualche altro. pazienza, sbaglia come tutti. siccome per 20 anni è stata il punto di riferimento televisivo della comicità italiana non farne parte genera frustrazione e porta a parlarne male.

    • ananasblog ottobre 6, 2013 a 3:50 PM #

      se Zelig regolarizzasse le liberatorie e i bollettini Siae sarebbe avanti a tutti di 10 anni. Proponiamolo qui ed ora. Commercialisti Bananas, fate voi l’innovazione! L’A

      • Anonimo ottobre 7, 2013 a 11:24 am #

        Bravo…. Sto giro l’hai detta giusta gav…

Trackbacks/Pingbacks

  1. Clamoroso: Elisabetta Canalis a Zelig One | - ottobre 29, 2013

    […] degli sketch video, ma si sta trasformando sempre di più in uno scalettone da prima serata (leggi post). Vediamo il contenuto del post di […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: