Tag Archives: Bersani

Crozza in campo per un accordo tra PD e Grillo

9 Mar
Bersani Crozza Grillo

Bersani Crozza Grillo

Piaccia o no Maurizio Crozza è l’unico comico in grado di intervenire sull’attualità. Forse, se scendesse in campo, prenderebbe un sacco di voti. Ieri sera, in Crozza nel paese delle meraviglie, ha iniziato con un clamoroso discorso politico, praticamente un lungo appello all’amico Beppe Grillo (le mogli sono molto amiche) affinché trasformi il “Vaffa Day” in un “Vediamoci Dai” e si accordi col PD e con Bersani.

Il senso del Crozza diventato politico è stato: non sprechiamo l’occasione di far passare alcune leggi di cui il paese ha bisogno (taglio parlamentari, conflitto d’interessi, costi della politica, falso in bilancio, ecc) per poi tornare alle urne; non si può solo criticare il tassista senza prendere mai in mano il volante o puntare all’egemonia del 100% (trasformare il governo eco compatibile in ego compatibile); è un’occasione unica per “liquidare Berlusconi”:

Crozza non ha risparmiato critiche feroci ai grillini neoeletti (vedi video da Ballarò), si è preso una bella dose di insulti, ma non ha mai attaccato Grillo (forse anche per l’amicizia tra i due). Il suo appello avrà qualche peso? Il Crozza politico contribuirà a spostare il corso degli eventi? La sua speranza di dialogo è troppo ingenua? Vedremo…

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

PS: 3.407.000 telespettatori e uno share del 12,17%, stica…!

Comici travolti dallo Tsunami Beppe Grillo?

23 Feb
Siamo il cabaret, il potere non ci teme...

Siamo il cabaret, il potere non ci teme…

Mi chiamano addirittura al mattino prestissimo per lamentarsi del fatto che, guardando Facebook, sembra che un sacco di comici stiano diventando degli attivisti del Movimento 5 Stelle. “Ma se in questi anni se ne sono stati sempre zitti verso il potere, tutti lì a strisciare per fare tv, a censurarsi da soli, per non rompere le scatole a nessuno, nella speranza di arricchirsi” è il corollario dell’invettiva. Torno a dormire una mezzora poi mi alzo e accendo il computer. Sì, in effetti sembra così. Qualche onda dello tsunami grillino sembra arrivata anche nel mondo del cabaret.  

Per esempio il comico di Zelig Giancarlo Kalabrugovic ha messo nella copertina del suo profilo Facebook la foto del “Mandiamoli tutti a casa” e nela foto del profilo il logo dell’M5S. Con tutto l’affetto del mondo verso questo simpatico comico, ma si potrebbe obiettare che portare per anni un personaggio fatto di tormentoni, giochi di parole, rumori di scooter, imitazioni di Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: