Tag Archives: Davide Fabbri

Davide Fabbri: i retroscena dell’Isola dei Famosi, la querela a Simona Ventura

26 Apr

 

La "finale" dei non vip

Davide Fabbri detto Il Vikingo ha iniziato nel mondo dello spettacolo lavorando in discoteca, in seguito ha inventato una forma di show legata alle lezioni di seduzione. In questa veste è stato ospite praticamente in tutte le trasmissioni tv di intrattenimento (Beato tra le donne, Maurizio Costanzo Show, Moby Dick, Lucignolo, Ciao Darwin, Buona Domenica, Pomeriggio 5, eccetera). Ha partecipato in modo burrascoso come non vip all’Isola dei Famosi (leggi i post sull’argomento). Recentemente ha presentato una querela nei confronti di Simona Ventura. Di questo e altro ci parla nel corso di una lunga intervista, da non perdere.

 

DAVIDE, COSA TI HA COLPITO DI PIÙ DE L’ISOLA DEI FAMOSI? (Stasera la puntata finale NDR)

Che è tutto deciso a tavolino, è guidato dagli autori.

CIOÈ ?

Per esempio non puoi raccogliere le noci di cocco, perché è un’isola protetta. Te le fanno trovare ammucchiate a terra, portate da fuori.

ACCIDENTI! E PUOI PESCARE?

Assolutamente no. La scogliera antistante l’isola è zona superprotetta, come tutta l’isola. Puoi solo far finta di pescare. È un ecosistema delicatissimo. Puoi pescare in mare aperto, lontano dalla zona protetta, se ci riesci.

PRENDERE RAMI PER IL FUOCO, PER COSTRUIRE DELLE CAPANNE?

È impensabile anche solo staccare una foglia. Se piove non puoi far nulla per ripararti. L’unica cosa che puoi usare sono i detriti portati dal mare. Per il resto usi ciò che ti “porta” la produzione.

COME FAI A SAPERLO SE SEI STATO POCHISSIMO SULL’ISOLA?

Sono tutte cose che chi veniva eliminato mi raccontava (Davide è rimasto per un certo periodo in Honduras come forma di protesta NDR). Si lamentavano del fatto che quando pioveva tutti i giorni non potevano far niente per costruirsi un riparo.

A COSA SERVE, ALLORA, ESSERE FORTI FISICAMENTE, ESSERE BRAVI COME NAUFRAGHI?

Paradossalmente, anche se sei bravo fai la fame lo stesso, perché non puoi procacciarti il cibo. La forza fisica e l’abilità, però, ti servono a superare le prove contro gli altri concorrenti.

ALTRI ESEMPI DI COME LA TRASMISSIONE SIA DIRETTA DAGLI AUTORI?

Lo scopo della trasmissione è di fare audience. Di te come persona non gliene frega niente a nessuno. Il tuo scopo può essere, per esempio, quello di dare fastidio, di rompere certi equilibri, se è considerato che ciò aiuti la trasmissione.

SONO DINAMICHE CHE IN UN REALITY CI POSSO ANCHE STARE.

Certamente.

MI RACCONTI LA TRAFILA DEI PROVINI? ANCHE RIFERITA AI RIMBORSI SPESE.

A settembre 2010 ho partecipato a un provino aMilano (a mie spese). A dicembre, quando ormai l’avevo data per persa, sono stato chiamato per fare un altro provino a gennaio (sempre a mie spese).

Dopo una settimana mi hanno chiamato per dirmi che avrei partecipato alla selezione finale, che ci sarebbe stata in due puntate di Quelli che il calcio (lì ho ricevuto un gettone di 130 euro netti a puntata).

DOPO CHE SEI STATO “SCELTO” COS’È SUCCESSO?

Ho fatto una serie di vaccinazioni (epatite A, B, anticolera, antitifo, eccetera) a mio carico. A mie spese sono state anche tutte le visite mediche approfondite.

Sono andato aMilano (ho pagato io il treno). Da lì siamo partiti in aereo. In Honduras (arrivo giovedì 16 aprile) ci hanno detto che la puntata era spostata dal lunedì al mercoledì, quindi siamo stati quasi una settimana a far niente.

ADDESTRAMENTO?

Ci hanno preparato psicologicamente tramite un mental coach. Intanto ho sentito che il clima attorno a me era cambiato. Forse perché anche andando su Google si scoprono diverse cose su di me, per esempio che sono il pronipote di Mussolini.

Penso che in corrispondenza dei 150 anni dello stato italiano, il fatto che accanto a un discendente di Garibaldi ci fosse pure un discendente di Mussolini, possa aver creato un certo imbarazzo.

NON È UN’IPOTESI CAMPATA PER ARIA… QUANDO È VENUTA FUORI LA COSA?

Posto che la redazione di solito sa tutto di tutti, comunque il mercoledì mattina alle 7 (il giorno stesso della puntata) è uscita la notizia sulla versione Continua a leggere

Davide il Vikingo non sta al gioco…

16 Mar
Davide Fabbri protesta…

Domenica a Quelli che il calcio… Davide Fabbri detto il Vikingo, già autore di una clamorosa protesta a L’Isola dei Famosi, ha fatto una  piazzata rinunciando di fatto al “contentino” dell’apparizione televisiva.

Davide ha dimostrando che non è poi vero che tutti sono diposti a tutto per andare in tv, che le questioni di principio contano eccome.

Andiamo per ordine: avevamo già parlato dell’eliminazione ai limiti della truffa fatta col televoto senza che ai 3 non vip fosse data la possibilità di giocare (leggi L’Isola dei famosi, i concorrenti non vip e la “fregatura” del televoto ). Ora, secondo l’ottica della Ventura, uno dovrebbe ringraziare e basta per l’opportunità concessa.

A Quelli che il calcio la situazione è sembrata confusa, hanno cercato di far passare Davide per un mentecatto ingrato. (guarda il video).

La questione delle minacce ricevute per essere pronipote di Benito Mussolini è stata innescata dalla Ventura stessa, che in precedenza durante la diretta de L’Isola lo aveva reso pubblico (come si vede nel video che citiamo in seguito). Qui mentisce pubblicamente fingendo di non saperlo.

Ora passiamo alla protesta di Davide Fabbri su L’Isola (guarda il video). Disgutosa irrisione alla domanda “come stanno le mie figlie” (minuto 2’20”).

Poi ci sono delle affermazioni molto vere: “Non sono mai stato in gioco…non ci prendiamo in giro… non si gioca con la vita delle persone… potevate dirlo che si veniva qua a fare un televoto… Devi leggere il contratto che mi han fatto firmare…” Ovvio che quel televoto è stato una grave scorrettezza e che Davide ha tutte le reagioni per protestare.

Al minuto 5’00” la Ventura fa la fritatta rivelando a milioni di spettatori la parentela di Davide con Benito Mussolini (quindi provocando incidentalmente le minacce poi arrivate alla sua famiglia). Mentre a Quelli che il calcio aveva fatto finta di cascare dal pero.

Quest’anno l’Isola dei Famosi va male e mai cosa fu più meritata.

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

L’Isola dei famosi, i concorrenti non vip e la “fregatura” del televoto

24 Feb

La "finta selezione"...

Mercoledì sera L’Isola dei Famosi ha registrato un deludente 13,79% di share con 3,5 milioni di telespettatori, nonostante il cambio di serata dal lunedì. Si è registrata l’eliminazione di Davide Fabbri, l’unico motivo per cui il blog aveva deciso di occuparsi del programma.

Ma l’eliminazione merita un racconto a parte. La sensazione di “fregatura” ci sta tutta. La prima domanda è: quanti provini sono stati fatti per reclutare i non vip? La seconda: è stato comunicato che la partecipazione era in realtà una “mezza bufala”?

I tre naufraghi non vip (Davide Fabbri, Marzio Boschetti, Roberta Allegretti) erano stati selezionati in via definitiva durante una puntata di Quelli che il calcio. Mercoledì sera sono stati portati sull’Isola e poi è stato aperto il televoto, annunciando che solo uno dei 3 sarebbe rimasto.

Ha senso aprire un televoto sul nulla, tenendo presente che solo gli sms costano la bella cifra di un euro l’uno? Cosa significa votare se nessuno ha potuto verificare le qualità sul campo?

Penoso l’atteggiamento di Simona Ventura, il compiacimento con cui ha annunciato la “bella notizia” ai non vip. Il tono da lei usato si potrebbe tradurre così: “Credevate di partecipare all’isola, di potervela giocare, invece due di voi se ne tornano a casa subito e se lo pigliano in saccoccia… oh come siamo simpatici, come ci divertiamo alle vostre spalle, che fighi che siamo, mentre voi non siete un c***o”

Davvero poco trasparente tutta la filiera: dai provini, alle selezioni, alla correttezza, al televoto stile “tiriamo su un po’ di euro alle spalle del prossimo”.

Erano partecipanti a L’Isola dei Famosi, ma sono stati trattati malissimo, manco fossero dei comici!

La Redazione di Ananas Blog

Davide (il Vikingo) Fabbri a L’Isola dei Famosi

14 Feb

Davide Fabbri detto Il Vikingo, farà parte del cast non vip de l’Isola dei Famosi, che inizia questa sera su Rai 2 la sua ottava edizione. La presenza di un amico ci indurrà a occuparcene e a fare il tifo per lui.

Davide Fabbri è un infaticabile organizzatore di corsi di seduzione per aspiranti vitelloni e da tempo porta in giro degli spettacoli in cui la seduzione si coniuga con l’ironia, il ballo, l’animazione, la battuta, il cabaret (vedi il suo profilo su Facebook). E’ anche un personaggio non banale, ma poi se gli autori decidono di farti passare per truzzo, fanno vedere solo gli spezzoni in cui ti comporti da truzzo.

Il suo brano Cucca Dance rappresenta la filosofia obbligatoria del: cuccare o non cuccare, dilemma universale, del maschio nazionale.

Quest’anno l’Isola dei Famosi si andrà a confrontare col Grande Fratello e si presenta come edizione controversa per la presenza di Raffaella Fico (ex Colorado e Saturday Night Live Italia), una delle presunte Papi Girl più in vista, capace di scatenare addirittura la gelosia di Queen Nicole Minetti (ex Scorie e Colorado).

Comunque, in giorni in cui il denaro sembra poter comprare tutto, un applauso a chi si batte per una seduzione gratuita.

Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: