Colorado, la prima puntata, 22 settembre 2016

23 Set
Luca e Paolo a Colorado

La tristeza di Luca e Paolo mascherata abilmente da energia

La prima puntata della nuova stagione di  Colorado, ha totalizzato 1.270.000 spettatori e uno share del 6,24%, perde un 3% secco rispetto alla prima della passata edizione. Conduzione affidata a Luca e Paolo, da casa Rocco Tanica ha scritto qualcosa, tipo una specie di direzione artistica. Capoprogetto: Andrea Boin. 50/60 comici da far ruotare. Diverse novità anche a livello di sketch video. Su Tv Blog si può leggere il live completo, oppure anche su Marida Caterini. Vediamo cosa è successo:

Luca e Paolo annunciano che ci sarà una seconda parte sporca, Valeria Graci in video imita Laura Pausini, rubrica “vai a lavorare” Pucci e I Panpers si sfidano a colpi di battute e mini sketch. Comico in prova: Paolo Franceschini, qui all’esordio, il pubblico decide sulle battute  (che sono sul genere surreale di Franceschini, cui è stata tolta la chitarrina). Sigla (cantata da Luca e Paolo). Altro esordio: Tony Bonji. “I ragazzi si occupano solo di minchiate?” Allora ecco I Panpers: i Pokemon e la mamma (fatta da Luca Peracino, con la voce di Peracino Luca) e balletto finale.

Herbert Cioffi dalla balconata, sullo smartphone commenta i social (l’ultima battuta è su Luca e Paolo). Applicazione interattiva per bambini: Scintilla fa Lupetto, l’esploratore perfetto. Cristina D’Avena con un centone di Adele, che un po’ delude, alla fine ci si aspetta il colpo d’ala, cioè che il Grande Puffo sia morto, ma poi neanche questo. Breve intervista con Luca e Paolo e video di backstage. Gradito ritorno di Max Pieriboni nel ruolo del wrestler (c’è anche Elena Morali). Pino e gli Anticorpi: concorso per la cattedra di docente (cos’ha fatto Lorca? Ha mangiato la foca). Andrea Fratellini (Altra new entry) con lo zio Tore, dalla balconata, penalizzato rispetto alle potenzialità.

Video: I Pantellas, noti youtuber, sul primo giorno di scuola, nello stile goliardico che conosciamo. Fiaba della buona notte con la fatina sexy di nome Ria (è greca). Luca e Paolo, non si sa perché, si rianimano di una gioia eterosessuale ormonale. Imitazione in video del mitico Lauretta di Vittorio Sgarbi. “Tutti a letto” dice il patatone. Dopo la pubblicità, presupponendo che i bambini non siano più davanti alla tv, si immagina arriverà tutto roba hot. Infatti si apre con un ballettone sexy. Tony Bonji, secondo intervento nonsense e surreale. Luca e Paolo senza patata tornano sedati. Postazione news: Nando Timoteo, battute in stile british. Novità, il giovane Lorenzo Baglioni con canzone sull’attualità.

Luca e Paolo a Colorado

Energia du Luca e Paulu du Brasiu

Luca pronuncia la parola “Youporn” (siamo già in zona hot?). Andrea Pucci (reduce da un riuscito one man show tv) monologo sul sesso: sono sempre stato ossessionato dal collant nero… Grinta consolidata e finale poetico. La giovane Ippolita Baldini, anche questo è un esordio. Fratellini il secondo intervento. Nando Timoteo News 2. Barbara Foria, parodia di Chanel di Gomorra, con Cotto e Ammazzato (poi tornerà come monologhista). Ritorno di Enzo Paci con Mattia Passadore. Clamoroso: Rita Pelusio e Alessandra Faiella, due mamme che fanno battute sui figli a ritmo di musica. Paolo pronuncia la parola “trans”. Roberto Lipari vincitore di Eccezionale Veramente! Monologo.

Il resoconto di Ananas finisce qui. Da segnalare in seguito la presenza di Franco Rossi col suo cavallo di battaglia del cantante di liscio.

Pezzo migliore della serata: Valeria Graci/Laura Pausini e Nando Timoteo News.

Recensione: Colorado sbaglia un rigore a porta vuota. Rimasto solo in campo avrebbe dovuto convogliare il meglio della comicità italiana. Zelig è a fine corsa, Made in Sud inizia a febbraio 2017 o giù di lì. Colorado vantava inoltre il traino di Eccezionale Veramente (con cui aveva scacciato “Made in Sud” da La7 e il suo Il Boss dei Comici): 180 comici già testati in video, diverse centinaia provinati per la stessa trasmissione e altrettanti recentemente in altri provini.

Tutto ciò si è disperso come lacrime nella pioggia. Purtroppo si è capito subito che buttava male con l’ingresso di Paolo Franceschini, finalista a Eccezionale Veramente, la cui comicità demenziale era risultata di grande impatto con la formula: chitarrina + battute surreali. La logica  vorrebbe che si prendesse il pezzo pari, pari e lo si portasse a Colorado. Invece no, l’hanno cambiato facendogli perdere un 40/50% di energia. Stesso discorso per Andrea Fratellini messo in piccionaia (non si sa perché).

Detto questo c’è il lodevole tentativo di scrivere cose nuove, di mettere delle novità, soprattutto in video, però, almeno all’inizio, girano tutte al di sotto delle loro potenzialità. Per esempio il gioco interattivo con Scintilla è carino, ma rovinato dalle insistite inquadrature su una bambina piccola (forse per attirare il pubblico dei neonati).

Anche lo scalettone gira a vuoto, penalizzato pure dalla poca voglia di Luca e Paolo (qui un post profetico) dall’eccessivo turn over che si immagina renderà una marmellata buona parte del cast e dal “montaggio” che rende incomprensibile la sintassi del programma. Per esempio dopo Andrea Fratellini (ventriloquo quindi comicità super classica) sono usciti I Pantellas col giovane demenziale.

Detto questo c’è ancora tempo per fare correttivi altrimenti ci saranno altre emorragie di pubblico.

Ananas Blog

27 Risposte to “Colorado, la prima puntata, 22 settembre 2016”

  1. Tromby settembre 29, 2016 a 2:41 pm #

    Ma chiudere sti programmi e mandare molti di questi comici a lavorare al tornio o ad una pressa, non sarebbe meglio per tutti?

    • ananasblog settembre 29, 2016 a 5:12 pm #

      Finché produce utili andrà avanti, i comici poi sono intercambiabili. L’A

  2. Giancarlo Senesi settembre 24, 2016 a 10:27 am #

    Di questa prima puntata mi sono piaciuti;il ventricolo,il monoleghista,e l’energia dei conduttori.

    • ziopino settembre 25, 2016 a 5:28 pm #

      in effetti l’energia che trasmette Bizzarri nel leggere il gobbo è paragonabile a un clistere di Gatorade

  3. Carlo settembre 24, 2016 a 10:22 am #

    Penso sia il momento di mandare in soffitta anche Colorado,il programma già privo di energia è inficiato dalla conduzione stanca e sterile dei conduttori.Personalmente mi divertivo di più guardando Eccezionale veramente.I comici nuovi non penso siano entrati per meriti artistici. Hanno fatto il loro motto con la frase “andate a lavorare”,spero prendano consigli da loro stessi.Alia iacta ovest.

    • ananasblog settembre 24, 2016 a 11:18 am #

      Finché produce utili temi vada avanti ad libitum. L’A

  4. Cosa Non Si Fa Per settembre 23, 2016 a 5:18 pm #

    Ma il wrestler poteva fare qualche caduta, parlava e basta. Meglio quello di Brocherio.

    • ananasblog settembre 23, 2016 a 8:57 pm #

      Max Pieriboni non ha fatto la caduta a terra per precauzione antisismica. L’A

      • Cosa Non Si Fa Per settembre 23, 2016 a 9:31 pm #

        … o magari perché non è agile come Samuel.

        • Cosa Non Si Fa Per settembre 26, 2016 a 6:06 pm #

          Voci di corridoio riportano che Pieriboni, avrebbe pagato volentieri per poter partecipare a Colorado Spero non sia stato costretto a farlo veramente è che sia riuscito ad entrarvi per le sue capacità.

          • ananasblog settembre 26, 2016 a 8:47 pm #

            Sentire le voci nei corridoi può indurre alla pazzia. Pieriboni fa il comico a tempo pieno e la partecipazione a Colorado lo aiuta a vivere di questo. Stop. L’A

            • Cosa Non Si Fa Per settembre 27, 2016 a 3:59 am #

              … e se fosse stato proprio lui a dirlo…”Io pagherei per fare Colorado” ?

              • ananasblog settembre 27, 2016 a 8:23 am #

                Vabbè che ci importa? L’A

                • Cosa Non Si Fa Per settembre 27, 2016 a 11:36 am #

                  Importa importa, se fosse accaduto sarebbe alla stessa stregua di Wanna Marchi.

                  • Max Pieriboni Profilo Due settembre 30, 2016 a 1:25 am #

                    Mi e’ difficile rispondere a uno pseudonimo e nn a una persona fisica reale con tanto di nome ( cosa poco coraggiosa e leale quando si sentenzia sugli altri ). Non so quale poveraccio ti abbia potuto riferire tale stronzata o penso diversamente e seriamente visto l’attacco alla mia persona sia magari tu a inventare tale stronzata. Per chi mi conosce invece meglio puo’ dire che ho sempre ( putroppo) detto cio’ che penso in questo ambiente e a memoria di tutti, tutti gli anni mi presento ( senza bancomat o contanti) ai provini con due personaggi e come e’ ovvio nn sempre si puo’ piacere o interessare ai capi progetto. Pertanto mi accingo a fare la mia quarta edizione e grazie a Dio senza dover impegnare orologi o fare prestiti per pagare nessuno …. Max Pieriboni

                    • ananasblog settembre 30, 2016 a 6:52 am #

                      Grazie per l’intervento, Max! L’A

  5. Daniele Raco settembre 23, 2016 a 12:36 pm #

    Ho fatto i provini per Colorado e forse ci sarò.
    Detto questo vorrei riassumere quello che vedo e sento in giro ai provini e nelle serate e, attenzione, non c’è nulla di male in questo, cerchiamo tutti di pagare il mutuo.
    “Io faccio la stand up, poi però ho anche un personaggio, inoltre ho dei monologhi più popolari…faccio il provino per Zelig, Colorado e Made in sud. Se non mi prendono critico e faccio l’alternativo/a. Partecipo a eccezionale veramente e al Boss dei comici ma non con i pezzi stand up, con quelli faccio le serate con gli stand up per il pubblico da stand up. Faccio cose e vedo gente”
    E io che da 23 anni faccio i monologhi con l’asta e il gelato perchè se no non so dove mettere le mani (Stand up per necessità) non so sentirmi più coglione o vecchio. Comunque un vecchio coglione.

    • Alessandro Stamera settembre 23, 2016 a 2:35 pm #

      Lei risulta come facente parte del cast a tutti i blog televisivi più autorevoli (TVBlog, Davide Maggio etc.). Cosa significa quel “forse”?

      • Daniele Raco settembre 23, 2016 a 3:40 pm #

        significa che quando mi vedrò in onda lo toglierò

  6. Sincero settembre 23, 2016 a 9:26 am #

    Bisogna dire che per Colorado non c’è stata tanta pubblicità in tv e sul web , come invece fanno già adesso sul web con Made in Sud per febbraio 2017 oppure ne parlano nelle trasmissioni RAI per ricordarlo. Perché non l’hanno fatto anche con Colorado? Bho!
    Comunque, gli ascolti sono sempre più bassi (come già si sapeva per Colorado e Made in Sud) ma almeno a Colorado tentano di mandare in onda sempre qualcosa di nuovo e nuovi comici.
    E’ il Format che ha stancato perché è diventato VECCHISSIMO! 40/50 comici sul palco uno dopo l’altro alla velocità della luce….
    Bisogna cambiare Format facendo un programma tutto diverso. Un programma di Cabaret dovrebbe durare al massimo 1 ora ed in seconda serata per fare SATIRA POLITICA, e parlare di RELIGIONE, SESSO ect ect. La prima serata li costringe a fare il minimo indispensabile, ma allora che vadano in onda sulle televisioni dedicate ai BAMBINI ed ai Bimbominkia sia in RAI che a Mediaset!
    Invece, a la7 “PIAZZAPULITA” mi è piaciuta moltissimo SABINA GUZZANTI con la satira del ‘Tg Porco’ ed è Bravissima anche con le imitazioni. Finalmente dopo tanto tempo possiamo divertirci nuovamente vedendola grazie alla sua bravura!

    • I comici settembre 23, 2016 a 11:06 am #

      I comici di questi format sono obsoleti. La guizzanti e’ di un altro pianeta. I comici di Colorado criticano la satira perché non sono in grado di scrivere certe cose. Se parli con un comico e gli chiedi: che scuola hai fatto?ti dirà la terza media, ma in italiano facevo di quei temi spaziali.

      • Sai settembre 23, 2016 a 12:40 pm #

        veramente sono quelli che fanno satira che rompono il cazzo a quelli che fanno Colorado , Zelig e Made in Sud! detto questo io sono laureato e parlo tre lingue! ho vissuto in cinque paesi diversi nel Mondo e non faccio Colorado!

      • Alessandro Stamera settembre 23, 2016 a 2:44 pm #

        E la cosa bella è che tanti di Colorado hanno studiato al Teatro Stabile di Genova.

        • Vedo settembre 26, 2016 a 3:37 pm #

          vedo i risultati con il teatro stabile di Genova basta guardare i grandi attori delle fiction nostrane. recita meglio una piovra.

    • dama_bianca settembre 24, 2016 a 9:53 am #

      Sincero, ma cosa bevi prima di scrivere?
      Novità a Colorado? Ma pigli per i fondelli? Solo tre nomi per parlare di ‘novità assolute’ di Colorado….Paci, Franceschini e Bonji che fanno le stesse cose che hanno fatto a Zelig in seconda serata tre anni fa…In più, nel caso di Franceschini, peggiorate anche se non penso proprio per colpa sua…
      Della Guzzanti non dico, perchè le sue battute di giovedì sera erano già stantie nel pomeriggio e basterebbe un po’ di sano senso critico per saperlo.
      Di cosa sia un programma di cabaret tutto sesso e religione, sono certo che capisci da te la cazzata che hai scritto.

      • Valerio Nancini settembre 24, 2016 a 3:22 pm #

        Ciao dama_bianca, benvenuta anche a te nel blog di Sincero

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: