Tag Archives: Autori Comici

Come diventare Autore Comico Televisivo #2

18 Ott

Questa è la seconda lezione del corso online sulle basi su come si diventa autore comico televisivo. Il corso è formato da schede tematiche divise in una parte teorica e una di esercizi da fare a casa. Non sono previsti né iscrizioni, né obbligo di frequenza, solo tanta buona volontà (vedi lezione #1)

LEZIONE 2: METTICI PIU’ BATTUTE

Questo concetto è fondamentale e dev’essere padroneggiato dall’aspirante Autore Comico Televisivo (ACT). Fa parte del TRIO DEI FONDAMENTI assieme a “E’ troppo teatrale” e “Bravo, serializzalo”.

SIGNIFICATOè una chiave universale che può essere applicata a qualsiasi sketch comico che non sia già fortissimo di suo (quindi al 90-95% di tutto ciò che circola). Spesso indica una soluzione ovvia, visto che le battute efficaci non possono che migliorare uno sketch; costituisce anche una facile bocciatura del materiale non interessante e ribalta, SOPRATTUTTO sul comico l’onere della scrittura, liberandone l’ATC; evita tutte le difficoltà di fare una “regia sui tempi comici”, cosa che richiederebbe grande precisione e professionalità.

SINONIMI – “Battutizzalo”, “Ci vogliono delle battute forti“, “Riscrivilo”, “Mettici una chiusa forte”, “La battuta iniziale deve spaccare”.

CASI IN CUI SI PUO’ USARE “METTICI PIU’ BATTUTE”:

– Sketch o monologo o personaggio che prenda poche o nessuna risata.

Continua a leggere

Come diventare autore comico televisivo #1

11 Ott

Ananas Blog pubblicherà un pratico corso online sulle basi di come si diventa Autore Comico Televisivo. Il corso è formato da schede tematiche divise in una parte teorica e una di esercizi da fare a casa. Non sono previsti né iscrizioni, né obbligo di frequenza, solo tanta buona volontà.

LEZIONE 1: È TROPPO TEATRALE

 Chiunque voglia fare l’autore comico televisivo (ACT) deve padroneggiare questo concetto.  

SIGNIFICATO – qualsiasi sketch, monologo, gag che non sia compatibile coi “ritmi veloci televisivi” può essere etichettato come “troppo teatrale”. Inoltre alla categoria può essere destinato qualsiasi pezzo comico che non funzioni, ma su cui l’ATC non ha la capacità o la voglia sia di analizzare i difetti che di proporre delle migliorie.

IMPORTANTE! Il termine non ha nulla a che vedere col teatro. Si tratta di un luogo comune per coprire la vostra impreparazione e per liquidare col minor danno possibile i comici che non interessano, magari nella speranza che producano, da SOLI, qualcosa di più televisivo. 

CASI IN CUI SI PUO’ USARE “TROPPO TEATRALE”:

Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: