Tag Archives: Alberto Patrucco

Considerazioni su XLove del 15 gennaio 2015 (e Pintus e Bonolis e Rosy)

16 Gen
Alberto Patrucco a XLove

Alberto Patrucco a XLove

La seconda puntata di XLove (finita quasi all’una) ha  totalizzato 1.533.000 spettatori e uno share del 7,47%. Si tratta di un derivato da Le Iene, con servizi su sesso e amore e monologhi stand up, forse non del tutto riuscito. Riuscito invece l’innesto de Le Iene con Scherzi a Parte, a conduzione Paolo Bonolis (lunedì 12 gennaio Canale 5) che ha fatto un botto di ascolti. Bonolis si anche è esibito in monologhi stand up. Può essere che Mediaset, in questa versione di Scherzi a Parte, abbia trovato un sostituto dell’ormai decrepito Zelig prima serata? Bah…

A proposito, lo show di Angelo Pintus al Forum di Assago trasmesso da Italia 1 il 14 gennaio ha ottenuto un risultato lusinghiero: 2.369.000 telespettatori, share del 9.77%. Uno spettacolo energico  fruibile da tutte le fasce di età. Pintus è stato giudicato miglior monologhista di cabaret del 2014 da Ananas Blog (leggi qui). Continua a leggere

La prima puntata di X Love (i comedian)

18 Feb
Alberto Patrucco

Alberto Patrucco

La prima puntata di X Love, interessante esperimento di interazione tra monologhi in stile stand-up comedian e servizi stile Le Iene, con la conduzione di Nina Palmieri, ha totalizzato 1.415.000 telespettatori e uno share del 6,67%. Vediamo cosa ci hanno proposto i  monologhisti, messi su fondo azzurro e vestito nero, senza interazioni:

ANDREA PUCCI – Il primo appuntamento con la moglie (vocina suadente di lei). I primi tempi. L’uscita al ristorante. Il cinema (lei sceglie Lezioni di Piano e lui appoggia le palle sulla poltrona vicina). Molto coloradiano, solito buon mestiere.

DEBORA VILLA – Spiega cos’è il sesso. Ma non ci potevamo riprodurre con un copia incolla? L’uomo che starnutisce e impollina l’atmosfera? Ci sono maschi che se lo misurano col goniometro. Un uomo a 80 anni che prende il Viagra vuole fare bella figura al funerale. Per gli uomini i preliminari sono quelli di Champions. Il principe azzurro non esiste o è gay. Perché invidiare il pene se posso avere tutti quelli che voglio? Bel pezzo, un po’ di corsa per stare nei 3 minuti, probabilmente è repertorio.

MAURIZIO LASTRICO – pezzo in terzine in rima che viene annunciato fu censurato in tv (evidentemente a Zelig). Sushi bar – centro messaggi. Alcune battute iniziali: carpaccio di pescecane, è finito il pesce, solo cane. Racconto di problemi intestinali, con la consueta bravura. Urca, non è stand up. Continua a leggere

Un Articolo di Flavio Oreglio

18 Ott
Flavio Oreglio
Pubblichiamo il link a una interessantissima presa di posizione di Flavio Oreglio, apparsa sul suo blog l’anno scorso. La cosa era stata dimenticata, ma qualcuno l’ha inserita recentemente nei commenti di Ananas e, grazie a questo, col “passaparola” in questo momento viene scambiata dagli utenti di Facebook.
Nell’articolo ci sono delle critiche nette al sistema Zelig e si parla anche del tema della censura (mai affrontato da questo blog).
Flavio Oreglio è una voce autorevole sia per le qualità dell’artista, sia per il fatto che ha avuto molto successo da Zelig ma, contemporaneamente, ha contribuito molto al successo di Zelig. Quindi ha quel privilegio raro di poter parlare da una posizione di assoluta parità.
Citiamo anche il link di un articolo in cui il grande Alberto Patrucco, affronta il tema scottante della censura.
Insomma, ci inchiniamo all’autorevolezza e lasciamo parlare loro.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: