lo show “Pintus @ Forum” una recensione

21 Gen
Angelo Pintus al Forum

Angelo Pintus al Forum

Il 14 gennaio su Italia 1 è andato in onda “Pintus @ Forum”, il live di Angelo Pintus al Forum di Assago, condotto da vero mattatore che racconta, canta e balla, davanti a una folla da rock star di 8.000 persone a cui si aggiungono 2.369.000 telespettatori televisivi e uno share del 9.77% (vedi qui lo show su Mediaset Video). Si tratta certamente di un punto d’arrivo importante per la carriera di un comico (un po’ come quando una band riempie San Siro). Pintus viene da una fortunata tournee teatrale cui il Forum è stato il coronamento ideale.

Il suo è un successo sicuramente meritato poiché arriva dal basso, dall’aver messo d’accordo gli spettatori di tutte le età, partendo dai bambini. Una cosa simile è successa negli anni recenti a Marco Bazzoni con “Baz” anche se in quel caso si trattava di un personaggio, qui di un monologhista, di un comico che racconta storie. Il messaggio che arriva è: siamo tutti bambini/ragazzi, io sono uno di voi e ve lo racconto come nessun altro saprebbe fare.

Il punto di forza di Pintus è quello di interpretare ai massimi livelli una formula molto funzionale, cioè il monologo arricchito da imitazioni, caratterizzazioni, voci, dialetti, lingue, eccetera. Gli spunti sono sempre minimali, legati alla vita di tutti noi: i ricordi d’infanzia, la scuola, la famiglia, la tv, la pubblicità, eccetera. Il ritmo è sempre alto, i cambi di tono gestiti con grande padronanza, le gag arrivano puntuali accompagnate con la stessa puntualità dalle risate, quindi, ovvio, il pubblico è tutto dalla sua parte.

La regia di Pintus @ Forum è stata di buon livello, ha sicuramente valorizzato, spettacolarizzato lo show, forse anche perché la performance era ottima ed è più facile riprendere qualcosa di valido rispetto a qualcosa di malriuscito: la scansione delle gag e delle risate “indica” in modo naturale i ritmi alla regia.

UN’ANNOTAZIONE – Queste le “luci”, se si vuole muovere qualche critica si può dire che la macchina da spettacolo pintussiana, alla fine, ha pochi contenuti. Gli spunti narrativi sono tutti da “cabaret basico” tipo: gli italiani che parlano male l’inglese, la mamma che mena, i mondiali di calcio, le feste in cui scatta il lento, eccetera. Non solo, lo spunto porta sempre a imitazioni, caratterizzazioni, voci e tutto, poi, muore lì.

Pintus parla del bambino vivace che viene messo sempre all’ultimo banco. Uno magari si aspetterebbe qualche digressione su chi è “destinato all’ultimo banco” a scuola e poi nella vita… Impossibile, parte subito un dialogo tra la vocina del bambino e la maestra d’inglese che parla calabrese, con chiusa dell’imitazione di Berlusconi, a dimostrare che le gag si mangiano tutto.

Insomma, Pintus è un ottimo comunicatore, ha un pubblico vastissimo, volendo in futuro potrebbe raccontare qualcosa di più “denso” di più profondo, magari affrontare anche argomenti di maggiore impatto sociale. Certo, questo potrebbe comportare la perdita di una fetta di audience, tanti giovani e bambini e anche adulti potrebbero storcere il naso e dire “lo preferivo prima”. Non è detto che debba andare così mentre l’alternativa è la “condanna dorata” a non avere contenuti.

PUCCI – L’ospitata di Andrea Pucci (con cose più o meno già sentite) è sembrata evitabile, nella settimana in cui lo stesso andava in scena con due monologhi a XLove e proveniente da una presenza massiccia in tv negli ultimi anni. Lo show man ospita il suo grande amico, tutto legittimo, però le amicizie tra big fanno sempre un po’ ridere. Per esempio: Paolo Ruffini è grande amico di Pintus, I Panpers, Gianluca Fubelli e se li tira dietro nelle sue esperienze cinematografiche. Guarda caso sono tutti top player di Colorado.

L’amicizia è un sentimento che dovrebbe essere trasversale, nascere per motivi spontanei, allora perché non essere amico fraterno di qualcuno che ha fatto solo due o tre puntate e poi l’hanno segato? Ecco, sarebbe stato bello se Pintus si fosse tirato dietro un amico meno conosciuto, qualcuno che lui apprezzasse per la sua originalità, per il suo geniaccio non ancora espresso. Sarebbe stato un bel momento…

Ananas Blog (Long May You Run)

Annunci

25 Risposte to “lo show “Pintus @ Forum” una recensione”

  1. Enrico gennaio 24, 2015 a 1:57 pm #

    per far ridere bambini e adulti contemporaneamente basta scorreggiare.

    • Anonimo gennaio 26, 2015 a 8:25 am #

      Che e’ un po’ quello che fa il tuo cervello..

  2. Telespettatore gennaio 23, 2015 a 12:53 pm #

    Caro amministratore, perché non invitano più in TV Checco Zalone? E perché non gli fanno fare un programma tutto suo?
    Oltre ad essere bravissimo è campione d’incassi per il Film “Che bella giornata” per aver incassato la cifra RECORD in ITALIA di € 43.474.047 circa, addirittura più de La vita è bella di Benigni.

  3. Salvo gennaio 23, 2015 a 12:15 pm #

    Angelo Pintus, campione d’incassi a Teatro e nei Palazzetti, sarà ospite al Festival di Sanremo di Carlo Conti.

    • Silvia gennaio 23, 2015 a 2:50 pm #

      Qualcuno per caso sa se è una notizia ufficiale? 🙂

      • ananasblog gennaio 23, 2015 a 4:16 pm #

        Sì, assieme ad Alessandro Siani e Luca e Paolo costituirà il gruppo degli ospiti comici. L’A

        • Silvia gennaio 23, 2015 a 4:47 pm #

          Bene, finalmente qualcosa di bello in questo Sanremo, almeno ridiamo un po’ (:

        • Telespettatore gennaio 23, 2015 a 7:02 pm #

          Ci voleva anche Checco Zalone!

  4. ananasblog gennaio 22, 2015 a 11:24 pm #

    questa era da espulsione 😦

    • Enrico gennaio 24, 2015 a 1:54 pm #

      suvvia, lo sanno tutti !

      • ananasblog gennaio 24, 2015 a 5:52 pm #

        lo sa anche l’avvocato che mi contatterà se lascio spazio a illazioni del genere. Quindi cancello ciò che è scritto sotto, nessuno me ne voglia. L’A

        • Enrico gennaio 24, 2015 a 10:08 pm #

          sii buono e cancella anche le mie considerazioni. vole vo essere spiritoso ma capisco di avere sbagliato strada. scusatemi.

          • ananasblog gennaio 25, 2015 a 9:21 am #

            no, no, no, le opinioni vanno benissimo, il “penale” no perché non è trattato dal blog 😉

            • Dai gennaio 28, 2015 a 9:14 am #

              Dai…solo perché Pintus se la tira un po’?!

              • ma gennaio 28, 2015 a 10:34 am #

                ma questa battuta e’ bellissima! spero tu sia un comico o un autore , altrimenti e’ tutto talento sprecato!

  5. Anonimo gennaio 22, 2015 a 8:32 pm #

    Ma che osservazione geniale! Hai mai sentito parlare di voglia di vivere e di felicita’ nel fare cio’ che si ama!

    • Enrico gennaio 24, 2015 a 1:52 pm #

      certo che apprezzo la felicità nel fare ciò che si ama. finché il fisico e il portafogli lo consentono è una cosa bellissima.

  6. Sincero gennaio 22, 2015 a 1:23 pm #

    E’ stato giusto dedicare una recensione al live di Angelo Pintus al Forum di Assago, davanti ad una folla di 8.000 persone a cui si aggiungono 2.369.000 telespettatori televisivi e uno share del 9.77%!!!!!!
    Ottimo risultato SENZA il nome del Programma in Formato Gigante per fare Pubblicità e nessun altro comico (tranne un piccolo intervento dell’amico Pucci), e pintus ha dimostrato di essere un VERO ARTISTA, e piace veramente a tutti.
    Sarebbe carino se ci fosse un altro spettacolo suo live in TV in futuro con monologhi, naturalmente, diversi affrontando altri argomenti della società di oggi.
    Certo non potrà parlare esplicitamente di Politica, Mafia, Camorra, Sesso, Religione (lo bloccherebbero) ma, comunque, è un comico che ha dimostrato il suo talento nella comunicazione, mai banale, dicendo cose che sono accadute in passato oppure che accadono oggi a tutti gli ITALIANI nella vita di tutti i giorni, e non solo ad una sola Regione d’Italia.
    Quindi, non tutto quello che va in onda a Colorado è da buttare…
    COLORADO, come ZELIG e MADE IN SUD, non piace a molti per i tanti contenuti offerti da questo genere di programmi che non fanno ridere, sono di bassissima qualità, ripetitivi da anni ed anni parlando sempre degli stessi argomenti, volgari e alcuni non usano nemmeno l’italiano o il dialetto ma in una lingua inventata da loro e ridono da soli, perché non fanno proprio ridere a nessuno, ed alcuni, per mancanza di nuove idee, ha anche copiato battute di altri artisti del passato, come quelle dello stesso Amministratore del blog.
    Qualcuno interverrà ancora dicendo che siamo invidiosi, che piacciono a tutti ed invece certi “comici” devono capire che non si può piacere a tutti, e che non c’è necessità alcuna di fare dietrologia complottista di ogni critica.
    La TV dovrebbe offrire al pubblico QUALITA’ e NOVITA’ da una edizione ad un’altra ed, invece, con il tempo è venuta a mancare la qualità e le novità per dare spazio a questo genere di programma sempre uguale che non è il vero Cabaret, ma si avvicina di più ad un programma per i ragazzini (bimbominkia).
    Bisogna avere il coraggio di CAMBIARE e mandare in onda un programma nuovo di Cabaret, specie in RAI che è pagata da tutti gli Italiani.

  7. Silvia gennaio 21, 2015 a 9:38 pm #

    Ho seguito con molto interesse lo show di Pintus, penso sia un comico fantastico proprio per questa sua capacità di far ridere bambini e adulti contemporaneamente. Sinceramente, quali altri comici ne sono capaci? Per farlo non può parlare di argomenti troppo impegnati, la sua bravura sta proprio nella semplicità.
    Però secondo me, penso lo abbia dimostrato anche con gli sketch che ha portato a Colorado, sa essere anche molto profondo, sempre mantenendo un’innata semplicità.

  8. Anonimo ma mica tanto gennaio 21, 2015 a 8:40 pm #

    “Se vedo bambini al mio spettacolo che ridono vuol dire che c’è qualcosa di sbagliato.” Chi l’ha detto?

    • ananasblog gennaio 22, 2015 a 8:22 am #

      Erode?

    • Anonimo gennaio 22, 2015 a 3:20 pm #

      Michael jackson?!

    • Silvia gennaio 22, 2015 a 3:33 pm #

      Capitan Uncino?

      • gustav gennaio 23, 2015 a 9:53 am #

        no, Pasolini…cmq Pintus potrebbe essere il nuovo Fiorello, ci sa fare con il pubblico, cercate i suoi spettacoli di piazza su youtube

Trackbacks/Pingbacks

  1. Pintus, consigli disinteressati e “da amici” | - febbraio 17, 2015

    […] dei comici più popolari del momento, Angelo Pintus, reduce dal successo di Pintus @ Forum (leggi qui recensione). Potrebbe essere solo un passo falso in una marcia comunque trionfale. Eppure ciò che è […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: