Colorado, puntata 2 del 27 febbraio 2015

28 Feb
Screenshot don't lie: il fermo immagine non mente, la malinconia di fondo di Paolino Ruffini

Screenshot don’t lie: il fermo immagine non mente, la malinconia di fondo di Paolino Ruffini

La puntata 2 di Colorado ha totalizzato 2.283.000 telespettatori e uno share del 9,98%. Il live completo della puntata si può leggere su TvBlog (vedi qui) attenzione: è una stroncatura. Ananas descrive solo la parte relativa alla prima serata, per protestare contro le trasmissioni comiche monstre, che durano per tre inutili ore. Vediamo cos’è successo: entra Paolo Ruffini che tenta di infondere quel senso di allegria spensierata decisa dagli uffici marketing, fornita pure dell’hashtag che “ridere non costa niente”, sostanzialmente fasulla.

Eppure qualcosa si è rotto, per sempre, Paolino in fondo non ci crede più (ammesso ci abbia mai creduto) e ciò traspare in modo imbarazzante dai fermo immagine (vedi gli screenshot in questo post) in cui emerge tutta la malinconia di questo mondo. Forse è la maturità, il superamento di quella Linea d’Ombra, che porta verso una maggiore consapevolezza. Comunque poi interagisce coi Panpers. Poi Alice Mangione col navigatore (leggi a proposito a fine articolo) e Diana Del Bufalo che fa la svampita.

Screenshot don't lie 2: la maschera tragica di Paolo Ruffini

Screenshot don’t lie 2: la maschera tragica di Paolo Ruffini

Pino e l’Anticorpo (poiché non c’è più Melchiorre) il rally di Babbudoiu (qual è lo scopo del dérapage? la decorazione) guest Alice Mangione navigatore, Raffaele D’Ambrosio ma che piacere, Milani e De Santis con l’imitazione di Samantha Cristoforetti e le guest di Casalino e della cantante Annalisa, Valeria Graci imita Federica Panicucci da Mattino 5 (tormentone: la Fede Pani e Cucci), I Panpers cantano Sabato di Jovanotti, con guest Diana Del Bufalo, Peppe Iodice col suo Birillo, Rita Pelusio imita Violetta con collegamento esterno (parallelamente la possiamo vedere a teatro con “Comedians” di Trevor Griffiths con cast tutto femminile, con Margherita Antonelli, Claudia Penoni, Alessandra Faiella).

Gianluca Fubelli col ninja bianco, il grande Cacioppo con un monologo sull’alcool (sul bere responsabilmente e sui posti di blocco della polizia), Alessandro Bianchi steward (stiamo sorvolando Matteo Renzi, inneschiamo lo scudo anti hashtag: ah, ah!), Annalisa canta la canzone di Sanremo, Diana Del Bufalo canta per mostrare le sue doti vocali suscitando stupore (c’è tutto un mondo dietro questa gag, un sottofondo di: urca, guardate, la ragazza carina sa anche cantare, wow! Ooooh, quella sa fare gli acuti!), Pucci col monologo suo classico, sulla vita coniugale, in coda chiama Diana Del Bufalo dicendo “Vieni suonata!”.

screenshot don't lie 3: la tristeza du finta alegria

screenshot don’t lie 3: la tristeza du finta alegria

Edoardo Mirabella col visual, I Panpers (nell’universo ci sono miliardi di miliardi di pianeti, ed è impossibile che in qualcuno di questi non siano arrivati… dei cinesi), l’ottimo Gianluca Impastato col fotomodello che si propone per Tu si que vales (il premio a chi non viene scelto: l’Oscartato, è andata da Dior, la Vanda è profumatissima), guest Casiraghi – Suor Nausicaa, Ornella Vanoni in promozione al film “Ma che bella sorpresa” (settimana prossima ci saranno i protagonisti Claudio Bisio e Frank Matano) con cui Medusa e Colorado Film tenteranno di riprendersi dal bagno di sangue di Soap Opera, Barbara Foria (al teatro Manzoni a Milano il 9 e 10 marzo con “Volevo una cena romantica… e l’ho pagata io”) che parla di 50 Sfumature di Grigio, poi gli Scemifreddi. La cronaca di Ananas Blog finisce qui.

PS in settimana, su Facebook, è montata una polemica sul personaggio del navigatore interpretato a Colorado da Alice Mangione, che secondo il comico Gabriele Rega è un “plagiamento” di ciò che lui medesimo sta facendo da tempo e che ha portato anche ai provini di Colorado. Alice Mangione, interpellata, ha detto di fare quel personaggio in spettacoli dal vivo, da 5 anni e che quindi non c’è nessuna “copia” anche perché il pezzo non ha avuto un intervento dagli autori di Colorado. Rega ha scritto ad Ananas:

“vorrei portare alla vostra attenzione il personaggio di VIKI il navigatore satellitare di Alice Mangione presentato a Colorado lo scorso 20/02/2015.
Credo che ci siano diverse attinenze con il mio personaggio andato in onda in tv nel 2009 nella trasmissione Telegaribaldi (Canale 9) e portato diverse volte ai provini di colorado nel 2011 e 2013.
Il personaggio del navigatore satellitare lo faccio da anni;  le gag del navigatore sono presenti su youtube: le stesse che ho poi riscontrato nel pezzo andato in onda a colorado.
Riprende lo stesso schema e le stesse caratteristiche.
Sulla mia bacheca c’è un video, dateci un’occhiata”.

Guarda qui il video comparativo

L’OPINIONE DI ANANAS BLOG: posta la sicura buonafede di Alice Mangione, posto che le gag sul navigatore possono essere simili tra loro anche se pensate da menti diverse; posto tutto ciò bisognerebbe chiedere agli autori, alla direzione artistica, se conoscevano il navigatore di Rega o meno, se i provini di Rega siano stati visti e da chi. Sappiamo per certo che il gruppo creativo coloradiano soffre di amnesia a breve scadenza. 

I provini dovrebbero essere sacri, per il rispetto di chi arriva lì e cerca di “giocarsi tutto”, non un ammasso di comici trattati come le bestie, di cui frega niente a nessuno, porca puttana!!!

Ananas Blog (Long May You Run)

Annunci

25 Risposte to “Colorado, puntata 2 del 27 febbraio 2015”

  1. Antonio. marzo 4, 2015 a 10:07 pm #

    Di pezzi comici sul navigatore c’è ne sono mille. Nati il giorno dopo l’invenzione del navigatore. Ho video i due video.la rivendicazione é imbarazzante. Come pure Colorado si intende.

    • Capire marzo 5, 2015 a 3:46 pm #

      Se hai capito che nessuno al mondo può fare il navigatore evidentemente hai tralasciato una serie di elementi che ti sfuggono. Ma non devi coglierli per forza.

  2. Mr Screenshot marzo 2, 2015 a 7:32 pm #

    Dagli screenshot si nota che…

    Gli screenshot di espressioni durate centesimi di secondo si possono fare delle valutazioni secondo il blogger.
    Penso che stiamo degenerando, più di Colorado e tutte le confederazioni americane

    • ananasblog marzo 2, 2015 a 8:12 pm #

      fossero solo gli screenshot, è l’aria generale di finta allegria giovanilistica che non regge. Traspare la stanchezza. Certo poi uno sta lì, con professionalità, a eseguire gli ordini degli uffici marketing, ma sempre più sgonfio. L’A

  3. Andrea Midena marzo 1, 2015 a 3:37 pm #

    Riguardo al presunto plagio del navigatore posso dire che nel 2003 scrissi un pezzo molto simile per Herbert Pacton? Si chiamava Sat ed era un navigatore con sembianze umane che litigava con il guidatore. Non so se la cosa interesserà a qualcuno ma mi andava di dirlo. Mentre scrivo mi Prende un po’ di nostalgia di quegli anni. Con Herbert proprio a seguito di quella prima collaborazione, formammo un duo e l’anno dopo portammo in TV (zelig off 2005) un’altra mia idea, “il padre e il figlio”. Io interpretavo un padre spietato, dissoluto e politicamente scorretto che obbligava il figlio Enrico, alias Herbert, a fare il comico. Enrico era un ragazzo col look da nerd sfigato, studioso, timido e impacciato. Per capirci e, sottolineo, solo per capirci diciamo che tra noi c’era un rapporto tipo quello che corre tra Ruggero e Gianluca dei Soliti Idioti.

    • ananasblog marzo 1, 2015 a 3:45 pm #

      Midena ciao,
      era un ottimo pezzo, che andava anzi approfondito e incattivito ancora di più. L’A

    • gino marzo 2, 2015 a 9:24 am #

      se è per quello “In viaggio con papà” è un film di Sordi con Verdone del 1982…

      • ananasblog marzo 2, 2015 a 10:42 am #

        vabbuò, Abramo e Isacco…

        • gino marzo 2, 2015 a 1:49 pm #

          dio e Adamo, se è per quello… tutto è già stato fatto

          • gino marzo 2, 2015 a 2:04 pm #

            poi ti sembrano più Midena e il dr.Procton o Sordi e Verdone? Andiamo, su!!

    • Anonimo marzo 2, 2015 a 11:35 am #

      Il ragazzo che diventava rosso! Pezzo fantastico! Comunque si potrebbero citare decine di pezzi precedenti a quelli di Gabriele Rega, con lo stesso meccanismo comico, quindi non urliamo al “plagio” con tanta facilità…

      • Banalmente marzo 7, 2015 a 11:27 am #

        Devi fare esempi concreti e riportarli, parlare in forma generica non ha senso

  4. giorgio febbraio 28, 2015 a 9:34 pm #

    Battuta top dell’anno,oscar assoluto,migliore inedita.eccelsa,Ruffini;cosa fa uno sputo nella scala?saliva!!!!!!!!!la trovi dappertutto sul web e fa anche cagare.E gli autori che dicono?,magari l’hanno suggerita loro..

  5. giorgio febbraio 28, 2015 a 8:47 pm #

    Trovo imbarazzante il programma,veramente privo di contenuti e di novità.L’imitazione della Panicicci senza mai una battuta,D’ambrosio che ripete da tre anni la stessa cosa,che se fosse un tormentone all’interno di pezzo di cabaret potrebbe avere un senso,ma non puoi salire su un palco ripetendo solo una cosa,Fubelli è tristissimo,Imbarazzante Manera,In studio si respira un aria tesa,Ruffini ha l’aria triste di uno che sta facendo una cosa contro la sua volontà,anche Cacioppo comico navigato incespicava sulle parole e ha chiuso male il pezzo.Il navigatore pur copiato per me è inutile,Impastato ormai prigioniero a vita dei giochi di parole ha stancato.Una cosa mi consola,il 90% di questi comici non ha uno spettacolo e quei due minuti di trasmissione non gli frutteranno un bel niente:Ho visto cartelloni pubblicitari con spettacoli nei quali c’erano sei comici di colorado,e chissà quale spettacolo vedere l’apetta e compagni.

  6. Sincero febbraio 28, 2015 a 5:27 pm #

    Gli Ascolti di Colorado sono sempre quelli di questo tipo di Format, circa il 10%, e comunque è stato buono se si pensa che è dovuto solo ai comici del cast di quest’anno.
    Ruffini è sicuramente più divertente nella vita di tutti i giorni e nei programmi in cui è ospite, da vedere “Le Iene presentano Scherzi a parte” dove a Ruffini fa veramente morire del ridere, ma a COLORADO lo vedi come frenato…
    Nel programma NON vi sono stati Ospiti Famosi e, quando Ruffini ha parlato del nuovo Film in uscita l’11 marzo “Ma che bella sorpresa” c’è stato solo un brevissimo collegamento con la Vanoni, ma forse i protagonisti Claudio Bisio,Frank Matano e Renato Pozzetto ci andranno la prossima settimana (?!!?), e li sequestreranno per tutta la durata del programma facendogli fare degli sketch, come fanno abitualmente a Made in Sud con tutti protagonisti dei film in uscita per fare maggiori ascolti? Vedremo…
    Sinceramente penso che questo film è il più divertente degli ultimi tempi, con il grande Renato Pozzetto e Bisio che ritorna a Napoli…
    Per il plagio o copiare le battute e le idee di altri comici è un problema di cui già si è parlato anche con Made in Sud, ma purtroppo è inevitabile se si pensa che, dopo anni ed anni di messa in onda degli stessi comici, questi e/o gli autori di questi programmi non hanno più idee nuove e, quando vengono sgamati, raccontano che a più persone può venire in mente la stessa idea e battuta e portarla in TV, ma non è più così!!!
    Oggi anche un ragazzino grazie ad INTERNET e YOUTUBE può scoprire se un comico in passato ha già fatto un determinato personaggio e detto una battuta, e tutto si fa con una ricerca di pochi secondi!

  7. giauz febbraio 28, 2015 a 3:06 pm #

    Forse non tutti sanno che ci sono state delle piccole… chiamiamole… censure nella prima puntata negli interventi di Pintus. Complimenti.

    • ananasblog febbraio 28, 2015 a 3:28 pm #

      Commento coi puntini di sospensione? … che piccole (chiamiamole) censure ci sono state? L’A

    • febbraio 28, 2015 a 7:43 pm #

      Si…Pintus aveva salutato lo zoo di 105 e l’hanno censurato. E allora?! Sai che il gruppo Mediaset/Mondadori gestisce radio concorrenti (tipo r101) e non sarebbe stata cosa gradita?! È come se tu avessi un locale, pagassi il congruo cachet di Pintus, e lui durante lo spettacolo parlasse di un locale concorrente…pensaci!

      • ananasblog febbraio 28, 2015 a 10:42 pm #

        Ma Alisei e company, di Radio Deejay, quindi radio concorrente, non lavorano anche per Colorado? L’A

        • Alis marzo 1, 2015 a 10:18 am #

          Alisei è tornato allo zoo di 105…

          • ananasblog marzo 1, 2015 a 10:45 am #

            Pur capendoci poco, comunque se Alisei è allo Zoo di 105 e Colorado manda i suoi sketch, non dovrebbe esserci alcun tabù Mediaset su Radio 105, o no? Non ci sto capendo niente… L’A

            • deleted marzo 2, 2015 a 11:35 am #

              Si vabbe, ma un conto è lavorarci, un conto è parlarne in diretta..

  8. Livio febbraio 28, 2015 a 9:57 am #

    Caro Amministratore, credo che programmi come Colorado siano un insulto a tutti i professionisti che fanno questo lavoro (sto rivalutando Forte Forte Forte). Poi c’è Ruffini, al quale dedicherei una puntata di Mistero per capire come mai fa ancora questo mestiere, solo una volta mi ha fatto ridere di gusto, quando Mastandrea lo ha annientato, prima o poi tutto finirà e quel poi è arrivato.

    • ananasblog febbraio 28, 2015 a 2:41 pm #

      Non esageriamo, Ruffini delle qualità ce le ha, sicuramente di appoggi importanti ne ha, poi i suoi limiti sono evidenti. L’A

Trackbacks/Pingbacks

  1. plagi, copie, la catena di montaggio e la rabbia degli esclusi | - marzo 5, 2015

    […] Il video è preso dal laboratorio Le Blatte condotto da Peppe Iodice (in forza a Colorado) presso il locale Duel e registrato il 25 febbraio 2015. Che dire? Innanzitutto che la parodia di Cristi sembra più azzeccata e fa più ridere. Già nel post di ieri (vedi qui) veniva fatto notare che “Ciro Giustiniani, che sarebbe un monologhista, qui costretto a gag che non sono nelle sue corde“. Anche la scrittura comica sembra migliore, meglio costruita, rispetto a quella di Made in Sud basata solo sui soliti giochi di parole (concerne – con cernie). Sì, ma che dire in questi casi? Riporto due commenti di segno opposto, il primo di Antonio, riferito alla questione “Navigatore: Alice Mangione vs Gabriele Rega” a Colorado (leggi qui): […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: