Tag Archives: Gino Bramieri

Comici che osano lavorare: Giusy Zenere

22 Giu

Di Gat

Giusy Zenere

È difficile, in questi giorni di giugno, coinvolgere Giusy Zenere in qualche progetto perché ha il calendario abbastanza pieno.

Verrebbe da dire: come si permette? È poco rispettoso nei confronti della massa di comici televisivi usciti dai laboratori che vanno in tv e poi lavorano poco o non lavorano e che (come da programma standard Zelig) tra un po’ spariranno anche dalla tv.

Che maleducazione!

Giusy Zenere ha vinto l’edizione del 1996 de La Sai L’ultima? E qui lo snob che fa le trasmissioni fighette, alzerà appena il labbro per manifestare il suo disgusto verso l’odiata serie b della comicità.

Giusy ha un naso importante (importantissimo) ma ha anche vinto nel 1993 il concorso per il “Lato B” più bello d’Italia (wow); riesce a imbruttirsi oppure a essere attraente a seconda delle circostanze, a seconda di cosa voglia comunicare; così sul palco come nella vita: è simpatica e la simpatia è autoironica, ma anche sexy.

Giusy è padrona del palco, fa ridere. Pare che lavori molto perché è puntuale, professionale e porta sempre (o quasi sempre) a casa il “risultato”, altra cosa che farebbe inorridire i puristi del cabaret (far ridere il pubblico live da soli? È una cosa old school, superata).

Giusy si rifà alla tradizione di Gino Bramieri, un gigante del nostro varietà. Bramieri era anche un formidabile barzellettiere, e uno degli incubi peggiori è immaginarlo alle prese con uno dei fighetti di adesso che fanno trasmissioni comiche snob: labbro e naso arricciati come se ci fosse vicino un bidone dell’umido vecchio di una settimana: “Hai detto delle barzellette! Non è televisivo!”.

Giusy Zenere, in un ambiente in cui le donne soffrono e si lamentano, non sembra soffrire troppo la lontananza da una certa tv, forse perché comunque lavora abbastanza e il lavoro rende indipendenti: dai laboratori, dai provini, dallo stillicidio delle convocazioni, eccetera.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: