Zelig Uno, la puntata del 27 gennaio 2014

28 Gen
Paniate e Follesa in green

Paniate e Follesa in green

La puntata di Zelig Uno del 27 gennaio 2014 ha totalizzato 1.664.000 telespettatori sfondando il muro del 6,1% di share. Vediamo i contenuti: Davide Paniate e Katia Follesa in abito verde, Elisabetta Canalis in abito marron (“perché è vestita da Oscar, mentre io da Come ti vesti?” dice Katia); Paolo Scarpelli truccatore a schiaffo; Carmela Maria Splendente, la dog-sitter della Canalis, interpretata da Marta Zoboli (chi va con Paniate, prende dei soldi) arriva Alessandro Betti con la chitarra e vestito da cane, presentato come Joe Cocker (ma fa il tormentone di Sdrumo) Marta canta un centone da Albachiara di Vasco Rossi (che si chiude con “Ma vai a cagare”); Gianluca Giugliarelli in ottima forma con l’uomo separato (ho preso un avvocato che fa il figurante a Forum).

Omar Pirovano che cerca di interpretare George Clooney senza riuscirci; Andrea Di Marco: Che confusione di Moreno se la cantasse Guccini, Venditti, Vasco Rossi, Capossela, Max Pezzali; Maria Pia Timo con SoS Tata (un figlio è sempre una detrazione fiscale nella dichiarazione dei redditi); Paniate: “tu sei attrice?” Canalis: “l’ho letto su Wikipedia” (chi l’ha scritta questa battuta criptica? Gino se n’è accorto?); Borotalko visual con medley canzoni a scansione veloce, guest Katia Follesa; Daniele Raco monologo sulla Liguria e sulle origini calabresi (non finiscono le case per far pendant con le rovine della Magna Grecia); Gabriele Savasta cantautore soave sarcastico (come te, proprio come teeeeeee) in sala il fidanzato della Canalis.

Torna Joe Bastianich interpretato da Cristian Calabrese (“Paniate, da quando Katia lavora con te prende l’accompagnamento?” “Se vai a C’è posta per te, se apri la busta ci trovi una multa”); Francesco Damiano che fa l’ultras della Sannarese (squadra inventata come il Borgorosso Football club); Paniate e Follesa in parodia di Giulietta e Romeo con l’intervento lesbo di Anna Foglietta che è in promozione col film “È tutta colpa di freud” parte il clip (nella gag interventi di Scarpelli gay e Canalis); Gianni Cinelli il cafone di cui è innamorata Elisabetta; Anna Ferrero con la Brevetti ma Intensi (Ogni 5 minuti un gatto viene abbandonato, dev’essere un gran rompiballe) offende Paniate.

Katia Follesa so lovely

Katia Follesa so lovely

Jashgawronski Brothers band finto armena di respiro internazionale, questa volta in una versione di Guarda che luna; Paniate: “sei bilingue?” Canalis: o”h, non mi offendere!” (Chi l’ha scritta questa battuta criptica? Gino se n’è accorto?); Fabio Di Dario giovane e surreale (ci sono tre categorie di casellanti: l’appena assunto, il fan di Dario Argento e lo stronzo) pezzo brevissimo; Federico Basso in collegamento, c’è anche Anna Foglietta, poi Damiano poi Cinelli col barista Shine poi Timo/Tata; Francesco Rizzuto, l’autista di Paniate (mia suocera è così grossa che se vai su Google Earth la vedi); Fausto Solidoro l’onorevole grillino spaesato, guest Bastianich/Calabrese; Paci e Bottesini con: Si narra… che i Fratelli Lumiere, dopo aver inventato il cinema, abbiano esclamato “sssssh”.

Collegamento con Basso, ci sono Savasta, Jaga Bros, Di Marco e la Canalis che cantano Cielito Lindo; Luca Klobas con Radko sindaco Rom, che questa volta arriva sul palco (si sta assistendo a un costante abbandono dei video, com’era prevedibile) “Felice come Testimone di Geova davanti a 300 campanelli”; Scarpelli truccatore; Cinelli Cafone; Ale Baldi giovane pugliese che dialoga con la fidanzata; torna Fabio Di Dario (un tamarro del ‘700 com’era?); Federico Basso, tutto il cast passa da lì; Francesco Rizzuto; Alessandro Betti – Sdrumo che arriva dal pubblico, Marta Zoboli fa la corista (vestita secondo l’immaginario erotico di Michele Mozzati NDR) Sdrumo azzecca una rima. Fine

Pezzo migliore della serata: Gianluca Giugliarelli, Gabriele Savasta, Maria Pia Timo, Luca Klobas.

Ananas Blog

Annunci

10 Risposte to “Zelig Uno, la puntata del 27 gennaio 2014”

  1. Anonimo gennaio 30, 2014 a 8:25 am #

    Non c’è ombra di dubbio che Savasta e Betti siano due talenti. Zelig ne continua a sfornare, anche pochi anni prima sono usciti Sambucco, Solidoro e Di Dario. Il problema è il contenitore, deve cambiare la formula. Gente brava ne esce sempre ma bisogna cambiare dopo 20 anni, bisogna avere il coraggio di cambiare format. Ormai è finita, se ne rendono conto?

  2. Antonio gennaio 29, 2014 a 7:06 pm #

    Ma Sdrumo fa una gags sola? Cerca di fare la rima non ci riesce, impreca contro il microfono. Sempre così

    • cocchino gennaio 30, 2014 a 8:40 am #

      Sdrumo non è male, il personaggio è simpatico e di sicuro piace ai gggiovani, poi è un buon pretesto per far salire sul palco i vari vip della musica da gggiovani…per contro, secondo me, lo sketch peggiore è stato l’ultimo con la Zoboli

  3. Anonimo gennaio 29, 2014 a 9:08 am #

    sdrumo e savasta uniche vere novità, con uno stile nuovo. sarebbe stato meglio puntare su altre novità invece di dare visibilità ai bolliti. dei vecchi salvo solo timo,d’ausilio e di dario.

  4. Ettore gennaio 29, 2014 a 8:30 am #

    Confermo la mia impressione su Andrea di Dario,infatti il suo pezzo è durato 30 secondi,non mi è mai piaciuto.Federico Basso più che ridere mette angoscia con quel personaggio(mistero, comici bravissimi non fanno televisione mentre questo signore gravita nel mondo di zelig).Cinelli, senza battute cerca di essere presente ma il personaggio non convince.Questi due comici sono l’espressione di una direzione artistica che manda in onda comici che non potranno mai fare una serata da soli e non vanno oltre i 5 minuti imposti dal sistema.

  5. andrea gennaio 28, 2014 a 3:30 pm #

    mi dispiace non posso commentare non lo seguo più.

    • cocchino gennaio 28, 2014 a 3:35 pm #

      ti sei perso la Canalis senza reggiseno…e lo share ci ha guadagnato lo 0,5%

  6. Anonimo gennaio 28, 2014 a 10:37 am #

    Battuta migliore del pezzo: Marta Zoboli fa la corista (vestita secondo l’immaginario erotico di Michele Mozzati NDR)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: