Tag Archives: Corrado Guzzanti

finalmente una show girl: Donatella Finocchiaro

12 Gen

Ieri sera si è visto un numero uno assoluto come Corrado Guzzanti: La7 ha ragalato al pubblico Aniene e Aniene 2, che erano già passate da Sky Uno, Cielo e avevano spopolato sul web; poi un ex numero uno della conduzione come Teo Mammuccari (The Illusionist – La grande Magia, su Italia 1); Mammuccari che condurrà anche Le Iene con Ilari Blasi a partire da domenica 13 gennaio, che sarà affiancato niente meno che dalla Gialappas Band (Leggi intervista su Repubblica.it) cioè dagli ex numero 1 della conduzione comica (che hanno abdicato per mancanza di un loro programma).

Sempre venerdì si è assistito allo sbarco di Max Giusti nel campo degli one man show (Riusciranno i nostri eroi… su Rai 1), tipologia di show dove hanno già giocato top player come Fiorello, Checco Zalone e Giorgio Panariello. Max è affiancato dalle attrici Donatella Finocchiaro e Laura Chiatti. Ecco, la vera sorpresa è stata proprio Donatella Finocchiaro, simpaticissima e perfettamente a suo agio nel ruolo di swow girl. E pensare che proviene dal cinema impegnato alla Bellocchio, di alta qualità autoriale, quello in cui in ogni primo piano devi avere l’espressione intorcinata e piena di sotto testi.

Donatella è bellissima, una vera donna del sud, totalmente chirurgo free, lontana dalle espressioni fallate e dal botox di Belen Rodriguez; dall’innaturalezza di Paola Cortellesi nel fare la spalla; dalle piccole inesperienze di Geppi Cucciari e Teresa Mannino; dalle derive trash di Elisabetta Gregoraci. Forse funziona il principio di chiamare una brava in un altro settore dello spettacolo, sapendo che il talento è trasversale, oppure perché la ragazza ha preso tutto come un gioco. Ma speriamo che finita l’esperienza su Rai 1 ritorni sì alle recitazioni intorcinate e ai film di ggente coi probblemi, ma che non trascuri il varietà… 

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Questa sera Aniene 2 – di Corrado Guzzanti, il numero 1

14 Giu

il formidabile eroe coatto Aniene

Dopo un anno di attesa, la pazienza è stata premiata. Questa sera su Sky Uno ci sarà Aniene 2 (molto rigore per nulla) del nostro comico numero uno: Corrado Guzzanti. Aniene andò in onda in un’unica puntata il 10 giugno 2011 e fu un evento indimenticabile, in cui spiccava l’omonima figura inetta del supereroe coatto e con problemi di comunicazione col padre.

“La trasmissione ha segnato il ritorno in televisione di Corrado Guzzanti dopo nove anni (durante i quali il comico ha compiuto sporadiche apparizioni a Parla con me e Vieni via con me). ” (da Wikipedia).

Lo stile sarà quello già sperimentato: sketch fulminanti, spesso di durata o di struttura non convenzionale. Poca concessione alle regole del varietà televisivo. Si annuncia il ritorno di Lorenzo, il grandioso studente semianalfabeta e una parodia di Rambo, in cui si fa notare che i comici senza più Berlusconi sono come i reduci dal Vietnam.

Nel cast Marco Marzocca, Paola Minaccioni, Lillo, Max Paiella, Massimo De Lorenzo.

Corrado Guzzanti gode di una certa ritrosia, non ama serializzare la sua comicità, va in tv solo quando sente di avere qualcosa da dire. Usciremo dalla visione di Aniene 2 con ancora una certa voglia, così come ci si dovrebbe alzare da tavola ancora con un filo di appetito, invece di abbuffarsi fino alla nausea.

Comunque avremo assistito all’esibizione di un numero 1 e di questi tempi è cosa abbastanza rara.

Ananas Blog

Questa sera la prima puntata di Colorado, inoltre…

16 Set
Belen Rodriguez

Questa sera su Italia 1 inizia la prima puntata della nuova stagione di Colorado, a conduzione Belen Rodriguez e Paolo Ruffini. Il blog seguirà l’intera puntata (se non si addormenta prima) e la commenterà in differita. Della serie: sempre più servizio pubblico (e non pagate il canone).

Inoltre… mercoledì 14, su Cielo, c’è stata la possibilità di guardare Aniene in chiaro sul digitale terrestre. E’ raro vedere un fuoriclasse come Corrado Guzzanti in azione. Ce ne sono sempre meno (alcuni invecchiano agiatamente interpretando tristissimi spot telefonici). Da notare la scelta di Corrado di fare sketch atipici, che durano ben oltre la normale ansia televisiva basata sul ritmo a tutti i costi.

Inoltre… Sono in onda gli spot della prossima trasmissione di Maurizio Crozza, che sarà basata su una formula nuova… Uno dice: “Ma come, con Italialand avevano trovato il format che spacca, che fa il 10%  di share in prima serata e lo cambiano?!?”. Misteri di La7, la tv che è come un bambino che non può crescere più di tanto, che se cresce troppo bisogna “sbassarlo”.

Inoltre… è ufficiale che Parla con me non verrà prodotto sulla Rai.

La Rai ha alzato da tempo bandiera bianca sulla comicità in generale. Se ColorElig quast’anno fanno ascolti deludenti è come sbagliare un rigore a porta vuota in discesa e col vento a favore.

 

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

 

Corrado Guzzanti su SkyUno

20 Dic
Corrado Guzzanti

Uno, il canale basato sull’intrattenimento di Sky, sta facendo “shopping”  reclutando pezzi da 90 dalle tv generaliste (non sembra una canzone già sentita? Quante operazioni mordi e fuggi sono state fatte con questa filosofia? La risposta soffia nell’etere…). La cosa interessante è che da aprile 2011 parte lo show di Corrado Guzzanti pare ispirato al linguaggio della tv satellitare (una roba tipo Sputnik?). Comunque grande!

A settembre c’è pure Celentano: il cartoon Adrian disegnato da Milo Manara… “un set alla Blade Runner e poca biografia. Solo alcune sue canzoni e un messaggio inquietante: “Sono fuggito dal carcere per potervi parlare…” (tipo Alcatraz? Però col protagonista fuggito dal braccio della morte?).

Ma subito, dal 24 gennaio, si inizia con la satira: una striscia quotidiana a pupazzi “Gli Sgommati”. Si andrà a 360 gradi, tra gli autori Paolo Rossi… L’intenzione sarebbe quella di non fare i soliti antiberlusconiani ma di colpire sia a destra che a sinistra (si immaginano battute a raffica su quelli di sinistra che sfruttano i comici e realizzano dividendi da sogno, sai le risate!).

Intanto Dahlia, praticamente l’unico concorrente a Mediaset sul digitale terrestre, è in gravi difficoltà economiche (che sia un caso? Siamo in Italia e chi tocca il duopolio muore? Bah…) Ovviamente ci sarebbe gente che rischia il posto di lavoro (magari la Cortellesi ci farà sopra uno spettacolo dalla parte degli ultimi…).

Scoperta la natura segreta del digitale terrestre su cui ci siamo accapigliati per anni: sono repliche! Rai 4 che l’avevano descritta così innovativa? Sono repliche + qualche film e serie tv nuova. La dirigerebbe anche un salumiere abituato a sistemare le vetrine. Pare non ci sia un euro per produrre (in generale).

Ieri sera il Saturday Night Live Italia ha fatto il 10.55% di share con 419.000 volenterosi spettatori.

Tutto scorre…

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare) 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: