Archivio | novembre, 2014

Zelig del 27.11.2014 con Hunziker, Forest e Gigi D’Alessio

28 Nov

Hunziker Mr Forest

La puntata di Zelig del 27 novembre 2014 ha totalizzato 3.700.000 telespettatori e uno share del 14,87%. Conduzione Michelle Hunziker e Mr Forest, ospiti Gigi D’Alessio, Nino Frassica e, clamoroso, Angelo Pintus stella di Colorado. In fondo neppure tanto clamoroso: Pintus a breve verrà lanciato come conduttore Mediaset. Qui il live della puntata su Tv Blog. Il “varietà con ospiti” va avanti. Chi ha vissuto gli anni d’oro del varietà a cavallo tra i ’60 e i ’70 non può che immalinconirsi. Da settimana prossima su Rai 1 non ci sarà più la fiction sbanca ascolti della suora.

Inizio con ben oltre 20 minuti di ritardo. Hunziker e Mr Forest (vorrei avere 2 lingue per limonarmi da solo) subito Gigi D’Alessio. Si cerca l’inizio scoppiettante di battute e gag visive di Mr Forest a getto continuo, tentando (forse) di fare la puntata record. Antonio D’Ausilio che fa un monologo su Gigi D’Alessio (per catturare il pubblico di Made in Sud dovrebbe fare battute meno “alte”, urlare di più e con più chiuse in napoletano stretto), pezzo sostanzialmente figlio di chi non ama la napoletanità (Gino e Michele e tutta la piramide autorale). Continua a leggere

lo stato del live e della stand up

26 Nov

Si è svolta la seconda data di Comicus, il progetto stand up veronese. Il teatro dell’Arsenale è stato riempito in entrambe le serate. Come reagisce il pubblico al tentativo di “comicità cattiva”? Lo abbiamo chiesto all’ideatore Diego Carli: Il teatro è piccolino. Ma pieno! Verona non è la piazza ideale anzi, facciamo alquanto fatica, ma si sta creando lo zoccolo duro che apprezza mentre altri storcono il naso. Parliamo di vari argomenti: dal pompino alla bestemmia, dall’essere fascisti alle malattie incurabili, dai fatti più leggeri a quelli più ‘tesi’.”

Giovedì 4 dicembre esordisce il progetto di Liquid stand up Comedy voluto da Ananas Blog (qui l’evento su Facebook) presso il bar L’Oasi di Forlimpopoli. Liquid = Liquida, cioè senza eccessivi “paletti” e limitazioni. Comedian: Andrea Vasumi, Enrico Zambianchi, Tania Noanda Moroni, Gianni Bardi, Silvia Cicognani + possibili guest. Il progetto sta andando avanti a 360 gradi, talvolta con un lavoro di scrittura a distanza, usando anche lo strumento di Google Drive.

il logo dell'evento del 4 dicembre 2014

il logo dell’evento del 4 dicembre 2014

Restando in Romagna, alcuni progetti live stanno andando bene, nonostante attorno ci sia la nota desertificazione dei locali che fanno cabaret. Invece Bologna sembra agonizzare. Stranamente, l’unica iniziativa recente, in quella che è una ex capitale culturale, sembra essere il laboratorio Ridere dal Ridere, voluto da Fabio Dedio Dedionigi, organizzato (per il momento) presso il circolo Leggere Strutture. Continua a leggere

Gigi, Gino e Michele (e io, tra di voi…)

25 Nov
Gigi Gino e Michele

da Facebook

Cosa succede a Zelig? La parata di vip di cui è infarcita l’ultima stagione, poteva non andare al recupero di qualche spettatore di Napoli e della Campania, strappandolo a Made in Sud? Questa foto presa da Facebook è un documento sensazionale. Chi è il cantante che inizia per Gigi (ma non finisce per Ross) tra Gino e Michele? Perché i due sembrano fingere di non conoscerlo? Ananas Blog è riuscita a captare il dialogo telepatico tra il Mozzati e il Vignali e ve lo ripropone.

MICHELE – Oh Signùr, sun chi col Gigi D’Alessio, io che sono un fan del Roberto Vecchioni e di tutta la poetica tardo milanese cantautorale, che affonda le radici anche nella tradizione, a partire da La Balilla, passando per il Nanni Svampa, i Gufi, Iannacci che poi sfocia in Luci a San Siro, il Re non si diverte, Canzone per il Sergio e per la Laura, Samarcanda…

GINO – Michele, potresti almeno evitare di fare l’aria schifata? Non la facevi dal 1987 quando quella tipa si rivelò un travestito… Tu c’hai sempre il sorriso bonario anche quando lo metti in quel posto a qualche comico minore mentre ci bevi una birra e lo illudi su cose che non si realizzeranno mai.  Continua a leggere

i finalisti comici di Tu sì que vales

24 Nov
le Ciciri e Tria a Tu sì que vales

le Ciciri e Tria a Tu sì que vales

Tu sì que vales (il programma quasi “fotocopia” che ha preso il posto di Italia’s Got Talent, migrato verso Sky) ha ovviamente dei concorrenti comici. Tre di questi hanno avuto l’onore di accedere alla finale di sabato 29 novembre: i La Santa Rodilla, un gruppo visual rappresentante del teatro di figura, fondato nientemeno che a Lima – Perù (qui una loro biografia); poi Ruggero de I Timidi, interpretato da Andrea Sambucco, personaggio che gode già di una sua fama relativamente underground.

I suoi numeri sono: 38.419 mi piace sulla sua pagina Facebook (6.000 persone ne parlano), 22.027 iscritti al canale Youtube (qui) e un record di 376.092 per il video “Quello che le donne dicono”, ultimo video Voglia D’Amare (con la regia dei famosi Terzo Segreto di Satira). Un po’ a sorpresa ecco le Ciciri e Tria, trio comico femminile salentino, composto da composto da Carla Calò, Anna Rita Luceri e Francesca Sanna, note per i loro passaggi a Zelig (le bigotte canterine, sketch riproposto a Tu sì que vales) e a Colorado (le tate).

Intanto Italia’s Got Talent andrà in onda su Sky Uno a partire da marzo 2015, verrà condotto da Vanessa Incontrada e i giudici saranno Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli… e si segnalano già comici che si sono rifiutati di sottoporsi al provino per non essere giudicati da Frank Matano… Non hanno tuti i torti.

 Ananas Blog (Long May You Run)

il progetto Milan’s Comedy Club di Luca Martera

22 Nov

L’apertura di un Comedy Club a Milano, magari bilingue, magari dove si faccia una comicità diversa da come siamo abituati, quindi basata sui conflitti e le differenze culturali? Ci sta pensando Luca Martera, autore tv, regista e documentarista con una predilezione per la satira e la comicità; consulente per i media tra l’Italia e gli Stati Uniti (leggi qui). Il progetto, per il quale è già stato trovato il locale adatto in zona Garibaldi, nascerà in corrispondenza dell’Expo 2015 ed è spiegato in questo video:

(Altre informazioni sono contenute nell’articolo “Milan’s Comedy Club: Italiani con inglese fluente cercansi” (Leggi qui)

“Un comedy club a Milano nasce anche dall’esigenza di fornire un tipo di intrattenimento realmente internazionale che, in vista dell’Expo 2015, si propone di offrire un’alternativa originale in fatto di nightlife ai milioni di turisti che transiteranno per la città. 

La scaletta tipo del Milan’s Comedy Club prevede circa 10 esibizioni di 7-8 minuti con un cast in parte fisso e in parte a rotazione legato alle presenze di passaggio a Milano. Lo spettacolo sarà in lingua inglese con alcune parti in italiano (tradotte al momento) e sarà cura del direttore artistico fare in modo che ci sia sempre un equilibrio fra i temi e i diversi gruppi etnici coinvolti per avere sempre materiale fresco e originale.”

Se siete interessati, come comedian o come possibili “soci fondatori” potete contattare Luca Martera tramite i suoi canali social. Ananas Blog, comunque, seguirà l’iniziativa ogni volta che ci saranno novità.

Ananas Blog (Long May You Run)

Zelig del 20.11.2014 con Teresa Mannino e Gerry Scotti

21 Nov
il bacio saffico è servito (Raùl Boooooooova)

il bacio “saffico” è servito (Raùl Boooooooova)

La puntata di Zelig del 20 novembre 2014 ha totalizzato 3.565.000 telespettatori e uno share del 14,86%, in flessione rispetto a alla settimana scorsa. Conduzione Teresa Mannino e Gerry Scotti, ospiti Paola Cortellesi e Raul Bova (in promozione col film “Scusate se esisto”) Linus e il rapper Shade. Qui il live della puntata su Tv Blog. Si inizia col bacio tra Scotti e la Mannino (in abito bianco sfolgorante con spacco sulla schiena, ottima forma fisica) che tenta di emulare quello tra Baudo e la Littizzetto. Poi lei chiede a Gerry di salutare tutti i parenti siciliani (c’è tutto un mondo dietro ciò: “Oh, vengo dalla provincia, oh guardate faccio tv coi personaggi famosi, oh, sono siciliana…”).

Paolo Arcuri a schiaffo. Ale e Franz i due anziani (perché strisci i piedi, hai le scarpe in pitone?) con guest Gerry Scotti che lo scambiano per Paolo Bonolis, poi la gag si trasforma in un quiz (tanto per dire: “Oh, siamo nazional popolari, guardateci, che arriveranno tante cose nazional popolari”.). Antonio Ornano che parla dei figli con grande energia anche se poi, all’osso, è un solito monologo di cabaret. I Beoni a schiaffo. Continua a leggere

Made in Sud, l’ultima puntata stagionale

19 Nov
Volturi

I Ditelo Voi – Volturi

La puntata finale di stagione di Made in Sud, del 18 novembre 2014, ha totalizzato 2.827.000 telespettatori e uno share del 12.72% che è il record con numeri che insidiano il declinante Zelig. Ospiti Rocco Hunt, Sal Vinci ed Enzo Avitabile e, soprattutto, il Re Comico di Napoli Alessandro Siani. Qui il live su Tv Blog. Si inizia col commiato e l’ennesima gag su Briatore con telefonata e imitazione. Poi Mariano Bruno Mucca di Caserta, sigla. Gigi imita Sgarbi, gancio per Enzo e Sal, l’incazzatore personalizzato, guest Massimiliano Damiani – Wolverine; Mariano Bruno – Pigroman.

La Gregoraci vampira introduce I Ditelo Voi – Volturi (gioco di parole tra “la fine del mondo” e “la cassiera del supermercato che ha due zizze così ed è la fine del mondo”, “Va pensiero – Ma vaffanculo” ‘o livello è questo 😦 Pasquale Palma – Arancino poi arriva la guest di Rocco Hunt; Paolo Caiazzo – Tonino Cardamone sui cambiamenti climatici: “E’ aumentato il riscaldamento globale”  “E chi se ne importa, io ho quello autonomo”; “All’Isola dei Famosi parteciperà Rocco Siffredi, in Honduras, duras, duras”  “Le accise? e chi t’è muorto!” ‘o livello è questo 😦 Luttazzi Ritorna! Continua a leggere

stand up “liquida”: la serata d’esordio 4 dicembre 2014

17 Nov
dal sito di immagini gratuite Pixabay.com

dal sito di immagini gratuite Pixabay.com

Come raccontato in un post precedente (leggi qui) Ananas Blog, nella figura del suo amministratore, sta lavorando a un progetto di stand up comedy “liquida” cioè non legata a un solo posto o a un solo metodo operativo (che di solito è il tradizionale “laboratorio”). Il progetto sta già vivendo qualche esperimento di “lavoro a distanza” ed ha fissato una prima serata di prova, esattamente la sera di giovedì 4 dicembre presso L’Oasi, in via Alcide De Gasperi  1 – Forlimpopoli (FC).

L’obiettivo è quello di testare pezzi nuovi, scritti appositamente per mettersi in gioco, per tentare di raccontare qualcosa di personale e di interessante. I Comedian sono Andrea Vasumi, Norberto Midani, Enrico Zambianchi, Silvia Cicognani, Gianni Bardi. Cast soggetto a variazioni e a possibili guest.

Intanto sembra estendersi la scena stand up italiana grazie soprattutto al traino del successo di Satiriasi (la prossima settimana iniziano le registrazioni della seconda stagione di Stand Up Comedy su Comedy Central). Le iniziative si stanno moltiplicando. Ciò che consiglio sempre è di sviluppare anche “l’interazione” e lo “scambio”, poiché gli orticelli ristretti sono destinati a produrre poco e possono essere devastati facilmente, con una sola zampata, dai “dinosauri televisivo cabarettistici”.

Roberto Gavelli Amministratore di Ananas Blog (Long May You Run)

in ricordo di Teresa Lallo

16 Nov

10334324_10152537402714576_6976482100520962277_nTeresa Lallo, comica e comedian davvero molto conosciuta nell’ambiente è scomparsa da poco, prematuramente. Sui social network si sono susseguiti i messaggi di stima e di cordoglio a testimonianza di quanto fosse rispettata questa artista.

Tra le iniziative da segnalare spicca “Buon Compleanno Teresa” giovedì 20 novembre, Roma, Teatro di San Leone Magno. Nella serata condotta da Antonio Covatta e Nino Taranto, tanti ospiti tra cui Antonello Costa, Massimo Bagnato, Gabriele Cirilli, Teo Mammuccari, Marco Capretti, Giulia Ricciardi, Savino Zaba, Pablo e Pedro e tanti altri.

Sarebbe bello che anche gli amici di Zelig, nella prossima puntata che si girerà a inizio settimana (e in onda giovedì) dedicassero un ricordo, anche breve a Teresa Lallo. Questo per non dimenticarci che, al di là delle differenze e dei tanti steccati, facciamo parte comunque della stessa comunità.

Ananas Blog (Long May You Run)

Zelig del 13.11.2014 con Ficarra e Picone e Ilary Blasi

14 Nov
la bizzarra anteprima scalda pubblico (com'è anni '50 Valentino Picone vestito da presentatore!)

la bizzarra anteprima scalda pubblico (com’è veeeeecchio Valentino Picone vestito da presentatore!)

La puntata di Zelig del 13 novembre 2014 ha totalizzato 3.890.000 telespettatori e uno share del 15,92%, si tratta del record stagionale. Conduzione di Ficarra e Picone con Ilary Blasi, ospite Elisa. Qui il live su Tv Blog. Inizio con quasi 20 minuti di ritardo, ma prima la bizzarra anteprima dei conduttori che fanno “scalda pubblico” con l’inizio tagliato (imparassero la regia da Made in Sud, almeno). Ficarra e Picone tentano di darsi un brio rispetto ai loro tempi dilatati e surreali (come settimana scorsa Ale e Franz) arriva Ilary preceduta da battute sarcastiche. I Beoni a schiaffo. Andrea Perroni i romani ai concerti. Tra il pubblico Mario Biondi.

Mr Forest, col gioco di magia + battute + battute laide (comprese le allusioni a “leccare e ingoiare”); Giuseppe Giacobazzi con un monologo vintage sulla Diane; Ale e Franz coi due anziani, uno lentissimo (ti han legato le scarpe tra di loro? Se fai una rapina in banca, quando esci l’euro è fuori corso) guest Valerio, un boy scout 50enne; Paolo Arcuri a schiaffo. Ilary bersaglia Ficarra. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: