Colorado, 23 maggio 2014, l’ultima della stagione (guest Cirilli)

24 Mag
Francini Ruffini Abatantuono

Francini Ruffini Abatantuono

L’ultima puntata della stagione di Colorado, del 23 maggio 2014, ha totalizzato 1.841.000 telespettatori e uno share del 9,02%. Qui su TvBlog il live della puntata a cura di un roccioso Fabio Morasca. Da segnalare il ri-ritorno di Paolo Ruffini alla co-conduzione e la guest clamorosa di Gabriele Cirilli, con lungo monologo e interazioni come succede alle guest di Made in Sud (in fondo al post alcune considerazioni complottiste*). Margherita Molinari tra il pubblico? Ruffini ha annunciato l’inizio delle riprese del suo prossimo film. Ora cosa succederà? Difficile che Colorado riprenda a settembre se comincerà anche Zelig, più probabile uno slittamento a gennaio. Ci sarà più tempo per tentare la missione difficilissima di uscire dalla spompatura.

Tra le novità l’apertura affidata per la prima volta a Peppe Iodice con l’apirante suicida; la conferma degli Scemifreddi; Carlo Pistarino ha fatto la voce off a Chicco d’Oliva – Gianluca Impastato; Andrea Pucci ha cantato Una lunga storia d’amore di Gino Paoli (omaggio all’artista o al Presidente Siae 😉 e Pintus ha cantato Spider Man poi hanno improvvisato; conferma per Pieriboni – Macrì Principe e Principessa e la Mirabella Family; I Panpers hanno detto battute sulle notizie; Emiliano Petruzzi ormai nel cast fisso (col monologo one liner: voglio fare il comico).

Villata e Russo con una specie di Blues Brothers; Casalino – Grignani (che promette altre stagioni); Chiodaroli con la conferma del parroco predicatore; I Soldi Spicci ormai nel cast fisso, così come Tirocchi e Paniconi e Raffaele D’Ambrosio col monologo pensato; per il Cactus D’Oro premiato Gianluca Impastato per la frase ricorrente “Come disse Cicciolina” che in effetti uso anch’io tuttora quando capita. Ora pensiamo al futuro.

Ananas Blog

*La presenza di Cirilli a Colorado è un po’ strana, dato che l’artista è (era?) un volto di punta di Rai 1, status raggiunto dopo il grande successo del varietà Tale e Quale Show col quale Cirilli ebbe un boom notevole. In seguito ha subito l’affronto di una sua trasmissione di Rai 1 non andata in onda, C-Factor (leggi qui post) che era un talent comico. Può darsi che l’incidente  stia spingendo Cirilli a cercare altrove, dopo un affronto che è stato sicuramente grave.

Alcuni complottisti sostengono che C-Factor, che aveva già subito dei rinvii, sia stata affossata per volere di Nando Mormone, il produttore di Made in Sud (e in buoni rapporti col potente vice Direttore Generale Antonio Marano) che non avrebbe gradito concorrenze comiche in Rai. La cosa ha ricevuto una smentita anche qui sul blog. E’ comunque possibile che la verità stia nel mezzo: C-Factor era un format rischioso (un talent sui comici non dovrebbe avere molto appeal) e può darsi che le pressioni per bloccarlo ci siano state.   

 

Annunci

15 Risposte to “Colorado, 23 maggio 2014, l’ultima della stagione (guest Cirilli)”

  1. Alessandro Stamera maggio 31, 2014 a 1:37 pm #

    Ho scoperto una cosa: Gabriele Cirilli non farà mai parte del cast di Colorado perché condurrà Affari Tuoi (quindi continuerà a lavorare alla Rai). Ecco le prove: http://it.wikipedia.org/wiki/Gabriele_Cirilli . Tutto ciò rende la sua presenza molto strana (oppure semplicemente l’hanno invitato per alzare gli ascolti, visto che negli ultimi anni ha avuto molto successo…). Ho notato anche un’altra cosa: le ballerine hanno usato con lui la stessa coreografia di Manera: significa che dalla prossima edizione lo leveranno già dai coglioni?

  2. Anonimo maggio 27, 2014 a 10:05 am #

    un milione e ottocento? vuoi vedere che zelig uno coi giovani tanto criticato ha fatto più o meno quanto colorado con i suoi big?

  3. ElleEmme maggio 26, 2014 a 12:43 pm #

    ma come? non dici nulla di Beppe Tosco? non hai notato che è apparso in uno di quei siparietti prima della pubblicità a fare promozione al suo libro? la risposta alla tua domanda “ma Beppe Tosco che dice?” è “dice di comprare il suo libro!”. una scena pietosa, non ricordo se con Pucci o Pieroboni, ormai Colorado è una marchetta: film, libri… manca solo Mastrota coi materassi

    • Alessandro Stamera maggio 26, 2014 a 4:01 pm #

      era Pucci

    • ananasblog maggio 26, 2014 a 10:40 pm #

      Beppe Tosco a Colorado non si fa vedere quasi mai. Giustamente. Poi non so se lo paghino.

      Sì, ma in tutto ciò, Beppe Tosco che dice?

      • cucciolo maggio 28, 2014 a 6:26 am #

        vabbè ma allora il titolo era autobiografico…Beppe, su !

  4. ElleEmme maggio 26, 2014 a 12:42 pm #

    ma come? non dici nulla di Beppe Tosco?

  5. Anonimo maggio 24, 2014 a 11:54 am #

    Colorado mi è piaciuto di più questa volta ed è stato bravo Ruffini.
    Molti comici mi hanno fatto anche sorridere!
    Quindi, non posso dire che bene questa volta, ma devono ancora migliorare molto, e si spera che il prossimo anno ci siano delle novità.
    Adesso confrontato con Made in Sud c’è un abisso.
    Made in Sud non si può proprio vedere più, ma continuano a mandarlo in onda sulla RAI a spese dello Stato e di tutti gli Italiani, probabilmente per varie amicizie loro. Beati loro che ce le hanno le “amicizie” (Briatore, De Laurentiis, ecc. ecc. ecc).
    Sono un grande fan di CIRILLI che è un VERO ARTISTA e gli auguro di condurre un programma comico tutto suo molto presto, anche se adesso gli hanno messo il bastone tra le ruote. Questa è l’Italia. E’ un vero schifo!

    • Anonimo maggio 25, 2014 a 2:48 pm #

      Ma dici sempre le stesse cose!!! Ma esci…tocca le femmine…va a rubare…(cit. Troisiana)

  6. Anonimo maggio 24, 2014 a 11:28 am #

    Hanno dato Mediterraneo poco tempo fa, la parte finale quando Abatantuono interpreta se stesso da vecchio, risulta più giovane nel trucco di quanto non lo sia adesso. Io rigirerei la scena, più credibile.

  7. Alessandro Stamera maggio 24, 2014 a 10:07 am #

    .Puntata meno noiosa del solito (forse per l’onnipresenza di pintus nella prima ora di trasmissione,forse per le interazioni che rendevano tutto meno monotono).
    Piccola recensione: Colorado in questa edizione è peggiorato tantissimo: non solo i nuovi comici fanno pena (o comunque non sono eccezionali), ma quelli storici si stanno bollendo (vedi Gianluca Impastato, nello sketch di Mariello che non è più divertente come una volta, oppure i Gem Boy). Tra l’altro mi sembra ci sia una tendenza a distribuire col contagoccie i comici bravi nel corso delle puntate (Tirocchi e Paniconi sono arrivati alla quinta puntata, Chiodaroli ha fatto le ultime tre puntate, Rubes Piccinelli ha proposto in poche puntate lo sketch dei proverbi, Leonardo Manera ha fatto solo tre puntate, Rino Ceronte è apparso abbastanza poco….). Noto tra l’altro che la trasmissione è lunghissima: perché non fare delle puntate più corte con i pochi sketch buoni rimasti e con meno turn over? Quest’anno, poi, due dei pochi buoni motivi per seguire questo programma erano Abatantuono (più divertente della maggior parte dei comici) e il momento del cactus d’oro (almeno li facevano vedere delle scene di quando Colorado era bello), che è solo una scelta bella e buona per fare ascolti (se avessero voluto fare i dieci anni di anniversario l’avrebbero fatto l’anno scorso, quando ricorreva veramente questa ricorrenza). Assolutamente da evitare dall’anno prossimo la scelta dell’ospite d’onore insieme ai conduttori (spesso apparivano più loro che Abatantuono e Francini). Tra i pochi nuovi comici buoni Peppe Iodice come monologhista e gli Scemifreddi. Complimenti a Pino e gli Anticorpi (sono dieci anni che propongono Pino La Lavatrice e riescono ancora a far ridere..). In queste settimane ho rivalutato Abatantuono, (che, forse, è preferibile a Ruffini, perché più comico). Spero in un totale rinnovamento della trasmissione l’anno prossimo

    • ananasblog maggio 24, 2014 a 10:46 am #

      Forse Manera è stato messo in stand by perché farà parte del cast di Zelig. Chiodaroli era a Giass quindi hanno aspettato che finisse. L’ospite d’onore assieme ai conduttori è da evitare, ma la conduzione comica così come ha impazzato negli ultimi 10 anni è strabollita. L’A

      • Alessandro Stamera maggio 24, 2014 a 12:18 pm #

        Ok Manera è stato “bloccato” per questo, Pintus aveva da fare una tourneè e sta girando un film con Ruffini. Bazzoni?

        • Alessandro Stamera maggio 24, 2014 a 2:05 pm #

          Altra cosa, per migliorare la trasmissione ci sarebbe una via meno dolorosa del rinnovamento totale: tenere i pochi comici buoni di quest’anno e, al posto degli altri, far tornare i comici vecchi (Enrique Balbontin e Andrea Ceccon, Michelangelo Pulci, i Lo Tumulo, Nando Timoteo, Carmine Faraco, Enzo & Sal, Max Cavallari, Beppe Ferrara, Giampiero Perone, i Ditelo Voi, Max Pipitone, Giovanni Cacioppo, Debora Villa, Margherita Antonelli, ce ne sono stati tanti di comici bravi nella storia di Colorado…). A proposito, perché hanno “sciolto” Bianchi & Pulci? Pulci che fine ha fatto?

          • ananasblog maggio 24, 2014 a 3:04 pm #

            Pulci grande mistero: aveva il personaggio che funzionava, che piaceva molto ai bambini e che aveva anche un po’ di satira sociale (Mario), gli hanno fatto fare l’imitazione di Balotelli e poi niente. Assieme all’epurazione di Bianchessi e ad altre scelte incomprensibili, si sono praticamente sparati nei maroni. Vogliamo dire che gli sta bene? Bah… L’A

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: