Tag Archives: Capodanno

La vita reale, la tv e la sindrome di capodanno

21 Gen

Quest’inverno, a un certo punto, correva voce che una buona parte degli artisti rappresentati da Bananas non avesse ancora trovato un ingaggio per Capodanno, che è la notte in cui si lavora di più, che è una specie di cassaforte per i cachet.

Non lavorare a Capodanno per un comico è sempre un segnale preoccupante.

Poi non è dato sapere se la cosa si sia risolta, magari abbassando le “pretese”. Ma può essere che il flop fosse dovuto alla crisi, alle richieste economiche troppo alte, alla fama che molti zelighiani hanno di essere deboli dal vivo, oppure all’inflazione di comici che rende quasi tutti anonimi.

Essere nell’Olimpo della comicità, nell’agenzia che detiene il potere televisivo e manageriale e poi lavorare poco (e magari essere scavalcati di continuo da nuovi arrivati “esterni”) non dev’essere una grande esperienza.  

I dati d’ascolto, lo share, i milioni di spettatori, quante puntate uno ha fatto in tv sono solo la punta dell’iceberg.

Quello che conta è il “sommerso”, quello che in questo mondo opaco non viene mai raccontato: cosa succede quando la tv è spenta. Quanto si lavora e quanto si fattura è la cosa interessante.

Lo stato mentale è ancora più interessante: quanta insicurezza, frustrazione, aggressività nascoste (quindi ancora più dolorose) ci sono nella testa di chi si è esposto per troppo tempo al sogno televisivo?

Ma, soprattutto, è un sogno o un incubo?

La Redazione di Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

PS: questa sera contro Zelig I Raccomandati schierano 2 pezzi da 90: Adriano Pappalardo e Luisa Corna (vedi articolo su DavideMaggio.it). Mai vista una controprogrammazione più feroce…

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: