Tag Archives: Bacio lesbo

Gino, Michele, Bozzo e l’Operazione Simpatia

20 Gen

La sindrome della boiata pazzesca 

quel sorriso bonario e paterno

Zelig festeggerà questa sera l’attesissima puntata numero 100, tra rientri di vecchie glorie e annunciati baci lesbo. Intanto i capoccioni sono impegnati in un intenso tour mediatico per rinfrescare un’immagine che negli ultimi tempi si è un po’ appannata. Non solo il clamoroso j’accuse di Vanessa Incontrada sull’ambiente maschile e maschilista, ma anche la stampa (con qualche anno di ritardo) si sta accorgendo che c’è qualcosa che non va, che il format è bollito, ripetitivo e che fa poco ridere.

Così Gino & Michele sono andati nella tana del mediasettismo (Verissimo) a vendere il solito “fumo” (oh come siamo simpatici, oh come siamo bonari) scivolando però su cose agghiaccianti (tipo la telecamera puntata sul figlio per studiarne le reazioni). Allo stesso modo, è stata rilasciata una mega intervista a TeleSette, rivista specializzata del settore, assieme al direttore artistico Giancarlo Bozzo.

Se ci fate caso, per le interviste in video Bozzo viene chiuso a chiave nel suo ufficio di viale Monza 140, forse perché ha l’aria triste, trasandata ed è poco comunicativo (tutto è marketing). Nelle interviste su carta ogni tanto viene coinvolto. L’esistenza di Carlo Turati, invece, viene del tutto ignorata,  come si fa coi parenti di cui ci si vergogna.

L’intervista su TeleSette risulta un piccolo capolavoro di umorismo involontario, se chi la legge conosce la verità su come funzioni davvero la macchina comica zelighiana. Insomma, le belle frasi dette per catturare la simpatia dei profani, assumono all’occhio esperto lo status di “boiata pazzesca”. Ora ne commentiamo qualcuna:

A Giancarlo Bozzo viene chiesto: “Che cosa fa Continua a leggere

dopo Verissimo il bacio saffico (e le Vanesse stanno a guardare)

18 Gen

"perché Michelle chiudi gli occhi?" "è una doppia difesa..."

Dopo l’apparizione a Verissimo (patria del pier berlusconismo) di Gino e Michele, ecco un altro espediente trash per risollevare le sorti dello share zelighiano: un classico del maschilismo pipparolo che si eccita (e delle scene da Grande Fratello): il bacio lesbico. Immagini “rubate” o “diffuse” durante le registrazioni della 100esima puntata (mo pensa te, perfettamente nitide) del bacio tra Paola Cortellesi e Michelle Hunziker.

Vedi servizio su LaStampa.it

Peccato che in questo quadretto manchi Vanessa Incontrada, che ha condotto molte di quelle 100 puntate che si vanno a festeggiare. Peccato che Vanessa abbia accusato Zelig di essere un ambiente maschile e maschilista. Peccato che il bacio lesbico sia una delle icone del maschilismo pippoide. Cattivo gusto. Punto e basta. E poi, cosa c’entra con la comicità? Buuuuuuuuuuuuuuu

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: