Tag Archives: Bilancio

Laboratori e business raccontati dai protagonisti

21 Dic

Defendemos la Tirchieria!

23 Nov

Nel 2008 l’edizione di Zelig aveva come slogan “Defendemos l’alegria” che se non sbaglio fu visto scritto da qualche parte a Cuba (paese noto per le sue simpatie democratiche).

Lo slogan profuma di quel terzomondismo un po’ fighetto, col cuore all’Avana e il conto corrente all’Unicredit (Buena VISA Social Club oppure Buena Vista Social Golf Club).

Lo slogan era (ed è) anche vagamente orwelliano dato che, causa sovraffollamento e mancanza di risposte, il morale di chi gravita attorno a Zelig è mediamente basso. Sarebbe stato più giusto e più onesto: Incrementamos la Malinconia.

Comunque, dopo aver parlato del bilancio Bananas 2008, bisogna soffermarsi su un dato di fatto: su 14 milioni 855.781 euro di fatturato, c’è un utile di 1 milione e 300.000 euro (e questo sarebbe già un motivo sufficiente per garantire a chi frequenta i laboratori un rimborso spese).

Poi ci sono quasi 10 milioni di euro (9.744.851) che vengono spesi per servizi, “comprese le prestazioni professionali dei soci.”

È un fiume di denaro che non sfiora minimamente quelli che sono i veri consulenti e i veri prestatori di servizi di Bananas srl: i comici. (Vedi articolo: la soluzione perfetta dei rimborsi spese)

C’è un gruppo di persone che fornisce per tutto l’anno una quantità di idee, di pezzi, di battute, di sketch. Lo fa gratis, anzi a proprie spese. Quasi sempre a fondo perduto. Talvolta fai per 2 anni un pezzo e poi ti ritrovi che fanno a Zelig Off qualcosa di simile, senza neanche sapere qual era il tuo lavoro degli ultimi 2 anni (com’è successo a Matteo Marini)

Queste persone in realtà appartengono a una divisione interna a Bananas (questi laboratori li consideriamo un po’ come la nostra divisione “ricerca & sviluppo, come ha dichiarato Roberto Bosatra).

Queste persone sono i veri consulenti di Bananas, sono la vera linfa di un mondo in crisi creativa, quasi incapace ormai di partorire idee proprie, che si è costruito una riserva infinita di materiale a cui attingere (che il sistema scarichi sui comici l’onere creativo è risaputo. Sul blog ci sono esempi illuminanti di questo soprattutto alla voce “testimonianze critiche verso Zelig” . Che esista una “sterilità creativa” dei vertici e degli autori è altrettanto risaputo, da chi conosce l’ambiente, ovviamente e il diritto di cronaca porta a raccontare le specificità dell’ambiente.)

Però queste persone non prendono un euro (dei quasi 11 milioni di euro tra utili e servizi!!!). Hanno solo la speranza di centrare il Superenalotto della popolarità che però, di anno in anno, ha il montepremi sempre più basso.

Allora qual è lo slogan adatto, quello più simile alla realtà? Ovviamente:

Defendemos la Tirchieria!!!

Hasta il blog siempre!

LR

I bilanci di Bananas srl: la gallina dalle uova d’oro

22 Nov

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: