sì, va bene tutto, ma Katia Follesa?

20 Set
Katia Follesa in un'immagine di repertorio con Davide Paniate

Katia Follesa in un’immagine di repertorio con Davide Paniate

Nella sarabanda improbabile di nuovi conduttori dell’imminente 18esima stagione di Zelig (leggi qui), che va dalla top model, all’attrice di cinema di culto a Gianni Morandi, alcuni osservatori avranno notato la mancanza di Katia Follesa. La cosa risalta abbastanza poiché, diciamolo, Katia è stata l’unica novità interessante venuta fuori dalla conduzione del dopo Bisio, che si è messa in luce nell’ultima stagione di Zelig Off e nel recente Zelig Uno.

Quella che sembrerebbe essere una bocciatura, priva di senso se non nei meandri imperscrutabili della mente del Gino Vignali e/o del Michele Mozzati e/o delle logiche televisive, può nascondere una semplice verità: Katia Follesa è prevista come conduttrice di “Quanto Manca?” prossima trasmissione comica di seconda serata di Rai 2, assieme a Nicola Savino e Rocco Tanica. “Quanto Manca?” (in onda a partire dal 20 ottobre) dovrebbe essere un contenitore comico basato sui temi d’attualità, anche se inizialmente era stato presentato come un “serbatoio” di comici che poi sarebbero eventualmente passati a “Quelli che il calcio…”.

Ma il talentaccio un po’ anarchico di Katia Follesa verrà esaltato e verrà ridimensionato? Già in Zelig Uno era stato messo col freno a mano tirato, rispetto a come si era visto a Zelig Off. Ananas Blog seguirà comunque  l’avventura di “Quanto Manca?”, anche perché ha reperito un volontario disposto a immolarsi per scrivere le recensioni.

Ananas Blog (Long May You Run)

Annunci

8 Risposte to “sì, va bene tutto, ma Katia Follesa?”

  1. Anonimo settembre 21, 2014 a 10:35 pm #

    io non riesco a capire me si faccia a parlare male di katia follesa. è bravissima. a mio avviso è stato bravo anche davide paniate che su questo blog massacrate ogni volta. sono stati una bella coppia all’off e anche allo zelig uno recente. di certo la presenza della canalis era inutile ed ha portato pure antipatia. poi non capisco perchè se colorado e made in sud fanno 2 milioni o poco di più con i loro cast completi, zelig uno facendo un milione e 800 nel periodo natalizio che è sempre rischioso in termini di audience, con esordienti, comici “non abitualmente titolari” e 2 o 3 big venga ritenuta fallimentare. se colorado utilizzasse quelli che mette col contagocce o made in sud quelli del laboratorio sipariando che numeri farebbero? il livello è più basso rispetto al passato ma zelig come qualità ha ancora qualcosa in più. non perchè sia altissimo ma perchè colorado e made in sud si impegnano a non brillare per contenuti francamente. bisio è senza dubbio il migliore anche perchè questa tipologia di presentatore l’ha inventata ma anche gli altri sono dignitosi. a me piacciono sia gigi e ross, che ruffini. piaceva anche braida. e tra le donne sinceramente la migliore è proprio la follesa. telegienica, coi tempi sempre giusti, pulita e simpatica. comunque anche se zelig gli affidasse una puntata credo che gli converrebbe comunque fare un programma tutto suo in rai. non credo che in viale monza stiano scegliendo i conduttori in base alla capacità di condurre ma in base alla fama per facilitare gli ascolti, altrimenti non avrebbero di certo contattato gianni morandi. per me i migliori conduttori sono stati bisio,braida, gigi e ross. le migliori conduttrici: incontrada, follesa, trotta.

  2. Giovanna Casiraghi settembre 21, 2014 a 12:53 pm #

    concordo con Il Rosso e aggiungo che per i sedicenti comici degli ultimi anni, fuori di zelig non c’è vita. infatti è facile uscire su di un palco con dietro scritto zelig e godere della fiducia preventiva di un marchio nazional popolare di successo. è anche vero che non si tratta di artisti ma di personaggi televisivi, quindi capisco che appena trombati da zelig vadano di corsa a cercare altri spazi.

  3. Il Rosso settembre 21, 2014 a 12:48 pm #

    A me francamente (con tutto il rispetto) Katia Follesa mi sembra assolutamente priva di qualsiasi talento, quindi zelig che avrà già i suoi problemi con una edizione che almeno sulla carta sembra un pasticcio potrà solo avere dei vantaggi dall’averla esclusa. in effetti sono rimasti gli autori più scarsi, prevedo un bagno di sangue, forse l’ultimo.

    • ananasblog settembre 21, 2014 a 5:56 pm #

      quel “assolutamente priva di talento” è proprio gratuito, su. L’A

    • Il Fucsia settembre 23, 2014 a 6:17 pm #

      riesci a stabilire quali sono gli autori più scarsi a zelig? è una bella lotta

      • ananasblog settembre 23, 2014 a 9:20 pm #

        beh, Turati è migliore, nel senso che è migliore come autore che come essere umano… sì, okay, non è che ci voglia molto… oh, insomma, volevo fare un complimento al carletto e ho solo peggiorato le cose! L’A

  4. Ward settembre 21, 2014 a 8:38 am #

    Peccato, è una delle migliori nelle conduzione Zelig

  5. Anonimo l'altro quello che quota. settembre 20, 2014 a 11:16 am #

    Katia Follesa è stata la nota positiva di uno Zelig al di sotto dello standard, certo, superiore ad altre trasmissioni, ma qui mi pare si stia facendo la gara al ribasso. Invece Lei è caduta in piedi. E non si incartava nelle presentazioni a differenza del collega, che è il minimo da pretendere da un presentatore. Vabbé. farà dell’altro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: