Colorado la puntata del 28 marzo 2014 (le novità)

29 Mar
Beleeeeeeeeeeen (strillato)

Beleeeeeeeeeeen (strillato)

La seconda puntata di Colorado (15° stagione, 10° anno, 150 e passa puntate, leader nella fascia dai 4 ai 14 anni) del 28 marzo 2013 ha totalizzato 2.116.000 telespettatori e uno share del 9,49%, buono, ma battuta nettamente da Crozza nel Paese delle Meraviglie (2.598.000 e 9,63%). Conduzione di un Diego Abatantuono che tende all’improvvisazione e di una Chiara Francini ottima attrice ma che qui fa solo una cosa: bamboleggia e alza la voce. In fondo all’articolo lo stato d’animo degli autori*. Vediamo solo alcune novità: 

(qui invece il live completo della puntata su TvBlog a cura di Fabio Morasca):

Ospite della puntata Belen Rodríguez (stica) per la quale è stato ripescato addirittura Baz di Marco Bazzoni il quale prorompe in doppi sensi sulla patata e la carota (in basso lo stato d’animo degli autori che hanno approntato questa gag*); Rubes Piccinelli fa Tarzan (perché?); torna Mauro Villata travestito da Pantera Rosa (perché?) + la Mirabella Family; Fabrizio De Rienzo fa l’ispettore Siae (che è un pretesto per dire freddure); gli Scemifreddi coi calembour coi cartelli sulle marche di moda “Ti voglio Benetton” (Gino Nardella ritorna!).

Pio e Amedeo, le due Iene pugliesi nelle sale col film “Amici come noi” qui in pieno marchettone; Alessandro Bianchi col guru (personaggio storico); Raffaele D’Ambrosio l’attore impegnato; Gianluca Impastato fa l’agente immobiliare (Francini, mi ricorda una sottotetta, un loft per cui rimarrete di gesso: a Lavagna) personaggio che forse andrebbe abbandonato per il bene di tutti, del bravo Impastato soprattutto (qui lo stato d’animo degli autori*); Fabrizio Casalino imita Grignani (col ca… che gli fanno fare il monologhista) “Ma quali buoni amici di sta cippaaa”; Leonardo Manera scambista.

Peppe Iodice aspirante suicida (in quota Napoli) che se la prende con gli intellettuali (sembrerebbe repertorio). Nicola Vicedomini, lo zingaro felice (mi vesto come un zincaro) che si fa la vecchia di 95 anni; Chiara Rivoli venditrice di auto che in realtà è la patata; Herbert Cioffi che fa battute sulla bruttezza del programma (gli autori si sfogano un po’, ma nella crudeltà di un monologo che arriva col pubblico stremato e che non fa ridere*). Fine.

*Qui lo scoop in esclusiva per Ananas Blog sullo stato ilare degli autori che scrivono queste gag:

Gruppo de tristeza de autori (dalla conferenza stampa di Colorado, click sull'immagine per andare al video)

Gruppo de tristeza de autori

La foto sopra è un fermo immagine della presentazione della nuova stagione di Colorado (qui video) e ritrae gli autori della trasmissione. Si può notare l’aria triste, accigliata che domina sul gruppo, l’abbigliamento dimesso, i colori quasi di un lutto grigio – pastello (sembra una sfilata dell’Oviesse). Forse otterremmo lo stesso effetto col fermo immagine di altri team autorali. Sì, ma perché? Cos’è successo? Una volta gli “scrittori” erano vitali, gozzovigliatori e anticonformisti, si divertivano e creavano.

La spiegazione potrebbe essere semplice. Gli autori, che sono persone sensibili, vedono restringersi ogni anno che passa tutti gli spazi creativi e ormai sono rassegnati al fatto che:

Neanche quest’anno si uscirà dalla solita RASSEGNA di comici, dalla solita KERMESSE in cui si alternano cabarettisti che fanno 3 minuti e basta uno dopo l’altro.

Neanche quest’anno si farà lo show POLITICALLY SCORRECT, sporco, cattivo, irriverente, che non guarda in faccia a nessuno, oh yeah! Noi siamo quelli che dicono le cose come stanno, col linguaggio crudo, oh yeah!

Anche quest’anno si contribuirà a trasformare i comici in PUPAZZETTI in cui nessuno crede, ma che piacciono alla fascia che va dai 4 ai 14 anni  che è quella che tiene su gli ascolti (sticazzi).

Neanche quest’anno si farà la risposta italiana al DAVID LETTERMANN SHOW.

Neanche quest’anno si tornerà a un CABARET TRADIZIONALE che riprenda la gloriosa creatività del vecchio DERBY DI MILANO.

Anche quest’anno qualcosa del genere SATURDAY NIGHT LIVE ce la possiamo scordare.

Anche quest’anno la corrosiva comicità degli STAND UP COMEDIAN americani o inglesi se ne starà alla larga, ma ci saranno un sacco di monologhi sulle compagnie aeree low cost e la vita di coppia.

Neanche quest’anno le IDEE GENIALI tenute nei cassetti verranno tirate fuori oppure verranno tirate fuori, saranno osservate con sguardo patetico dal cinico di turno (che scuoterà la testa perché LUI ha capito tutto), verranno ignorate e poi rimesse nei cassetti.

Ananas Blog

Annunci

30 Risposte to “Colorado la puntata del 28 marzo 2014 (le novità)”

  1. Anonimo aprile 4, 2014 a 9:27 am #

    ma chi è quel comico osceno con la chitarra che ha fatto il brano sulle tariffe telefoniche. una porcheria. molto meglio antonio covatta.

  2. Anonimo aprile 4, 2014 a 9:12 am #

    si ma crozza e colorado non hanno neanche un telespettatore in comune. la gara non c’è.

    • ananasblog aprile 4, 2014 a 9:25 am #

      Crozza: ascoltiamo cosa dice.
      Colorado: gu gu nghé
      😉

  3. Anonimo aprile 2, 2014 a 1:55 pm #

    BOH

  4. Alessandro Stamera marzo 31, 2014 a 12:52 pm #

    Ma perché Chiara Rivoli può fare sketch con doppisensi e i Gem Boy non possono dire neanche una parolaccia (sappiamo tutti quanti come sono i veri Gem Boy, e sono molto diversi da come si vedono in TV) ?

  5. Anonimo marzo 30, 2014 a 12:08 am #

    Bella novità quella dell’immobiliarista di Colorado… Ma ricorda un po’ un personaggio fatto da tale Wotz in varie occasioni. E’ un caso?

    • Anonimo aprile 3, 2014 a 3:23 pm #

      Non so se sia un caso, ma se oltre al personaggio anche alcune battute corrispondono la cosa puzza un po’. Ad esempio “un loft per cui rimarrete di gesso: a Lavagna” l’ho vista nascere dalla penna di Wotz. E anche il pezzo dei Pampers (soprattutto il finale) è praticamente identico ad uno di Wotz/Maffucci.
      Sono finite le idee e si va a pescare negli altri laboratori???

  6. rael marzo 29, 2014 a 7:00 pm #

    A sto punto riprende quota Giass…prima di vederlo ho letto critiche praticamente monocolore sulla bruttezza del programma..le parolacce..i contenuti…etc…A me è piaciuto invece…attendo martedì per la terza puntata…Colorado attendo la chiusura da un paio di stagioni invece..

  7. Anonimo marzo 29, 2014 a 4:29 pm #

    Colorado mi piaciuto! Bravi i nuovi presentatori, bravi i comici a proporre battute che almeno fanno sorridere, senza ripetersi come fanno, invece, a Made in Sud!
    Speriamo che Colorado migliori sempre di più, ed anche gli ascolti sono stati abbastanza alti (9,49%), nonostante la forte concorrenza sulle altre reti.

    • Anonimo marzo 29, 2014 a 5:03 pm #

      Vabbe ragazzi, questo blog é chiaramente di parte. Del tipo “Colorado è bene, made in sud è male”…ormai il gioco meschino l’abbiamo capito tutti!!!

      • ananasblog marzo 29, 2014 a 6:53 pm #

        Ma sei fuori? questo blog si è rotto le palle degli scalettoni comici che siano Zelig, Colorado, Made in Sud, in egual misura. L’A

  8. porcellino marzo 29, 2014 a 12:49 pm #

    A me personalmente Colorado non piace troppo. Il palco è illuminato come San Siro e manca del tutto il clima del cabaret ” vero”. Detto questo ci sono anche comici molto bravi. Io personalmente da comico apprezzo molto Manera ( che spesso viene criticato) proprio per la sua grande dote di reinventarsi ogni volta. Tira fuori dal cilindro sempre idee nuove e interessanti. Leonardo manera è un esempio di grande professionalità mista ad esperienza . Trovo le sue idee geniali , originali e interessanti. Averne di comici di quel livello. In questo Blog molti comici criticano e sparano a zero su tutti e tutto. Io personalmente non sono invidioso e se un giorno riusciro’ a fare il provino per Colorado ne saro’ felicissimo ( visto che per ora non l’ho mai fatto). Il loro successo e il fatto che vanno avanti da anni e anni parla per loro. Tutto il resto è stupida invidia.

    • porcellino marzo 29, 2014 a 12:54 pm #

      ps: per rispondere a Tosmall . Ci sono molti autori che continuano, anche con successo, a fare i comici. Un esempio? Daniele Ceva. Ottiomo autore e comico geniale. Guardati ” Metropolis” e vedrai cosa è in grado di fare .

  9. ToSmall marzo 29, 2014 a 12:21 pm #

    Qual’è la ragione che spinge un comico a mettersi a fare l’autore?

    • ananasblog marzo 29, 2014 a 1:16 pm #

      Non si sa. Probabilmente per restare nell’ambiente, procurarsi uno “stipendio alternativo”; nei casi più gravi per vendicarsi delle umiliazioni subite passando dalla parte dei “guardiani”, nei casi migliori perché si scopre che la vocazione per la scrittura è più forte di quella per il palco. L’A

      • ToSmall marzo 29, 2014 a 2:23 pm #

        Quindi gli autori ex-comici sono una specie di capò della comicità?

        • ananasblog marzo 29, 2014 a 4:04 pm #

          Nei casi peggiori sì, ma solo in quelli. L’A

          • Daniele Ceva marzo 29, 2014 a 5:26 pm #

            Beh, visto che sono stato tirato in ballo… Ballo!… (Grazie del complimento Porcellino [frase un po’ gay]) Mah… Cosa spinge i comici a fare gli autori? …gli spingitori di comici…
            La stessa cosa che spinge un cantante a scrivere canzoni anche per altri… Ci sono i cantanti, gli autori e i cantautori… Perché nella musica è una cosa normale e nel cabaret dev’essere strano?

            Attendo riscontro a riguardo
            Baci

            Daniele

            • ToSmall marzo 30, 2014 a 2:51 am #

              La mia era una domanda ma penso che un autore di canzoni, un paroliere che dedica la vita e la carriera a far fare successo agli altri perché non ha motivo o non se la sente di salire su di un palco, sia più convincente di un cantautore che scrive per altri, le migliori se le terrà sempre per sé, Non è forse il caso, anche per le battute?

              • porcellino marzo 30, 2014 a 9:53 am #

                Direi proprio di no.”E dimmi che non vuoi morire è una canzone scritta” da Vasco Rossi per Patty Pravo.”Buoni o cattivi” è invece stata scritta da Gaetano Curreri ( Gli ” Stadio”) per il ben piu’ noto VASCO ROSSI( l ‘ha data a vasco! se la poteva tenere no?)
                La stupenda ” E…” sempre di vasco è stata scritta dalla bravissima cantante ben meno nota ” Pia Tuccitto” (secondo il tuo ragionamento poteva tenersela no???)
                Gli O.R.O 8 Onde radio Ovest) vinciori di Sanremo Giovani e poi 3° a Sanremo hanno dato la loro canzone piu’ bella ” VIVO PER LEI” a BOCELLI e GIORGIA( se la potevano tenere no??)
                Quindi prima di dire cose assurde …pensaci.

                • ananasblog marzo 30, 2014 a 10:48 am #

                  sì, ma la “dimmi che non vuoi morire” comica dov’è? il capolavoro, la gemma donata da un comico a un altro comico? Tra Colorado, Made in Sud e Zelig, dov’è il capolavoro di scrittura e di interpretazione? L’A

                • ToSmall marzo 30, 2014 a 11:45 am #

                  Bravo porcellino, bella risposta. Piena di livore. Grande. La disfatta della comicità in Italia è a causa anche di gente come te… pensaci.

                • ToSmall marzo 30, 2014 a 11:58 am #

                  Aggiungo anche che quando questi “bravi” autori televisivi e “bravissimi” comici che fanno “scompisciare” dalle risate come dici tu ammetteranno prima a se stessi e poi pubblicamente che stanno scrivendo e rappresentando delle min******, allora si potrà parlare di comicità italiana e rinnovamento effettivo, perché quella che si vede oggi non lo è. Invece c’è il solito muro di omertà, meglio parlar bene dei comici e degli autori altrimenti esistono le ritorsioni e la paura di dire la verità perchè “oddio , mi riconosceranno e non mi chiameranno più in tv, ai lab, ai provini, aiuto!” Questa è cabarettopoli mio caro. Le cose assurde credo di non essere io a dirle.

                  • porcellino aprile 1, 2014 a 8:18 am #

                    poveraccio invidioso..

                    • ToSmall aprile 1, 2014 a 9:44 am #

                      Ah si, si, smanio per parteciparci.

  10. ToBigC marzo 29, 2014 a 11:11 am #

    Aspettiamo Montanini su Rai3… la svolta buona?

    • ananasblog marzo 29, 2014 a 11:23 am #

      Potrebbe essere. L’A

      • giulia ricciardi marzo 29, 2014 a 7:03 pm #

        comunque c’era anche la Foria. Per dire.

        • ananasblog marzo 29, 2014 a 8:24 pm #

          ciao Giulia, vengono trattate solo le novità e la Foria è un pilastro consolidato (oltre a essere un femminone). L’A

          • Anonimo aprile 4, 2014 a 9:15 am #

            La Foria è simpatica ma ha contenuti? fa un cabaret di una banalità disarmante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: