Tag Archives: illegalità

Le liberatorie: una “truffa” basata sull’autocertificazione?

17 Giu

Nel video di Ruben Marosha (ingiustamente rimosso da YouTube) erano documentati alcuni esempi controversi di uso delle 2 liberatorie che vengono fatte firmare come requisito per salire sul palco di uno Zelig Lab.

Ne abbiamo recuperate delle copie che ho mostrato personalmente a un competente funzionario SIAE. La visione ha generato una reazione stupita (tanto che sono stato subito indirizzato a un funzionario di competenza specifica superiore): Le liberatorie sono state “classificate” come un tentativo molto ingenuo e molto maldestro di far passare un “tesi” utile a scopi “fiscali”.

Le liberatorie possono essere facilmente demolite punto per punto anche solo usando il buon senso. Cominciamo da quella relativa alla SIAE:

C’è subito una grossa anomalia: non viene indicata l’opera rappresentata, che è la cosa più importante!  QUESTO E’ CLAMOROSO. E’ proprio ciò che la Siae vuole sapere: quale opera è stata rappresentata, a chi appartiene e se l’esibizione corrisponda a ciò che è stato dichiarato. Questa clamorosa mancamza equivale a un pacco di biscotti in cui non ci sono biscotti (in futuro vedremo chi se li è mangiati).

Un’altra anomalia è data dalle due caselline da barrare (“non sono iscritto Siae”, “lo sono”). Nella seconda ipotesi si presuppone che il comico non abbia portato opere proprie depositate. Questo è impossibile: il regolamento Siae (articolo 10 – 1 sez b) impone che gli iscritti depositino TEMPESTIVAMENTE le loro opere:

Oltra a questo, è ben strano che tra le centinaia di comici che affollano (da anni e nel presente) i laboratori Zelig, non ci sia mai stato uno iscritto alla Siae che abbia portato un pezzo suo tutelato, anzi diciamo chiaramente che è impossibile.

Queste sono due anomalie, ma non sono le sole. Rimanete connessi: ne vedremo delle false! Stiamo sorvolando la zona grigia Laboratori/Zelig/Bananas dove la verità è un optional inutile.  

Roberto Gavelli, Amministratore di Ananas Blog (è un lavoro pulito, ma qualcuno lo deve fare)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: