Rispetto per Zac

5 Apr
Alberto Azarya (Zac) in una foto dal suo profilo Facebook

Alberto Azarya (Zac) in una foto dal suo profilo Facebook

Il titolo di questo post è una risposta implicita a un episodio non bello accaduto nell’ultima puntata di Eccezionale Veramente (leggi qui), relativo alla partecipazione di Alberto Azarya, più conosciuto come Zac. Zac è un nome noto specialmente nell’ambito del cabaret Milanese. Presentato come uno sconosciuto, ha esibito lo sketch “rifondazione paninara” che oggettivamente è la cosa sua più debole in repertorio. E’ stato fermato quasi subito da Abatantuono e liquidato in maniera spiccia e gelida anche dagli altri giudici. l’impressione è che il suo intervento sia stato “mirato” a presentarlo come uno “zimbello” e qualcuno ha segnalando la cosa al blog definendola sia violenta che poco rispettosa, insomma si è come voluto cancellare la storia professionale di un artista che ha un suo background e che gode della stima di molti colleghi. 

Così ricordiamo chi è “veramente” Alberto Azarya. Molti l’avranno visto in Mario, serie di culto di Maccio Capatonda andata in onda su MTV nel ruolo dell’inviato Amarino Mallo e ha avuto anche un ruolo nel film Italiano Medio (oltre a partecipare ad altri film tra cui La Banda dei Babbi Natale). Insieme a teatro, televisione e cinema, sul piano del cabaret, ha fatto parte del leggendario Scaldasole, che tanti talenti ha prodotto, fin dal 1994. Dall’esperienza nacque Cinici Comici Acrobatici, con la regia di Paolo Rossi e Scaldasole Night Live per 4 anni a Radio Popolare dove Zac faceva la sigla di apertura e chiusura. E’ stato più volte ospite di colleghi che hanno stima di lui, soprattutto Gianmarco Pozzoli e Gianluca De Angelis, ma anche di Sergio Sgrilli, il quale ebbe a dire: “Zac, quando vuole, uno spazio da me ce l’ha”.

Sono brevi note, senza dilungarsi troppo nel curriculum comunque esteso, per inquadrare la persona e il comico e per rendere a Zac il giusto merito. Le canzoni vagamente surreali (come “il ragioniere” e “che bello ridere”) sono una sua cifra stilistica, il suo biglietto da visita e sono quelle che avrebbero dovute essere messe in gara. Il sospetto che lo si sia voluto usare come “freak” è comunque forte. Autori eminenti di Eccezionale Veramente (che sono pure milanesi) conoscono bene Zac e l’epopea di Scaldasole, forse si sono prestati a un gioco non bello, la produzione è Colorado Film (milanese), il giudice di maggior prestigio (Diego Abatantuono) è una delle figure più importanti del cabaret milanese dai tempi eroici del Derby. E’ stato triste che proprio un personaggio così importante non abbia riconosciuto uno dei suoi “figli”.

Comunque, ora e sempre: rispetto per Zac!

Ananas Blog (Throw down like a barricade)

Annunci

25 Risposte to “Rispetto per Zac”

  1. Sincero aprile 7, 2016 a 12:47 pm #

    La cosa che non capisco è la seguente: se hanno deciso di far gareggiare anche i comici già conosciuti al pubblico e che hanno già avuto visibilità in passato in tv, perché questi comici non portano degli sketch che fanno veramente ridere/sorridere il pubblico invece di quelli un po’ così così…., tanto da rischiare di essere cacciati? Forse gliel’hanno imposto?
    Se lo sketch non faceva ridere affatto, è giusto che lo abbiano trattato come tutti gli altri.

    • ananasblog aprile 7, 2016 a 12:51 pm #

      Si sospetta un certo “dolo” tipo: “Facciamo il momento cazzata”. Oppure è stata solo superficialità. A Zac avrei fatto fare Il Ragioniere che è un pezzo notevole. L’A

  2. Antinore Wild aprile 6, 2016 a 3:25 pm #

    Diego Abatantuono è simpatico come un bicchiere di merda. Mon fa più ridere nemmeno mia nonna. Ha esaurito tutto anche al cinema… in qualità di attore, personaggi tutti uguali. Quando è ospite deve sovrastare gli altri demolendoli se no non si sente bene… ultima volta a capodanno in rai mentre Paolo Fox raccontava l’anno astrologico segno x segno lui lo incalzava con facce e battute come per dire “che minchiate stai dicendo” con la povera casalinga di Voghera che voleva sapere se era l’anno buono o no per il suo segno. Detto questo perche lavora ancora? Che si faccia una doccia, una barba tagliata decentemente e la smetta. Un giudice che è diventato famoso copiando e rubando al povero Porcaro….

    • ananasblog aprile 6, 2016 a 4:31 pm #

      Non sono d’accordo: il leone, pur acciaccato, è ancora in grado di dare le sue zampate. Poi se lo chiamano fa bene ad andare. L’A

    • Luther Caligine aprile 6, 2016 a 5:19 pm #

      Similitudine poco elegante ma senza dubbio azzeccata, Antinore.

  3. Billy Il Trequartista aprile 6, 2016 a 1:03 pm #

    A me Zac piace. Ma sinceramente: il suo sketch a Eccezionale Veramente, vi sembrava all’altezza del suo (buon) curriculum? Non credo lo abbiano obbligato a fare apposta il personaggio meno riuscito dei suoi… oppure gli hanno imposto di fare proprio quello sketch e non un altro dei cento che Zac avrà in repertorio?

    • ananasblog aprile 6, 2016 a 1:48 pm #

      Diciamo che è stata una catena di errori. Forse gli autori hanno pensato che Zac e Rifondazione Paninara fosse un momento di stacco surreale rispetto alle altre esibizioni, anche se in generale, il pubblico non ha gradito la scaletta, non solo la scomparsa dai trend topic di Twitter, ma anche la scesa al 2% di share sono lì a testimoniarlo. L’A

  4. Ernesto aprile 5, 2016 a 9:13 pm #

    Ma scusate, questo ZAC è incapace di intendere e di volere? Nell’articolo si parla di lui come se fosse stato vittima di uno stupro di gruppo: che si aspettava andando ad eccezionale veramente? DI vincere 100mila euro in biglietti di piccolo taglio? Poi forse è veramente un ritardato mentale e quindi mi scuso non volevo offenderlo.

    • ananasblog aprile 5, 2016 a 9:43 pm #

      Trovo il commento stupido e offensivo. L’A

    • Alberto Azarya aprile 9, 2016 a 7:03 pm #

      Milano, 9 aprile 2016

      Egregio Signore Ernesto,
      Sono Alberto Azarya in arte Zac
      Rispondo parola per parola elle sue insinuazioni verso i miei confronti.

      Ma scusate, questo ZAC è incapace di intendere e di volere?

      Sono capacissimo di intendere e di volere. Al provino di “Eccezionale Veramente” sono andato di mia spontanea volontà e sono stato scelto dagli autori che hanno anni di esperienza nel settore, e sicuramente ne sanno più di lei.
      Non so se lei è del settore.
      Ma provi lei a scrivere un pezzo che faccia ridere, prima di giudicare.
      Se durante il provino alla commissione formata da autori competenti, questo pezzo di “Rifondazione Paninara” è piaciuto, ci sarà un motivo!
      Durante la trasmissione, mi è capitato di andare davanti a “tre giurati famosi”, che non hanno capito il pezzo.
      L’importante che lo abbiano capito gli autori che sanno fare il loro lavoro.

      Nell’articolo si parla di lui come se fosse stato vittima di uno stupro di gruppo:

      Si vede che lei legge una cosa e ne capisce un’altra.
      Provi lei a scrivere un pezzo che da altre parti funziona e che poi non viene compreso dai “tre giurati famosi”.
      Lei prima di giudicare inutilmente, dovrebbe provare sulla sua pelle a scrivere un pezzo che funziona da altre parti ma poi viene giudicato diversamente dai “tre giurati famosi”.
      È troppo comodo stare col telecomando in mano e fare l’ispettore dei lavori finiti come sta facendo lei.
      Io sono semplicemente stato giudicato in maniera scorretta dai “tre giurati famosi” mentre sono piaciuto agli autori e ai miei amici che mi hanno visto in televisione e fatto i complimenti, e che mi hanno detto che la giuria non mi aveva capito.
      Se il pezzo fosse stato brutto, stia tranquillo che gli autori che hanno visto il mio provino, non mi avrebbero fatto fare la trasmissione.

      che si aspettava andando ad eccezionale veramente? DI vincere 100mila euro in biglietti di piccolo taglio?

      Assolutamente non mi aspettavo di andare a “Eccezionale Veramente”, e di vincere centomila euro in biglietti di piccolo taglio.
      Se lei ha sentito bene, queste centomila euro le danno sotto forma di lavoro, e solo a chi arriva primo.
      Io, prima di fare la trasmissione, avevo gia messo in preventivo che non sarei arrivato primo.
      Io sono andato in trasmissione per far vedere la mia arte a dei professionisti del settore, e le ripeto che sono piaciuto agli autori che stanno dietro le quinte.

      Poi forse è veramente un ritardato mentale e quindi mi scuso non volevo offenderlo.

      In questa sua ultima frase si evince che a lei manca la logica.
      Innanzitutto lei inizia la frase dicendo che sono un ritardato mentale, poi ritira quello che ha detto, e si scusa.
      Ovvero. Prima lei lancia il sasso, poi tira la mano indietro facendo credere che non è stato lei.
      Lei nella vita si deve decidere!
      O offende e si prende le sue responsabilità spiegando in maniera logica il perché secondo lei sono un ritardato mentale, o sta zitto!!
      Così non si fa!!
      Facendo vedere al pubblico di “Ananas” che lei mi offende senza una logica, la brutta figura la fa lei.
      E poi lei si rende ridicolo per il fatto che lei mi offende, e poi scrive che non mi voleva offendere.
      Ma non si rende conto del suo errore di logica?
      Ma dove siamo arrivati?
      BUON LAVORO!!!

  5. Testimone aprile 5, 2016 a 8:22 pm #

    Chi sono gli autori occulti della trasmissione? Alcuni sono ex Zelig o sbaglio? Se sì, non sono gli stessi che lo posizionano o assecondano il suo posizionamento tra un tempo e l’altro del laboratorio artistico di Zelig, a cantare le canzoncine mentre la gente esce a far pipì? Non è questa, nel suo piccolo, un’altra mancanza di rispetto?

    • ananasblog aprile 5, 2016 a 8:25 pm #

      Le piccole mancanze di rispetto si sommano tra di loro e creano le grandi porcate. L’A

    • Anonimo aprile 7, 2016 a 8:19 am #

      caro testimone, rispetto per zac significa dargli il modo di lavorare, senza aspettarsi che faccia ridere (non fa ridere) o che sia albert einstein (non lo è). chiedi a zac se fosse contento o no di stare sul palco di zelig per 10 minuti ogni settimana per quasi 6 anni. chiedi a zac se sia stato contento di non starci più. chiedi a zac quante volte ha chiesto di poterci tornare. sai che c’è gente che lavora per strada perchè non ha questa occasione? e che se sei bravo la gente, invece di andare a far pipì, resta ad ascoltarti? no, non sono cose che sai, evidentemente. e nemmeno sai cosa voglia dire fare il cameriere in una pizzeria, togliersi il grembiule e correre in un posto dove ti fanno salire su un palco senza che nessuno, per la prima volta nella tua carriera, ti rompa le palle o ti pigli per il culo. questa è la mancanza di rispetto che ha ricevuto zac.

      • ananasblog aprile 7, 2016 a 9:54 am #

        prosa di turatiana memoria…

        • Anonimo aprile 7, 2016 a 6:46 pm #

          prosa di uno che vuole bene a zac, non di uno che ha la bocca per parlare come te

          • ananasblog aprile 7, 2016 a 11:49 pm #

            Bah, non mi sembra un gran bene, dato anche l’anonimato e i toni sprezzanti del genere “se ti fanno salire sul palco devi solo ringraziare”, ma ringraziate voi che c’è gente che vi segue e che vi consente di campare in modo parassitario sulle speranze altrui, senza lasciare una propria opera originale, solo il potere di far salire su un palco e l’incapacità totale di rinnovare minimamente un settore al collasso e creativamente morto. L’A

            • Lucio aprile 8, 2016 a 8:06 am #

              Rispetto per Gavelli ragazzi, non è lo zimbello di tutti!

  6. felipe aprile 5, 2016 a 7:54 pm #

    trattare male Zac vuol dire trattare male ciascuno di noi

  7. Massimiliano Conte aprile 5, 2016 a 6:42 pm #

    Semplicemente.. Grande Zac!

    • ananasblog aprile 5, 2016 a 6:54 pm #

      Ciao Max, e grandi anche I Bernardoni!

      • Massimiliano Conte aprile 5, 2016 a 7:28 pm #

        Sempre, comunque e dovunque! 😉

        • Luther Caligine aprile 5, 2016 a 9:50 pm #

          Ho dato un’ occhiata a tal Azarya detto Zac sul tubo… per qualche strana associazione di idee mi è tornato in mente quel personaggio mitico che si cavò gli occhi da solo….Edipo,appunto…

Trackbacks/Pingbacks

  1. Eccezionale Veramente del 21 aprile (e lo scandalo L…) | - aprile 22, 2016

    […] pesante di suo, un insieme di scelte sbagliate, errori di procedura, casting incomprensibile (PS vedi per esempio qui), non ti devi stupire se fai l’1,55% di […]

  2. Eccezionale Veramente del 7 aprile 2016 | - aprile 8, 2016

    […] cast (e del casting). Non solo errori clamorosi come far fare ai partecipanti il pezzo più debole (leggi qui). Ma la leggenda metropolitana secondo cui “tutti sono andati in quella trasmissione” […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: