Live e stand up varie

1 Dic

 

Tra le iniziative degne di nota, nel campo stand up (leggi anche post precedente) segnaliamo una prima serata Open Mic (formula molto in voga nel mondo anglosassone) che si è svolta domenica 30.11 presso al Panino 900 di Milano, I comedian erano: Carmine Del Grosso, Clara Campi, Giorgio Magri, Edo Hardozerosbatti Confuorto, Luca Anselmi, Frida Sharakell (Sofia Gottardi), Andrea Pilotto, Venero Cicaroni (Enrico Veronica), Sangiu De Florio, Erika Corvo. Le serate avranno una cadenza quindicinale e sono organizzate dal collettivo Melamarcia Cabaret (qui la pagina FB).

10154027_735536566516025_6042332066253269419_n

Parte una nuova stagione di “Banditi a stand up night” (vedi qui) organizzata dall’associazione “Tac tutta un’altra comicità”, realtà che si può dire già abbastanza consolidata. Esordio venerdì 12 dicembre, presso Ferramenta in Via Bellezia 8/g a Torino, zona quadrilatero (sotto il Ristorante Siberiano). Il gruppo fisso è composto dai “Banditi”: Elena Ascione, Franco Bocchio, Stefano Gorno e Renato Minutolo. 

Social Comedy Club

E’ iniziata anche la quarta stagione di Social Comedy Club, presso il teatro Lo Spazio in via Locri a Roma. Le prime  due serate hanno registrato il tutto esaurito in un teatro da 120 posti. Prossima data: il 21 dicembre 2014. Che cos’è SCC?

“E’ ben diverso dai cabaret televisivi. Uno spazio per il teatro d’intrattenimento che offre la rivincita a tutte le forme di spettacolo comico ingiustamente escluse dalla “comicità mainstream”… I nomi degli artisti sono molteplici: Daniele Fabbri, Velia Lalli, Daniele Parisi, Chiara Becchimanzi, Giulia Vanni, Stefano Usai e Gli Chenbarbùmalrasè, Cecilia D’amico, Luca Avagliano e Il Nano Egidio.” (qui articolo completo su Tempi Dispari)

Ananas Blog (Long May You Run)

Annunci

12 Risposte to “Live e stand up varie”

  1. Il Grezza dicembre 3, 2014 a 9:56 pm #

    Com’è che qui, che si parla di roba fatta a Milano, ci sono un po’ di commenti e l’altro post ( https://ananasblog.wordpress.com/2014/11/26/lo-stato-del-live-e-della-stand-up/ ) invece non se l’è filato nessuno?
    Eh? 😀

    Vabbè, dalla provincia dell’impero volevo dire la mia, soprattutto a “deleted” ed “A”, che sembrano saperla lunga, o almeno così traspare dai modi.

    Posso dire con buona certezza che non tutti i bravi vanno i TV, per vari motivi, che possono essere personali, o tecnici.
    Il famoso “Sei bravo, ma non sei televisivo” può suonare strano, ma un suo senso ce l’ha: sicuramente molti bravissimi artisti non hanno i tempi e la comicità adatti alle trasmissioni che si fanno adesso, ma questo non mette in discussione la loro qualità e professionalità.
    Il problema è che è molto più facile (ma sempre meno) fare serate se puoi vantare passaggi televisivi consistenti.
    Ci sono comunque bravissimi comici che lavorano con continuità e buoni risultati anche senza la televisione.
    Il che sposta l’attenzione sulla qualità e sulla diversificazione della proposta comica televisiva.

    Per quel che riguarda la validità di progetti come Melamarcia e simili, ben vengano (son di parte, lo so)!
    Perché un comico emergente, magari ancora in crescita ma con delle qualità, dovrebbe aspettare che prima o poi dai laboratori qualcuno si accorga di lui, o che arrivi finalmente l’idea “giusta” da proporre?
    Si organizza con altri comici, emergenti e non, e si dà da fare. Benissimo!
    Ho avuto modo di fare un salto come spettatore al Panino ‘900 e pur trattandosi di un locale piccolino la risposta del pubblico è stata buona.
    Non capisco perché parlarne in modo negativo, o fare previsioni pessimistiche.
    Iniziative come queste movimentano un pochino la scena, creano fermento, danno ad un pubblico stufo della comicità televisiva un’alternativa fresca, giovane e senza troppi fronzoli. Quindi tanto inutili non sono.

  2. Aspettiamo il cambiamento... dicembre 2, 2014 a 4:55 pm #

    IN TV NON CI VANNO I PIU’ BRAVI COMICI D’ITALIA ma chi conosce, oppure appartiene ad un certo laboratorio che ti porta in TV a numero chiuso (in caso contrario già se ne sarebbero andati dal programma per fare altro).
    Oggi nessuno se ne vuole andare dalla TV che ti rende NOTO alla gente, sono tutti appiccicati alle trasmissioni, perché ti chiamano le agenzie e si fanno i soldi facili facili facili, anche chi non è bravo oppure non sa fare niente (altro esempio è andare in TV al Grande Fratello o Uomini e Donne dove si limitano a fare solo le foto nei locali con la gente).
    Da qualche parte ci sarà qualcuno veramente bravo! Dico UNO! Per cui bisogna insistere e fare sempre iniziative di questo genere!
    E’ evidente che Troisi e Benigni sono UNICI e nessuno vuole vedere delle loro imitazioni.
    Troisi è stato scoperto per caso in un minuscolo localino di Roma da alcuni della RAI e proprio un altro localino si potrebbe esibire un altro talento…

  3. sempre io dicembre 2, 2014 a 2:33 pm #

    Credo che in questo momento storico il cabaret stia tornando un po’ alle origini. Dopo anni di cachet mostruosi, palazzetti dello sport e piazze d’Italia tutto si sta un po’ ridimensionando. Il problema rimane comunque la qualità ed il talento di base che il più delle volte manca. Purtroppo c’è chi non si rende conto,anche dopo anni di palco, che quello che a mancargli sono i principi fondamentali, non riuscendo a prendere coscienza dei propri limiti (o forse nessuno glielo dice). Fare il comico è un mestiere che va coltivato, e come ogni forma d’arte deve avere di base un talento innato. Quindi ben venga qualcuno che si reinventa il lavoro e che il lavoro se lo va a cercare, ma vi prego prendete coscienza delle vostre capacità…

  4. Aspettiamo il cambiamento... dicembre 1, 2014 a 3:25 pm #

    dimenticavo … magari un altro ROBERTO BENIGNI..

  5. Aspettiamo il cambiamento... dicembre 1, 2014 a 3:17 pm #

    BENE che ci siano queste iniziative in TUTTA ITALIA e, comunque, possono farsi conoscere, intanto, sul web.
    Non è giusto che, solo quelli che vanno in TV per pochi minuti, devono essere considerati dei comici e fare serate costose.
    Dare la possibilità ai veri artisti di farsi conoscere è giusto! E ci potrebbe essere anche il nuovo ZALONE, TROISI ect. Chissà….

    • A dicembre 1, 2014 a 4:43 pm #

      Benigni non nascerà mai più. Non paragonate Benigni a zalone. Un po’ perché aveva all inizio come autore Bertolucci. L ho visto dal vivo è’ un genio. Ora ci sono terze e quarte linee.

      • A dicembre 1, 2014 a 4:44 pm #

        In tv ci vanno i bravi. Chi non riesce quLcosa gli manca. Non esistono gli incompresi

    • deleted dicembre 1, 2014 a 11:49 pm #

      Se fossero stati veri artisti ce ne saremmo accorti da tempo…

      • ananasblog dicembre 2, 2014 a 8:22 am #

        Veri artisti ce ne son pochi. L’A

      • Serena dicembre 2, 2014 a 10:05 am #

        Non conosco le altre due, ma la realtà Melamarcia esiste da tipo un paio di mesi….. Quindi la vedo dura poter essersene accorti “da tempo”…

        • deleted dicembre 2, 2014 a 11:17 am #

          E tanto dureranno questi esperimenti inutili, due mesi…

          • Come dicembre 5, 2014 a 10:00 am #

            Come la mettiamo con i casi Dila’ che non si è accorto che deve smettere da tempo un cialtrone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: