Tag Archives: Claudio Bisio

Le novità e le perplessità

25 Giu
Pippo Lamberti nella reunion dei Cavalli Marci (da Facebook)

Pippo Lamberti nella reunion dei Cavalli Marci (da Facebook)

Nel periodo estivo vengono annunciate come sempre le novità, alcune di queste davvero clamorose, anche se ognuna genera delle perplessità. Partiamo dal fronte Colorado, cui è certa la conduzione di Luca e Paolo (contrariamente a quanto scritto qui sul blog) che avranno come importante spalla musicale un amico/collega di lunga data: Pippo Lamberti con cui condivisero l’esperienza leggendaria dei Cavalli Marci (recentemente ripresa con alcune serate live). Ci sarà una marcia in più rispetto alle Charleston inspiegabilmente tenute ferme sul palco come se agitarsi fosse peccato.

Le perplessità sono nell’inserire in un contesto privo di contenuti (Colorado) artisti che hanno la tendenza alla satira di attualità (Luca e Paolo) – vedi anche loro interventi a San Remo – e che non puoi liquidare con 4 giochi di parole e un tormentone e un travestimento. Altra perplessità sta nella “Sindrome di Bisio” attore di alto livello obbligato  a fare da spalla a gente meno brava di lui, con grande credibilità, finché il gioco non si è esaurito. Luca e Paolo, che sono dei numeri 1, sapranno “abbozzare”? O resterà sul loro viso l’aria leggermente schifata che poi rende il tutto sia finto che inefficace? Continua a leggere

IGT: giri un attimo e trovi Claudio e Vanessa…

15 Mag

Ieri sera si è svolta la finale di Italia’s Got Talent su Sky Uno, visibile anche su Cielo. Il talent era molto atteso per il suo passaggio a Sky e per la presenza di alcuni super giudici come Luciana Littizzetto e Claudio Bisio, pagato 200.000 euro a puntata (motivo, si suppone, della sua dipartita da Zelig). Gli altri due giudici: Nina Zilli e Frank Matano. Conduzione di Vanessa Incontrada. ITG sembra abbia avuto risultati deludenti. Il sito Dagospia (leggi qui) fa notare come sia passata dagli 1,1 milioni di spettatori della prima puntata ai 655.000 della seconda semifinale. Ma non è di questo che vogliamo parlare.

Ti capita di girare quasi per caso su ITG e subito becchi una battuta infelice, tristissima di Bisio su Vanessa Incontrada (come al solito di una bellezza sfolgorante) sul fatto che sia grassa. Nella stanza si crea il gelo, nevica ghiaccio. Succede quando l’acrobata Gaggi viene invitato a fare la “bandiera” portando il peso, non di una ragazza esile, ma di Vanessa Incontrada. Gelo, brina sui vetri. Continua a leggere

Claudio Bisio vs Simone Barbato, la “sfida” infinita.

15 Apr

 

Bisio Barbato a Italia's got Talent ripresi da Striscia la Notizia

Bisio Barbato a Italia’s got Talent ripresi da Striscia la Notizia

Uno dei post più letti di Ananas Blog è Claudio Bisio vs Simone Barbato (leggi qui) sul curioso rapporto tra il noto conduttore e il mimo e cantante lirico che ha partecipato ad alcune edizioni di Zelig. Si faceva osservare come Bisio fosse invasivo verso uno sketch che, altrimenti, non avrebbe retto. Alla fine ci si chiedeva (profeticamente): “Possibile che non ci fosse un altro metodo, magari meno efficace come resa televisiva, ma più di aiuto a Simone Barbato e alla sua crescita artistica?”

La questione ha avuto un seguito clamoroso, dato che Simone Barbato sta partecipando a Italia’s got Talent, su Sky 1, di cui Bisio è uno dei giurati. Nella puntata del 9 aprile (qui live su TvBlog) il pelatone ha addirittura rotto il protocollo, è salito sul palco per fare da spalla allo sketch del mimo. Alla fine commozione dei due e anche di Vanessa Incontrada in quanto ex conduttrice Zelig (commozione un po’ inesplicabile). Continua a leggere

i finalisti comici di Tu sì que vales

24 Nov
le Ciciri e Tria a Tu sì que vales

le Ciciri e Tria a Tu sì que vales

Tu sì que vales (il programma quasi “fotocopia” che ha preso il posto di Italia’s Got Talent, migrato verso Sky) ha ovviamente dei concorrenti comici. Tre di questi hanno avuto l’onore di accedere alla finale di sabato 29 novembre: i La Santa Rodilla, un gruppo visual rappresentante del teatro di figura, fondato nientemeno che a Lima – Perù (qui una loro biografia); poi Ruggero de I Timidi, interpretato da Andrea Sambucco, personaggio che gode già di una sua fama relativamente underground.

I suoi numeri sono: 38.419 mi piace sulla sua pagina Facebook (6.000 persone ne parlano), 22.027 iscritti al canale Youtube (qui) e un record di 376.092 per il video “Quello che le donne dicono”, ultimo video Voglia D’Amare (con la regia dei famosi Terzo Segreto di Satira). Un po’ a sorpresa ecco le Ciciri e Tria, trio comico femminile salentino, composto da composto da Carla Calò, Anna Rita Luceri e Francesca Sanna, note per i loro passaggi a Zelig (le bigotte canterine, sketch riproposto a Tu sì que vales) e a Colorado (le tate).

Intanto Italia’s Got Talent andrà in onda su Sky Uno a partire da marzo 2015, verrà condotto da Vanessa Incontrada e i giudici saranno Claudio Bisio, Luciana Littizzetto, Frank Matano e Nina Zilli… e si segnalano già comici che si sono rifiutati di sottoporsi al provino per non essere giudicati da Frank Matano… Non hanno tuti i torti.

 Ananas Blog (Long May You Run)

Zelig, la puntata del 23.10.2014 con Brignano e Gerini

24 Ott
prima inquadratura: una mano su una tetta (metafora del rapporto con lo spettatore?)

prima inquadratura: una mano su una tetta (metafora del rapporto con lo spettatore?)

La puntata 3 della 18esima stagione di Zelig, 23 ottobre 2014, ha totalizzato 3.382.000 telespettatori e uno share del 13,71%, in risalita rispetto a settimana scorsa, ma inferiore alla puntata d’esordio. Conduzione di Enrico Brignano e Claudia Gerini. Guest di Claudio Bisio che è in promozione col film “Confusi e Felici”. Qui il live su Tv Blog.

Si comincia con 14 minuti di ritardo. Ma la prima inquadratura era dietro le quinte: Brignano tocca una tetta alla Gerini (cominciamo bene). I Beoni a Schiaffo; Andrea Perroni i romani ai concerti, con la guest di Federico Zampaglione (marito della Gerini) che imita anche Califano. Quartetto romano sul palco. Perroni imita Brignano. Pajata per tutti. Zampaglione fa un po’ di autopromozione ai suoi concerti. Il romano Paolo Arcuri a schiaffo. Mr Forest che fa un lungo gioco, tenta di prendere in giro Brignano, ma la cosa gira un po’ a vuoto, viene accolta con un misto di fastidio e indolenza romana, con un sottofondo di “Io vengo dalla scuola di Gigi Proietti, tu no”. Continua a leggere

il Premio Comicità Gianni Palladino

30 Gen
il logo del premio

il logo del premio

Zelig organizza il Premio di Comicità dedicato alla memoria di Gianni Palladino, importante figura storica di attore e comedian, a 5 anni dalla scomparsa (qui il link dove si può anche scaricare il bando di concorso). La figura di Gianni Palladino è legata ad alcuni progetti leggendari della scena milanese come “Comedians” che fu portata in scena nel 1985/86 su testo di Trevor Griffiths, dalla Compagnia del Teatro dell’Elfo, per la regia di Gabriele Salvatores (leggi qui dal sito di Claudio Bisio):

“E’ la storia di sei aspiranti comici che frequentano un corso serale tenuto da un vecchio attore, sei poveracci ciascuno con le proprie paure, le proprie delusioni, un proprio lavoro «normale» da cui spera di affrancarsi. Griffiths li coglie nel momento in cui l’impresario di una rete televisiva li sottopone a un esame di selezione.”… “il primo atto mostra la preparazione, il secondo i provini veri e propri, il terzo quanto accade dopo. Perché l’impresario è un antico nemico del comico che li ha istruiti, e i suoi gusti sono all’opposto: così, come nella vita, c’è chi tradisce gli insegnamenti del maestro per adattarsi alle circostanze, chi gli resta fedele anche a costo di vedersi scartato, chi vince e chi perde e chi non sa di avere vinto o perso.” Continua a leggere

La Piramide Comica: TU in quale gradino sei?

13 Nov

La Piramide Comica è quella struttura sociale con un vertice molto ristretto e una base che, scendendo gradino dopo gradino, ospita sempre più persone. A mano a mano che si aggrava la crisi lavorativa, i gradini bassi diventano più affollati (parallelamente sempre meno gente resta in alto).

Lassù in vetta, al vertice della Piramide Comica risiede un gruppo ristretto di ricchi  e potenti manager produttori. Giù in basso stanno tutti quelli che, pur frequentando l’ambiente comico, economicamente, vanno in pareggio o in perdita.

I vertici hanno bisogno di questi “squattrinati” da “sacrificare” alle divinità. Anche i “faraoni” si inchinano a dèi superiori, come ANUBI Cologno Monzese o OSIRIDE Pier Silvio, dèi che richiedono prodotti sempre più ripetitivi, di bassa qualità e pieni di comici.

E tu, in quale gradino sei della piramide comica?

VERTICE ASSOLUTO – I TOP PRODUCERIn questa posizione dominante stanno alcuni produttori che (ancora) determinano cosa vada in tv e cosa sia comico. Ma non solo: monetizzano molto bene tramite una sorta di “multitasking”, prendono alcune decine di Continua a leggere

Sognando Virginia Raffaele

29 Set
una Virginia Raffaele angelica e idealizzata

una Virginia Raffaele angelica e idealizzata

Michele Mozzati sta sognando a occhi socchiusi. Immagina di avere una storia d’amore, in puro “Dolce Stil Novo”, con Virginia Raffaele. Lui le racconta aneddoti sul Circo di Paolo Rossi e su Aldo Giovanni e Giacomo quand’erano agli inizi e di Michelle Hunziker quando “fece siepe a Martesana in su la foce”; lei lo ascolta “d’umiltà vestuta” guardandolo con quegli occhioni teneri da cerbiatta, muovendo appena le belle labbra tremule.

E’ tutto un “ragionar d’amore e di cabaret”, sopra un vascello che naviga per tutti i navigli, sul quale salgono pochi spiriti eletti, dove la donna (angelicata) è fonte sia di adorazione che di elevazione spirituale. Michele si vede come un moderno Guido Cavalcanti: appassionato, colto e spavaldo, capace di tirar di Continua a leggere

A che punto è il Bi.ri.bisio (biscotto del ritorno di Bisio)?

13 Set
Claudio Bisio, che simpatico artista

Claudio Bisio, che simpatico artista

Che cos’è il Biscotto del Ritorno di Bisio? (BiRiBisio)? E’ quella manfrina (o melina) che riporterà Claudio Bisio alla conduzione di Zelig, dopo il suo presunto abbandono. Diciamolo, i pur bravi Mannino e Mr Forest non avevano speranze, qualcuno li ha definiti in modo un po’ sarcastico “resistenze” (perché non sono “conduttori”). Bisio tornerebbe a Zelig prima serata nell’autunno del 2014, ma pur di averlo Mediaset sarebbe disposta ad accettare uno slittamento a gennaio 2015 (Pier Silvio dixit).

E’ possibile che i vertici Bananas sognino un’accoppiata con Virginia Raffaele, la quale condurrà Striscia la Notizia per sole 3 settimane al fianco di Michelle Hunziker (segni del destino?). Virginia è un talento nelle imitazioni e caratterizzazioni (sue le Belen Rodríguez e Nicole Minetti a Quelli che il Calcio…) anche se il precedente di un’altra  Continua a leggere

Zelig Anthology: ritorno al presente

10 Lug

Zelig AnthologyIeri sera su Canale 5 è andata la prima puntata delle 6 previste di Zelig Anthology, che ha registrato uno scarso 10,79 di share e appena 2.243.000 telespettatori, serata dedicata alla famosa edizione del Circus del 2003. Autori Gino & Michele e Giancarlo Bozzo, della serie: come raccattare la Siae di prima serata col minimo sforzo. Montaggio analogico? Filo conduttore? No, una serie di spezzoni, a volte un intero blocco, messi lì uno dopo l’altro, insomma una roba facile facile.

Guardando le immagini di 10 anni fa ci si rende conto di come quel modello di show sia arrivato ai giorni nostri uguale, magari con i protagonisti che si sono spenti o sostituiti da cloni non all’altezza. Bisio e la Hunziker iniziano subito con battute su “limoniamo” e “sei calvo” (cosa andata avanti ad nauseam); il popolare James Tont – Fabrizio Fontana subisce lo sketch col “Vip vestito come il personaggio” (Daniele Silvestri) cosa anche qui abusata in tutti gli scalettoni comici all’infinito. Poi battute sulla calvizie + espressioni finto basite di Bisio (anche queste dilagheranno ovunque, ora ne è posseduto Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: