esclusivo: il box office dei film sul cabaret

19 Gen

film-162028_1280

Ananas Blog pubblica in esclusiva i risultati del box office dei film sul cabaret italiano. Quali sono i film più visti, con trama, interpreti, critica, pubblico. Vediamo la top five:

1 – FROZEN, IL REGNO DI GHIACCIO –

La storia di uno spettatore gelato dalle gag di Federico Basso.  La situazione peggiora causa scarso funzionamento dei Boiler.

Genere – Rianimazione. Interpreti – Basso, Cinelli, Paniate, Canalis. Critica: pesante. Pubblico: sottozero.

la panca dove sedeva lo sfortunato protagonista di Frozen

la panca dove sedeva lo sfortunato protagonista di Frozen

2 – UN MAGGIORDOMO ALLA CASA BIANCA –

Storia di un comico di Posillipo che aiuta Alessandro Siani a ridipingere casa, sperando di entrare a Made in Sud. Dà tre mani di bianco, rimane in attesa. Intanto pulisce in giro.

Genere – Neomelodico comico.  Critica: se negativa = crepate invidiosi. Pubblico: campano. Colonna sonora: Anvedi come incassa Nando.

3 – SAPORE DI TE – 

La storia di un comico che cerca di rendersi amico un autore e poi scopre che non conta niente. Misteriosamente, al risveglio, si ritrova dei peli sulla lingua che non sono suoi e uno strano sapore in bocca. (Regia: Carlo Turati Vanzina).

Genere – commedia/grottesco. Interpreti – Turati, Bozzo, Uzzi, Guadalupi, De Luca, Andreotti, Monforte. Critica: nessuno critica, qua va tutto bene, siamo tutti amici. Pubblico: in calo.

una delle scene più "umide" del film

una delle scene più “umide” del film

4 – IL CAPITALE UMANO –

La storia di un gruppo di comici che entrano in Colorado con velleità artistiche, ma vengono trattati come delle merdacce buone solo per alzare lo share e fatturare e incassare denaro finché rendono. 

Genere – satira/sociale. Interpreti – Totti, Abatantuono, Viola, Mignottume Vario Junior. Critica: che bo bo boiata. Pubblico: immobile.

5 – UN BOSS IN SALOTTO –

Un impresario di provincia si siede nel divanetto di Zelig viale Monza Milano, nota alla sua sinistra un capoccione bianco: scopre così di essersi seduto accanto a Gino Vignali. L’uomo teme di essere fagocitato dall’organizzazione e stringe a sé il portafogli.

Genere – Thriller/poliziesco. Interpreti – Gino Vignali, Michele Mozzati, Peppino l’impresario, Jenny Fattura e Lola Bonifico. Critica: trama scontata. Pubblico: in calo costante.

una delle scene più cruente del film

una delle scene più cruente del film

 Ananas Blog

Annunci

4 Risposte to “esclusivo: il box office dei film sul cabaret”

  1. morandomorandotti gennaio 19, 2014 a 8:58 pm #

    E come dimenticare il celeberrimo LA MOSCA

    La trama – un ronzante dittero si avvicina a una massa di sterco fumante. E’ una bovazza di mucca, un residuo digestivo di uno yak, ciò che resta della cena di un manzo. No, è l’ammistratore di un blog. Brutta fine per la mosca.

    Genere – drammatico. Interpreti – Roberto Gavelli. Critica: bravisimo, quando fuma è la morte sua. Pubblico: di parte

    • ananasblog gennaio 19, 2014 a 9:35 pm #

      Ottimo, ma appartiene ai classici del passato. Nella top five ci sono titoli realmente in classifica (quella vera). Comunque uno stracult. E che merda, se uccide le mosche! Sticazzi… 😉

      • roberto gennaio 19, 2014 a 11:13 pm #

        certo che a te piace essere pieno di amici, eh

        • ananasblog gennaio 20, 2014 a 5:58 am #

          Purtroppo se vado a qualche evento è tutto un pacche sulle spalle, ti seguo sempre, continua così. Hai qualche suggerimento per diventare strnz sul serio? Io non ci riescoooo. L’A

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: