Colorado, puntata del 10 aprile 2015

11 Apr

Ruffini Tatangelo

Colorado del 10 aprile 2015 ha realizzato 1.872.000 spettatori e uno share del 8,56%. Ospiti le Donatella, vincitrici de L’Isola dei Famosi e Anna Tatangelo, in promozione di About Love, trasmissione sull’amore, prossimamente in prima serata su Italia 1, scritta da Federico Moccia (e soprannominata già “3 punti sotto lo share” o anche “I lucchetti di Ponte Pier Milvio”). Su Tv Blog il live completo.  Ananas Blog recensisce solo la prima parte per protestare contro le trasmissioni comiche debordanti. Vediamo cosa è successo: “Gran donna, cantante strepitosa”, così Paolo Ruffini introduce Anna Tatangelo, poi fa un sacco di complimenti a le Donatella, parte un doppio senso su Rocco Siffredi, poi la gag sarebbe che Diana viene ignorata 😦 gag che si trascinerà, non si sa perché, fino alla puntata 13 e poi verrà messa, probabilmente, in qualche cassetto e si fingerà che sia mai esistita.

Le Donatella definiscono Ruffini “piccolo e veloce”. Pucci a schiaffo. Mariello Prapapappo (sono stato fuori porta. In campagna? No sul pianerottolo). Sigla.  Paolo Casiraghi imita il Joker di Batman. Andrea Geremia Pucci fa un monologo sulle donne, “Sono circondato da donne, in casa c’è un odore di Tantum Rosa!” Si arriva al must del piede gelato (curiosa gag sadomaso con la Tatangelo che gli cammina sopra coi tacchi, sottomettendolo). Anna Tatangelo canta “Muchacha”. Torna Valeria Graci con l’imitazione di Federica Panicucci, dopo una settimana di stop (che aveva sollevato dubbi sul fatto che ci fosse stata una sorta di censura, ma se il personaggio è sgradito lo vedremo nella prossima stagione, se non verrà confermato, adducendo che “si è esaurito”, di solito fanno così).

Gianluca Fubelli – Romolo Prinz (che il Ninja Bianco si sia appunto esaurito?), guest le Donatella e Peppe Iodice vestito da Prinz. PS: le Donatella fanno parte dell’immaginario erotico, senile, autorale e produttivo e Abatantuonico, così come le Charleston, Diana Del Bufalo no, infatti viene subito messa a fare la svampita. Gabriele Cirilli, introdotto da un balletto gangnam style sulle parolacce nei vari dialetti (mavateanderpiajderposto… a Roma dura 3 ore, a Palermo se la godono: vaffancùùùùlo). Ruffini sbava un po’ sulle Donatella, Raffaele D’Ambrosio, ma che piacere… le scambia per le Charleston.

Viky il navigatore, di Alice Mangione è uno di quegli sketch che si fanno PB (Pensando al Bonifico) e CLB (Consapevole del Livello Basso) offende Diana dicendo che i tacchi alti le salverebbero il culo (sempre PB). Altro classico PB nonché CLB: Gianluca Impastato fotomodello a Tu si que vales (sono stato a Vinitaly, un fiasco) guest Anna Tatangelo. Raffaele D’Ambrosio il Conte Egidio (vedersi con urgenza l’opera omnia di Dudù il Gagà di Montesano) tormentone: declinare tutto in “anza”, tipo: ciulanza, pompinanza, figanza.

La Del Bufalo dice che per allontanare la sfortuna si gratta una tetta (tipica gag per renderla asessuata, perché si sa, non fa parte dell’immaginario erotico coloradiano) gancio in puro stile Made in Sud per Peppe Iodice monologo sulle nonne. Pezzo a sorpresa urlato e con inserti in napoletano (quelle caratteristiche presenti adesso massicciamente a Made in Sud, che gli autori del nord hanno sempre detestato). I Panpers con Diana del Bufalo rendono un omaggio a Paolo Ruffini (il culo sembra un secchio di polenta e osei)  che ci regala alcune facce finto basite – vintage. Luca Peracino – Fedez rappa che, nell’amicizia: “Meglio una critica vera che un complimento finto” (scopriamo così di essere i migliori amici de I Panpers). Anna Tatangelo in promozione di About Love (dal 20 aprile su Italia 1).

La cronaca di Ananas finisce qui. Da segnalare il ritorno di Alessandro Bianchi al politico russo Lesc Dubronk, dopo che lo Stewart Mosconi è stato bruciato dalla tragedia della Germanwing e il trans Eva si è esaurito.

Ananas Blog (Bisognerebbe imparare come si sta al mondo, ma è molto meglio combatterlo)

Annunci

29 Risposte to “Colorado, puntata del 10 aprile 2015”

  1. Paolo Ruffini aprile 15, 2015 a 12:51 pm #

    Beh… devo dire che settimana dopo settimana mettete in evidenza sempre più cose interessanti, e sempre diverse.
    E comunque, almeno sulla linea, mi avete difeso! Grazie!!
    😉

    • ananasblog aprile 15, 2015 a 1:35 pm #

      Ciao, se ne approfitta per una domanda: ci sarà un tuo terzo film per la Colorado film? Se sì, perché non puntare sul cinema di genere, invece che sul demenzial/coloradiano che alla fine non ha funzionato? L’A

      • Paolo Ruffini aprile 16, 2015 a 8:55 am #

        Ciao AnanasBlog… A mio avviso “Fuga di Cervelli” è il vero ultimo film di genere del cinema italiano. Quel genere scurreggione e strafottente che io amo tanto, e che impazzava negli anni ’70, ’80…

        Ne stiamo parlando di dare un seguito, anche perchè, col senno di poi, il risultato di “Tutto Molto Bello” è stato più che soddisfacente, in una stagione difficile, ricca di tonfi anche immeritati…

        Adesso vediamo un pò, entrambi i film, al di là delle critiche ferocissime, e per me a volte anche esilaranti, li amo profondamente e sono stati occasioni fantastiche.

        Un grande abbraccio! Paolino.

        • Paolo Ruffini aprile 16, 2015 a 8:57 am #

          Forse mi sono espresso male… Non stiamo pensando a dare un seguito a “Fuga di Cervelli”, ma stiamo pensando a dare un seguito alla mia carriera da regista!
          Commentatori Tremate e preparate le critiche! 😉

        • ananasblog aprile 16, 2015 a 8:31 pm #

          Ciao, beh, non c’è solo il genere scurreggione, anche se non voglio denigrare ciò che ti è più caro, ma tipo il poliziesco, il thriller, l’horror, l’exploitation, eccetera. L’A

          • Paolo Ruffini aprile 24, 2015 a 10:37 am #

            Certo… Certo … io amo i generi… ma non credo che riuscirò mai a fare un film horror o poliziesco!
            Magari!! Anch’io rimpiango gli anni ’70… gli anni di Deodato, Lenzi, Argento, Fulci… Anni Stracult… anche se anche quelli, all’epoca, venivano massacrati dalla critica… E’ sempre andata così 🙂

            • ananasblog aprile 24, 2015 a 10:42 am #

              Ciao, sssssssh, (a bassa voce) però allontanati almeno dal mood “comicità Colorado” che adesso tira pochissimo, sssssssssssssssh… L’A

              • YVO gennaio 7, 2017 a 5:38 pm #

                Caro “Paolo” (metto le virgolette perché si tratta certamente di un fake), mi rincresce rispolverare un post vecchio di due anni, ma sono giunt* qui per darti un’idea per il tuo prossimo film.

                Esso avrà come protagonista un personaggio all’apparenza normale, ma che scopriremo avere un problema: lui/lei (decidi tu il sesso del protagonista) possiede una lieve forma di autismo e per questo viene ripetutamente vessato/a dai compagni di scuola, dagli insegnanti e persino dai bidelli. Come se non bastasse, la sua famiglia non lo/la incoraggia ad andare avanti e lui/lei subisce continue percosse da parte del nonno materno e del patrigno (quest’ultimo non farà lo stesso con la sorella minore del/della protagonista perché è sangue del proprio sangue).

                Stufo/a dell’odio e dell’indifferenza che subisce, il/la protagonista decide di cercare qualcuno che possa capirlo. E qui entri in gioco tu.

                Il tuo ruolo avrà molta importanza sul destino del/della protagonista e sarà un destino tutt’altro che positivo.

                IN CASO DI PROTAGONISTA MASCHIO: tu fingerai di essergli amico, magari dicendo di essere autistico come lui, ma alla fine lo ucciderai e taglierai il suo fragile corpo in mille pezzi.

                IN CASO DI PROTAGONISTA FEMMINA: fingerai di essere carino con lei, donandole fiori o portandola a cena, ma alla fine si paleserà la tua vera natura: porterai la sventurata in un vicolo buio, la violenterai ripetutamente e le dirai le seguenti parole:

                “Questa è l’unica esperienza sessuale che avrai, perché sei decisamente brutta e meriti di stare da sola per sempre!” più sprezzante è il tono in cui lo dirai, più spettatori attirerai.

                Il messaggio che darai è lampante: “sei autistico/a? O ti ammazzi, o vivrai vergognandoti di esserlo. In questo mondo non c’è posto per quelli come te!”

                Aggiungerai anche che questo film è ispirato ad una storia vera: LA MIA.

  2. Maury Matt aprile 13, 2015 a 10:51 am #

    Il monologo di Ruffini coi titoli dei cartoni… geniale! Va’ che non l’avevo mai sentita questa formula, così… così innovativa.
    Mi chiedo dove sono stato in letargo finora?
    Ne facevo di simili, alle recite a scuola (elementare)… e son passati 40 anni. Imbarazzante.
    Su Diana e il modo di ridicolizzarla, questo è stato il mio commento su FB durante la serata:
    <>
    Che tristezza.

    • Maury Matt aprile 13, 2015 a 10:54 am #

      Non si è caricato il commento tra le
      Lo scrivo qui:
      “Ma il/la costumista di Diana Del Bufalo, si è diplomato/a dalle orsoline?
      Cazzo, manco mia nonna di 92 anni, si veste così…
      …con la stoffa del copriletto!”

      • ananasblog aprile 13, 2015 a 5:58 pm #

        Diana non rientra nell’immaginario erotico anni ’80 dei coloradiani. Da qui il copriletto. L’A

    • Paolo Ruffini aprile 15, 2015 a 12:31 pm #

      Grazie comunque dell’attenzione.
      Un abbraccio, Paolino.

  3. Ma dopo aprile 13, 2015 a 10:41 am #

    ma dopo questa edizione orribile nonostante i rientri di gente di livello secondo voi paolo ruffini e dario viola verranno confermati? io ne dubito davvero ….. ci sono autori più centrati sulla comicità e conduttori che magari potrebbero portare novità ….

    • michele senza gino aprile 13, 2015 a 12:15 pm #

      secondo me si è pensato al risparmio, trasuda low cost da tutti i pori

    • ananasblog aprile 13, 2015 a 12:54 pm #

      Solo un addetto ai lavori può preoccuparsi della sorte di Dario Viola 😉
      Diciamo che è un miracolo aver prodotto così tante ore di tv, la novità sarebbe una pausa. L’A

      • Alessandro Stamera aprile 13, 2015 a 7:56 pm #

        Secondo me dovrebbero togliere tante cose superflue (come la scenografia, il gruppo live, il corpo di ballo, la Morali, gli ospiti e, perché no, i set esterni), così da recuperare un po’ di budget per far rientrare vari comici bravi ingiustamente trombati dal programma (Rino Ceronte, Pulci, Battista, Patrucco, Bianchi, Rubes Piccinelli, Marco Milano, lo stesso Abatanuono, il trio falappa, Ceccon e Balbontin… la lista è lunga). E naturalmente toglierne degli altri.

      • Anonimo aprile 14, 2015 a 7:10 am #

        meglio vodani che almeno faceva i numeri

  4. Giancarlo Senesi aprile 13, 2015 a 7:12 am #

    Ruffini sopravalutato sta dimostrando ampiamente i suoi limiti,il monologo è stato tristissimo.Sarebbe ore di cambiare,anche i comici più bravi si stanno facendo risucchiare dalla catastrofica trasmissione,la Del bufalo ha cantato i kissed a girl,ma non ho capito in quale lingua,forse la stessa della cantante del gruppo live di colorado?.

    • cricetino aprile 13, 2015 a 9:17 am #

      e della regia che ne pensate? Alle volte, per spezzare la monotonia, inquadrano una musicista o la cantante della band e di sfondo la scena con il comico. Il più delle volte la ragazza, seria, sta controllando lo spartito o comunque non sta seguendo lo sketch…pessima impressione per chi guarda. Basterebbe avvertirle di sorridere sempre perchè l’inquadratura puo’ scapparci sempre!

  5. Sincero aprile 11, 2015 a 1:50 pm #

    Sempre le stesse cose!
    Queste trasmissioni (Zelig, Colorado e Made in Sud) sono interminabili e tutte uguali, e si salvano solo in pochissimi, come al solito i più bravi che mantengono gli ascolti e non fanno parte del solito cast fisso.
    Aspettiamo che presto le cose cambieranno sulle TV generaliste…..

  6. Alessandro Stamera aprile 11, 2015 a 1:21 pm #

    Come al solito quelli che fan ridere sono sempre i soliti (Cacioppo, Chiodaroli, pino e gli anticorpi, Bianchi). Il resto sempre più penoso

  7. cricetino aprile 11, 2015 a 11:07 am #

    bello il completo da uomo ragno cinese di Ruffini, dopo due lavate diventa quello da Joker, invece quello stile sora Lella della del Bufalo era già stinto di suo. Notevoli anche le tette antigravità della Tatangelo, con quel filo di trucco quasi non la riconoscevo. Però non ho capito, a una che fa a gara di antipatia con la Gregoraci affidano un programma? Già ieri lo share è precipitato di un punto percentuale e mi pare non avesse nemmeno il reggiseno! Arridatece Pintuuuuuus, mi mancano i suoi monologhi!

    • ananasblog aprile 11, 2015 a 12:06 pm #

      Gregoraci meno antipatica di Tatangelo, stop. L’A

      • cricetino aprile 11, 2015 a 12:55 pm #

        un’altra cosa: Ruffini non è grasso, avrà messo su qualche chilo rispetto alla scorsa edizione, ma sono cose che notano gli addetti ai lavori, cioè chi lo frequenta da vicino…tra l’altro è anche alto, direi sopra i 180cm, la presunta ciccia non si nota! Capisco che bisogna trovare a tutti i costi un target su cui battere, tipo la calvizie di Bisio, ma in questo caso gli autori se la cantano e se la ridono tra loro! Questione di inesperienza? Forse sì…però Pistarino c’ha i suoi anni! Possibile che non si accorga che la gag non funziona?

        • Alessandro Stamera aprile 11, 2015 a 1:26 pm #

          Hai ragione! Lo hanno sempre sfottuto per la sua presunta bruttezza, mentre è alto, giovane, non grasso e molte donne lo considerano un bel ragazzo, Non ho mai capito in 4 anni il perché di queste battute (potrebbero fargli battute sul fatto che fa film brutti, ma non accadrà mai)

          • YVO gennaio 8, 2017 a 4:50 pm #

            “Molte donne lo considerano un bel ragazzo”…

            Donne che hanno meno di 18 anni!

        • ananasblog aprile 11, 2015 a 3:45 pm #

          l’intero ambiente drammatizza all’infinito Bisio – Hunziker (Incontrada), accidenti a loro. L’A

          • Alessandro Stamera aprile 11, 2015 a 3:52 pm #

            Ho capito, ma certe battute sono credibili con Abatantuono, Braida. Con Ruffini no!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: