il Boss dei Comici è tra noi?

11 Mar
Lello Arena

Lello Arena

“Il Boss dei Comici” questo sembra il titolo del nuovo progetto televisivo che fa capo alla Tunnel Produzioni di Nando Mormone (la stessa di Made in Sud) sul quale è stata da poco girata una puntata pilota, dopo aver provinato una grande quantità di comici.

Si tratterebbe di un reality con una gara “a squadre”, in cui ogni squadra è capitanata da un “tutor” o, meglio, un “boss”. I tutor sarebbero Lello Arena, Alessandro Siani, Ciro Giustiniani e altri (si fanno per esempio i nomi di Antonio D’Ausilio e Omar Fantini e Amadeus). Non è dato sapere a quale emittente tv verrà proposto.

Un progetto simile, C-Factor, condotto da Gabriele Cirilli e Carlo Conti, progettato per Rai 1 più di un anno fa, saltò dopo alcuni rinvii (leggi qui). Per uno di quei giochi buffi del destino, sul titolo “Il Boss” (delle Cerimonie) e sul nome di Ciro Giustiniani si è recentemente accesa una polemica dai toni molto accesi (leggi qui) relativa alla parodia della trasmissione di Real Time. 

Il nome di Lello Arena ha un valore simbolico molto forte, poiché è legato alla memoria di Massimo Troisi. C’è una sorta di speranza o di ossessione o di illusione, cioè quella di far passare Alessandro Siani come l’erede del grande attore napoletano e la comicità di Made in Sud come continuatrice di una tradizione che parte da Totò e passa, appunto, per Massimo Troisi.

“Non esageriamo” verrebbe da dire, di sicuro Siani è un bravissimo comico e attore, ma non a quei livelli (sensazione amplificata da ciò che è successo a San Remo) e Made in Sud rappresenta un situazione un po’ di “ribasso” rispetto alla tradizione gloriosa partenopea.

Ananas Blog (bisognerebbe imparare come si sta al mondo, ma è molto meglio combatterlo)

Annunci

13 Risposte to “il Boss dei Comici è tra noi?”

  1. Mauri caffè marzo 13, 2015 a 10:00 pm #

    Caro Roberto.Per quanto riguarda il Boss dei comici,siete molto lontani dalla realtà “non dare credito alle voci di corridoio” Te lo dico perché c’ero e so’.
    Ultima cosa Nando Mormone-tunnel produzioni e Alessandro Siani sono 2 cose diverse e ben distinte, anche se vicine.
    Non sono solito scrivere sul blog ma questa volta faccio un’eccezione.
    Ti abbraccio Maurizio

    • ananasblog marzo 13, 2015 a 10:39 pm #

      Mauri ciao!

      Grazie per la precisazione.

      Un abbraccio… L’A

  2. caritaS marzo 13, 2015 a 8:06 pm #

    Tutor Ciro Giustiniani? Chillo sta alla comicità comm alle acciughe ngoppa a o’ babà

  3. Sincero marzo 11, 2015 a 1:18 pm #

    Numerosissime volte si è detto in questo Blog, specie nei commenti, che bisogna cambiare FORMAT con nuovi comici di tutta Italia, con gruppi di cabaret che cambiavano da puntata in puntata, ed oggi si parla dell’ennesimo REALITY.
    E’ stato ASSURDO quando a CIRILLI lo hanno fatto fuori, ma adesso è chiaro che la Tunnel Distribuzione (Mormone-Siani) continua a voler avere il monopolio in RAI per i programmi comici, visto che con Made in Sud hanno raschiato il barile e non ci sono più idee originali se non copiare, imitare, riproporre le stesse cose oppure personaggi che non fanno ridere.
    Loro per forza vogliono paragonarsi ai GRANDI COMICI quali TOTO’ e TROSI, ma è un paragone che NON ESISTE! Come le foto che hanno fatto a Milano per paragonarsi a Totò e Pepino nella stazione di Milano è stata un’idea Allucinante! Allora tutti i napoletani sono dei comici e sono come Totò e Troisi??!?
    Ridicolo il tutor Siani che NON è Troisi, e che ha appena dato un brutto esempio in Eurovisione su cosa NON deve fare un vero comico, come prendere in giro un Bambino obeso (recente il bullismo a Pianura NA su un bambino obeso a cui hanno dovuto asportare il colon ,ed in bulli gli hanno rovinato la vita per sempre) e dei Pensionati, raccontare vecchie barzellette ect, ed è questo che insegnerà ai giovani comici?
    Senza parlare di Giustiniani che, diciamo la verità, non è questo personaggio geniale che fa morire dal ridere, e che vogliono per forza imporre a tutti i costi.
    I grandi comici per fare i TUTOR dovrebbero essere ben altri!! Gente che hanno fatto il Vero Teatro (non il Teatro Tunnel di Mormone e Siani) con De Filippo come SALEMME, ENRICO BRIGNANO cresciuto all’Accademia per giovani comici creata da Gigi Proietti, lo stesso GIGI PROIETTI, il grande ENRICO MONTESANO, RENATO POZZETTO, LINO BANFI, TEO TEOCOLI e pochi altri professionisti che Loro sicuramente cercheranno di chiamare come OSPITI FAMOSI invitati durante il programma, come fanno ormai da sempre a Made in Sud, per fare Ascolti.
    Abbiamo visto che fine ha fatto Raffaella Carrà con lo scegliere le persone sbagliate tra i tutor e giudici nel suo Reality…

    • ananasblog marzo 11, 2015 a 1:58 pm #

      Che Cirilli sia stato fatto fuori per volere di Siani e di Mormone è una leggenda metropolitana. L’A

  4. Alberto marzo 11, 2015 a 12:09 pm #

    Razzismo comico, hahaha battutona. La parola razzismo sboccia sulla bocca di chi alla fine non ha argomenti. Che bel termine. Ingegnoso chi l’ha coniato. Un termine che chiude ogni discussione. L’unico razzismo concesso è quello contro l’ignoranza e ce n’è tanta in giro, ma tanta…

    • ananasblog marzo 11, 2015 a 1:06 pm #

      un po’ di razzismo comico c’è stato per anni da parte degli autori milanesi che schifavano i comici del sud o li inserivano solo per motivi di scaletta. L’A

      • Alberto marzo 12, 2015 a 10:17 am #

        Dissento caro amministratore. Il Sud a Zelig ha sempre avuto un occhio di riguardo come la Liguria. Checco Zalone, Pino Campagna, D’ausilio e molti altri. Il dialetto del sud è sdoganato da l’immigrazione nelle grandi città per cui la “parlata” è entrata nella vita urbana industriale di tutti i giorni. Altre regioni sono ben più discriminate e non certo quelle del sud. Ma tu forse ne sai di più essendoci stato dentro e a contatto con gli umori dei vertici.

        • ananasblog marzo 12, 2015 a 1:57 pm #

          quando furono presi Pino Campagna e Franco Neri a Zelig ci fu un moto di stupore, ben sapendo quanto fosse disprezzata la loro comicità da quelle parti. I napoletani che parlano solo del casatiello e della mamma che cucina troppo è un altro preconcetto che è gravato a lungo, (sempre da quelle parti). L’A

  5. il tuo marzo 11, 2015 a 11:31 am #

    Il tuo razzismo comico si sta evidenziando sempre di più credo che tu e tutti i razzisti nordici come te in futuro vi dovrete fare una ragione verso la comicità del sud

    • Sulla marzo 11, 2015 a 12:02 pm #

      sulla base di cosa? Del nuovo che avanza? Del gradimento popolare? Di un’ordinanza? Di un profeta che aprirà le menti e allargherà le prospettive? Di una prescrizione medica? Di cosa?

Trackbacks/Pingbacks

  1. il Boss dei Comici su La7 | - luglio 9, 2015

    […] dei palinsesti di LA 7, la partenza de Il Boss dei Comici, talent di cui avevamo già parlato su Ananas Blog. La squadra è quella di Made in Sud. (Leggi post su tvzap). Giovani comici da tutta Italia […]

  2. La coppia Volo Cucciari alla ricerca di nuovi comici? | - giugno 16, 2015

    […] Boss dei Comici, il progetto voluto da Nando Mormone, il manager artefice e patron di Made in Sud (leggi qui). Ovviamente non si tratta di una “copia”, piuttosto di due progetti che entrerebbero […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: