Made in Sud e la rivincita mormonica…

30 Mar

Made in Sud del 29 marzo 2016 ha totalizzato un buon 2.144.000 spettatori e uno share del 10,03%. Per chi volesse sapere cosa è successo, qui il live su Tv Blog a cura di Alberto Graziola.  Da notare la robusta presenza di comici provenienti da Il Boss dei Comici: Rosaria Miele, il trio D’Italia, Rosa e Rossella, Rossana Colace – Trischa, Tommy Terrafino il vegano, mentre in altre puntate si sono visti i 4 Gusti, Fabrizio Brignolo e… (forse qualcuno è sfuggito). A tal proposito, si può osservare come un prodotto figlio di Made in Sud e della gestione del top manager Nando Mormone, stia ottenendo dei risultati inaspettati. Stiamo parlando di Vita Cuore Battito il film che vede protagonisti Gli Arteteca (Monica Lima ed Enzo Iuppariello) nel ruolo dei tamarri:

la locandina di Vita Cuore Battito (da lagazzettadellospettacolo.it)

la locandina di Vita Cuore Battito (da lagazzettadellospettacolo.it)

 Il film, pur essendo prodotto in modo indipendente dalla Tunnel Produzioni, fin dall’uscita si è piazzato ai primi posti del box office, chiudendo il secondo weekend di programmazione con la ragguardevole cifra raggiunta di 1.037.827 euro (nella classifica di ieri, martedì 29 marzo era ancora al quinto posto). E’ la rivincita creativa di Nando Mormone, artefice anche della sceneggiatura, dopo il flop de Il Boss dei Comici. Tra gli interpreti anche Francesco Cicchella, Pasquale Palma, Maria Bolignano (che salutiamo), Salvatore Misticone. Regia di Sergio Colabona (regista anche di Made in Sud)

Che un film tormentone possa avere un certo successo, è una sorpresa, l’ultimo tentativo forse è stato Ti Stimo Fratello di Giovanni Vernia. Altrove sarebbe improponibile, ancora possibile a Napoli dove il cabaret vive una situazione per certi casi di pre crisi. Intanto si appresta Troppo Napoletano, il film coprodotto da Alessandro Siani, con Gigi e Ross.

Ananas Blog (Throw down like a barricade)

Annunci

15 Risposte to “Made in Sud e la rivincita mormonica…”

  1. Sincero aprile 6, 2016 a 1:32 pm #

    RAI2 Made in Sud in data 06/04/2016 ha registrato un netto di 1.646.000 telespettatori, share 7,64%.
    RAI3 Ballarò ha registrato 1.459.000 telespettatori, share 6,39%.
    Ed ho detto tutto!

    • Sincero aprile 6, 2016 a 1:37 pm #

      Pardon!
      Volevo scrivere “.. dati di ascolto del 05/04/2016 e pubblicati in data 06/04/2016..”

    • ananasblog aprile 6, 2016 a 1:45 pm #

      C’era la fiction di Rai 1 forte. L’A

      • Sincero aprile 6, 2016 a 6:36 pm #

        Non è una giustificazione! Ma che discorsi sono? La Fiction su RAI1 è finita prima delle 23 mentre loro sono andati in onda oltre le 00:14 (Vedi tvblog gli orari) per prendere qualche punto in più di share!
        Se dicono di piacere a tutti facendo sempre le stesse cose da anni ed anni fino alla nausea,oltre agli ospiti famosissimi come Pupo e Serena Rossi (si pubblicizza anche l’altro film), allora perché Ballarò che aveva iniziato con il 3% circa ha aumentato gli ascolti? La gente ormai si sta spostando su altri lidi…
        Molti telespettatori si sono anche lamentati su facebook: —-se volete parlare di quello che succede alla Vs squadra del cuore… fatelo nelle Vs televisioni locali….o nei teatri napoletani…non vi potete permettere di farlo su una televisione nazionale…che dovrebbe essere neutrale…visto che gli abbonati non sono solo di Napoli…; ——ORAMAI SEMPRE LE STESSE COSE ,E CAMBIATE ect ect ect.
        Caro Amministratore, cerca di essere obiettivo.
        Adios.

  2. Diego Carli aprile 1, 2016 a 11:10 pm #

    Tra i tanti di made in Sud questi meritano di emergere se non altro perché sono bravi come attori e si intravede. I pezzi proposti possono anche non piacere ma credo che sia giusto dare una possibilità. Poi chiaro che la nazionalpopolarità sudista del prodotto serve a fare cassettina ma se guardiamo oltre lei è brava, ha un bel visino che non guasta e una bella energia e sarebbe limitante giudicarla per quello che fa, le darei un ruolo magari diverso in un altro film, più impegnato e trarrei le conclusioni ma secondo me regge.

  3. Sincero marzo 30, 2016 a 11:46 am #

    Per il Film “Vita cuore battito” bisogna dire che è stato pubblicizzato, specie in Campania e a Napoli con in giro i loro sosia, già dall’estate 2015 mentre lo giravano (come hanno fatto con Troppo Napoletano di Siani con Gigi e Ross), e successivamente lo hanno pubblicizzato in tutti i programmi della RAI in quanto è un prodotto anche da RAI Cinema (il motivo di questa scelta culturale della Rai?? Boh!), e Mormone in una intervista dice di aver incontrato per strada Rai Cinema…. Per la distribuzione pensavano che si presentasse qualcun altro per la via.. (forse l’amico De Laurentiis?) ma hanno dovuto distribuirlo loro e naturalmente il 70% in Campania ed il resto 30% in Italia, e sempre dove il programma è più visto.
    Ma questa è una strategia di marketing che fanno del resto tutti.
    Per la sceneggiatura non è una novità, visto che la vacanza culturale di due tamarri già l’avevamo vista con Alberto Sordi e Anna Longhi…
    Ormai sono diventati tutti degli grandissiimi attori da Oscar, come hanno avuto modo di parodiare gli Arteteca, dopo 10 anni di messa in onda in TV facendo sempre le stesse cose, quindi, che andassero tutti a fare solo cinema e liberassero la TV generalista della RAI, pagata da tutti gli italiani con il Canone!
    Made in Sud il 27 marzo 2016 ha fatto 8,06% di ascolti, mentre ieri, oltre la partita che è finita molto prima della mezzanotte, non c’era nessun’altro programma d’intrattenimento, visto che le Iene le hanno spostate al Giovedì.
    Moltissimi telespettatori si sono lamentati sulle bugie che hanno scritto su facebook con STASERA MADE IN SUD SI FERMA e la stessa Gregoraci “..Con la dolorosa tragedia accaduta oggi non ce la sentiamo stasera di far festa per la 5 puntata di Made in Sud . Torneremo in onda, con molta probabilità, eccezionalmente Domenica sera a Pasqua…”, ed invece la stessa sera hanno registrato il programma ed hanno riso più che mai alle loro solite battute!!! E’ inaccettabile prendere in giro in questo modo i telespettatori!!! Noi non siamo scemi!
    Per il programma fa ridere vedere i tempi di entrata ed uscita dei soliti “comici” sul palco con una media di 3 minuti ciascuno che subito entro un altro (da TVblog si leggono gli orari).
    Ieri ospiti famosi gli Zero Assoluto che sono imitati ormai da circa 10/15 anni??
    Vedremo se la RAI capirà per l’anno prossimo che bisogna offrire a chi paga una tassa dei programmi d’intrattenimento di qualità che facciano almeno il 15% di ascolti su Rai2.

    • Ma come marzo 30, 2016 a 1:59 pm #

      Ma come fai a sapere tutti questi retroscena?! Sai troppe cose! Non puoi essere un semplice telespettatore. Sei come quei serial killer che vogliono apposta commettere degli errori per essere beccati!!!😂

      • Sincero marzo 30, 2016 a 4:41 pm #

        Caro Anonimo, si vede che non leggi i giornali online, le interviste rilasciate al Il mattino e facebook. Tutto è risaputo da tutti e si può leggere su internet.
        RAI2 e/o Made in sud sui social facebook si è comportata malissimo dopo gli attentati raccontando delle bugie e molti hanno scritto dei commenti ed eccone alcuni:— se ho scritto che hanno preso in giro a tutta Italia e perché hanno fatto credere al pubblico che non se la sentivano di fare comicità per quello che era successo invece non è stato così ..! Hanno riso più delle altre volte. —- Hai perfettamente ragione concordo pienamente con te…hanno solo preso in giro tutta Italia e far credere che non erano in vena di scherzare invece hanno fatto di peggio! —-Hanno scritto che la puntata del 22 non andava in onda perché i comici non se la sentivano e poi è stata registrata lo stesso e si sono divertiti lo stesso hanno preso per il culo a tutta Italia,e poveri noi con i biglietti comprati e non hanno voluto sapere nulla… Che non ci siamo presentati per colpa di loro ..Fate schifoooooooooooooooo —– La coerenza! Martedì non è andato in onda per l’attentato a Bruxelles però ieri che era Pasqua nonostante l’attentato in Pakistan programmazione normale! Bello sapere che ci sono attentati di seria A e di serie B complimentoni! Tanto sono solamente morti dei bambini e delle madri, ma in fin dei conti chi se ne frega. Era il Pakistan e non l’isis… io non ho parole!
        Ed ho detto tutto!
        Adios

        • ananasblog marzo 30, 2016 a 6:09 pm #

          Vabbè, non ci vedo tutto questo scandalo. Non partire col solito pippone anti Made in Sud. L’A

          PS Aggiungo che dopo aver preparato una puntata, messa in moto tutta la macchina produttiva che serve a fare una diretta, non registrare sarebbe stata una follia priva di senso. Poi fare una puntata normale è stato un gesto di professionalità.

          • Sincero marzo 30, 2016 a 8:25 pm #

            Ok! E tu la chiami puntata normale? Vorrai dire la fotocopia delle altre puntate! Uguale uguale uguale.
            Allora che non raccontassero frottole sui social network, vedi quello che ha scritto la Gregoraci ect ! Forse hanno preso esempio da Briatore che ha detto di non aver fatto la plastica, ed, invece, ha un viso stirato stirato? E’ un vizio di famiglia?
            Non ho parlato di scandalo ma ho dato notizie di ciò che pensano i telespettatori e di quello che hanno detto i diretti interessati sui social, in interviste e video che tutti possono leggere e vedere su internet.
            Saluti.

            • Anonimo marzo 31, 2016 a 10:25 am #

              Vabbè…è veramente inutile discutere con te. Sei sempre sul piede di GUERRA

              • ananasblog marzo 31, 2016 a 11:37 am #

                in effetti è sempre sul piede di guerra 😉

  4. Giacomo Leandri marzo 30, 2016 a 9:25 am #

    Non capisco una cosa;zelig fa una media di tre milioni ed è un flop,made in Sud una media di due e gli ascolti sono buoni.Non solo mentre a zelig trovi bravi comici con contenuti buoni e personaggi eterogenei,a Made in Sud sempre gli stessi urlatori e zero contenuti.Ultima considerazione per quanto riguarda eccezionale,se è una gara fra cabarettisti perchè mandare avanti un barzellettiere ed umiliare un giovane comico che cerca di fare il pezzo con i suoi testi?

    • Sono marzo 30, 2016 a 9:32 am #

      Giacomo sono target diversi. A rai due, dove la media di rete non è altissima, “Made in sud”
      Con i sue due milioni fa grandi ascolti. Canale 5 è una rete ammiraglia, con una media di rete molto alta, e da un programma
      Come Zelig, che ha sempre fatto ascolti record, ci si aspetta cinque milioni. Ecco perché anche tre milioni di telespettatori, cifra considerevole per altre reti, per canale 5, in onda con zelig, sembra un flop

      • Vogliamo aprile 1, 2016 a 6:38 am #

        anche come costi c’è una bella differenza. i comici di zelig tranne gli emergenti sono pagati un botto. quelli di made in sud vengono pagati con quattro pezzi di pane. quando mediaset realizza uno zelig come l’ultimo in cui ha speso un casino di soldi 3 milioni di telespettatori non rispettano le aspettative. made in sud magari con dei comici inferiori (senza offesa ma quelli di zelig vanno lì come super ospiti vip) riesce a fare un prodotto economico che nella sua piccola dimensione senza grandi pretese funziona.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: