Tag Archives: Fratelli Vanzina

Fai un video, vinci… un video!

16 Apr

Invia un video e vinci la possibilità di fare un video… se fosse un film sarebbe uno di quelli che esplorano gli aspetti più bizzarri della nostra società, anche se dietro ci sono i Fratelli Vanzina, quindi sembrerebbe più una commedia di costume. Stiamo parlando di NuoviComici, iniziativa di cui è già stata data notizia su questo blog.

I Vanzina si sono mossi in collaborazione con la  Nuct – Scuola di cinema e televisione, per cercare nuovi talenti sul web. Il “talent” si è spostato sulla piattaforma FlopTv. La prima fase si era conclusa con la proclamazione di 2 vincitori: Simone Cotenna e Osvaldo, i quali hanno vinto… la realizzazione di un video poi finito su youtube. In attesa di seguire gli sviluppi di un concorso le cui finalità sembrano essere un po’ improvvisate, ecco i video:

e poi:

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Anche Panariello cerca talenti via web

14 Set

Sembra quasi un passaggio obbligato. A un certo punto qualcuno della vecchia guardia scopre il web e si lancia alla ricerca di nuovi talenti. L’ultimo in ordine di apparizione era stato Colorado (leggi post sull’argomento), mentre in precedenza si erano tuffati nella “new economy” Zelig e i fratelli Vanzina, tutti con risultati abbastanza modesti.

Giorgio Panariello (che si prepara a esordire col nuovo spettacolo teatrale), è l’ultimo arrivato in questa ricerca di “bravura che corre sul filo del mouse” (leggi articolo sul Corriere.it)

«Ho deciso di trovare giovani autori in Rete – racconta -. Ho 52 anni e mi sfuggono certi temi. Ho bisogno di tenermi aggiornato. E poi mi piace l’idea di creare un laboratorio. Già i primi di ottobre conto di lanciare in Rete un testo, uno spunto: e gli aspiranti autori dovranno elaborarlo per scrivere una sceneggiatura di un film o un tv movie. Spero per i primi di gennaio 2013 di arrivare già alle selezioni finali».

Corre veloce Panariello e sembra davvero rapito da questa idea del laboratorio, sintomo di grande generosità nei confronti dei giovani. Ha voglia di sperimentare la via della produzione dopo aver provato il palco, il set e lo studio televisivo. Continua: «A febbraio spero di realizzare due film: uno comico e l’altro tratto dal mio libro Non ti lascerò mai solo , 200 mila copie vendute, storia del rapporto meraviglioso tra un uomo e il suo cane. E poi ho un altro film nel cuore che vorrei realizzare, sempre grazie all’aiuto di questo laboratorio: Mrs. Doubtfire ».

Dell’iniziativa non sono ancora stati comunicati gli estremi. Si tratterebbe di una factory di idee per il cinema e anche per la tv, fatta da giovani autori coordinati da Panariello, prologo di una possibile futura casa di produzione.

Visto che il blog è letto anche da giovani (o quasi) addetti ai lavori, se qualcuno volesse elaborare il film perfetto per Panariello (tipo fare concorrenza a Checco Zalone col personaggio di Mario il Bagnino: invece di “Ma che bella giornata”, “Ma che bella nuotata”), il blog potrebbe fare da tramite e/o garanzia e girare l’elaborato alla futura piattaforma web.

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

Pure Colorado cerca talenti sul web!

2 Set

So Dieco, ti scopro?

hanno le facce come…

La Colorado Film, produttrice della trasmissione omonima, ha aperto col volto di Diego Abatantuono un canale YouTube, denominato “Ufficio Facce” (vai al link del canale YouTube), il cui scopo sembra quello di cercare nuovi talenti comici (guarda la dichiarazione d’intenti di Diego Abatantuono) .

Recentemente anche i Fratelli Vanzina si sono buttati sulla ricerca di talenti online (leggi post sull’argomento), tramite l’iniziativa nuovicomici.it, sul cui sito è annunciata una “fase due” che ripartirà su FlopTv… Anche se poi i Vanzina hanno deciso di girare il loro prossimo film negli Stati Uniti, quindi si presuppone che i caratteristi li prenderanno sul posto…

Anche Zelig aveva tentato qualcosa di simile, tramite la società Zelanda (una crasi tra Zelig e Smemoranda), cui avevamo dedicato il solito post pacato, dal titolo: “Ci mancava solo questa! (succhiare lavoro anche dai videomaker…) “. I toni erano magniloquenti:

“Il video che carichi non dev’essere mai andato in onda (o in rete) altrove, pena l’esclusione. Puoi ispirarti a qualcosa di già visto, ma non farlo uguale altrimenti ce ne accorgiamo!”

Ma, ahimè, la cosa non sembra aver scaldato troppo gli utenti. Il link alla pagina Fecebook non risulta attivo. Non c’è traccia del Zelanda Show sul sito di Zelanda. Sul portale ZeligTube erano presenti  solo alcuni video della brava Elisa Pistolesi (già frequentatrice degli Zelig Lab), ma attualmente non sono “raggiungibili”.

In generale, perché delle realtà attaccate alla tv generalista come cozze allo scoglio dovrebbero incentivare il web? Non solo, Zelig e Colorado lavorano per avere una scorta enorme di comici (Top Player, ma spesso Pedine Sacrificabili, talvolta Zimbelli) . Per quale motivo dovrebbero bypassare la burocrazia che è alla base del loro modo di operare?

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico)

in cerca di talenti su YouTube (coi fratelli Vanzina?)

26 Mar

Enrico Vanzina

I leggendari fratelli Vanzina (non certo dei nerd) stanno cercando nuovi talenti comici su “YouTube”. il sito di questa singolarissima iniziativa è al seguente indirizzo: http://www.nuovicomici.it/,

Nuovi Comici sembra voler bypassare la macchina burocratica cabarettistico televisiva. (Leggi articolo sul Corriere della Sera):

«Siamo partiti da due considerazioni. La prima è che facciamo da tutta la vita provini e casting, eppure c’ è sempre qualcuno che si lamenta: “noi non conosciamo nessuno, noi non riusciamo mai ad arrivarci” – spiega Enrico Vanzina -. Pensano che ci sia qualche inghippo sotto che poi non c’ è mai. La seconda considerazione è che le grandissime major dovrebbero investire nella ricerca di nuovi talenti, facendo casting a fondo perduto, in giro per l’ Italia, al di fuori del circuito di “Zelig” e “Colorado” che poi emergono in maniera prepotente in televisione. Così è nata l’ idea dei Nuovi Comici di YouTube. Vediamo come risponde questo enorme popolo misterioso degli utenti della rete, che in modo democratico farà emergere quello o quelli che meritano di più».

Insomma, le idee sono ancora vaghe: forse c’è la speranza che salti fuori qualche fenomeno del livello di Guglielmo Scilla (alias Willwoosh), forse c’è insoddisfazione per la mancanza di veri talenti tra la massa dei televisivi, che rappresentano però il monopolio di una risata ormai precotta e poco originale.

Comunque si sa che i budget si stanno spostando sempre di più soprattutto su Twitter e su Facebook. I 300.000 followers di Fiorello rappresentano un’audience superiore a molti canali tv. Recentemente Comedy Central ha prodotto una sitcom che va sulla sua fan page di Facebook: amici@letto, con Omar Fantini e Melissa Satta.

Sono piccoli segnali, però… Che il futuro sia dietro l’angolo e che l’epoca giurassica dei grandi dinosauri televisivi abbia iniziato il processo d’estinzione?

Ananas Blog (l’unico servizio pubblico cabarettistico) 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: