Tag Archives: Big Bang Theory

lo stato della sitcom in Italia

5 Nov
Così fan Tutte, spostata anche per motivi di wurstel

La notizia non è tanto che All Stars, la sitcom con un cast stellare (Diego Abatantuono, Fabio de Luigi, Bebo Storti, Ambra Angiolini, il calcetto…) sia andata male, ma che vada male anche un gioiellino come Big Bang Theory (Italia 1 ore 19.30). Un prodotto decisamente malriuscito italico e uno riuscito bene d’oltreoceano, accumulati dallo stesso destino.

Se il cabaret in Italia è in stato comatoso (ucciso in pochi anni da politiche di sfruttamento selvaggio) la sitcom (e la derivata sketchcom), che potrebbe essere una palestra per talenti comici, che potrebbe essere un fiorire di idee e di creatività, sembra non passarsela troppo bene.

Quante puntate pilota di sitcom sono state girate? Quanta gente si è messa assieme per realizzare un’idea a costo zero? Un numero enorme, ma di questo non è trapelato quasi niente in tv.

Il pubblico rifiuta la sitcom, e sembra non volerne sapere di guardarla nelle fasce orarie commercialmente più appetibili.

Così Fan Tutte (con Debora Villa e Alessia Marcuzzi) in fascia preserale andava male proprio come Big Bang Theory, poi è stata spostata in seconda serata (per motivi di wurstel) ed è andata bene, tanto che se ne è decisa una seconda edizione però con un budget quasi dimezzato (fonte Endemol, a meno che il budget dimezzato non sia stata una scusa per pagare poco chi nella redazione di Ananas Blog ha partecipato alla sua realizzazione ;).

Medici Miei in prima serata è andata male. Il tentativo di spostare Don Luca su Italia 1 e di dargli un’aura giovanilistica pure. La prima serata All Stars + Sketch Show con Ale & Franz è stata al di sotto delle aspettative (Sketch Show si è almeno difesa, ma è rimasta sotto la media di rete (SEGNALIAMO PRECISAZIONE DA PARTE DI UN NOTO “PRECISINO” E “FINTO GIORNALISTA”: La sketch-com “Sketch Show” non è al di sotto delle aspettative della rete…i dati di riferimento di Luca Tiraboschi (direttore di rete Italia 1) erano il 9%. Con questo share la rete si sarebbe detta “…pienamente soddisfatta ritenendo di aver centrato l’obbiettivo” NOTA PER IL PRECISINO: NON C’E’ ALCUN COMPLOTTO O COMPORTAMENTO VISCIDO DIETRO QUESTA NOTA! ) e ci sono serie possibilità che la prossima edizione, se si farà, vada in seconda serata con sfrondamenti al budget).

La Rai: non pervenuta, si ricorda un 7 vite su Rai 2, con ascolti bassissimi.

Intanto riparte una nuova edizione di Camera Cafè, forse l’unico prodotto che ha possibilità di essere competitivo (anche se si prospettano tagli di budget alla parte autorale e attoriale).

La sitcom non rientra tra i pilastri della tv generalista (vedi post) e vive la sua agonia dignitosamente, a meno che qualcuno o qualcosa non riescano a defribillarla!

La Redazione di Ananas Blog

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: